OneNote app Windows 10 OneNote 2016 Office 2019

Con il lancio di Office 2019 – in arrivo nella seconda metà dell’annoMicrosoft rimpiazzerà OneNote 2016 con l’app universale di OneNote presente nello Store di Windows 10.

L’app universale di OneNote è il futuro

OneNote 2016, chiarisce Microsoft, sarà sempre disponibile per chi preferisce usarlo, ma non riceverà più aggiornamenti con nuove funzionalità. Non sarà nemmeno installata di default, a favore dell’app universale. L’app di OneNote sarà, quindi, il focus primario di Microsoft, e continuerà a ricevere nuove funzionalità. Tra le principali nuove funzioni in arrivo abbiamo:

  • Tag – I tag presenti in OneNote 2016 arriveranno anche nell’app di OneNote per Windows 10. Sarà possibile inserire, creare e cercare tag personalizzati, in maniera tale da evidenziare alcune informazioni chiave e trovarle più facilmente.
  • Visione e modifica dei file – OneNote permetterà di visualizzare delle anteprime in tempo reale dei file di Office allegati al proprio blocco appunti.
  • Nuove funzionalità per i Blocchi appunti di classe – Tutte le funzionalità per i Blocchi appunti di classe che ora sono disponibili come add-on per OneNote 2016 arriveranno anche nell’app di OneNote questa estate, e non sarà più necessario installare add-on esterni.
  • Nuovo motore di sincronizzazione – Microsoft è al lavoro anche su un nuovo motore di sync, più potente e più veloce nel sincronizzare i cambiamenti da un dispositivo all’altro.

Cosa ne pensate di questa mossa di Microsoft? L’app di OneNote è abbastanza evoluta da sostituire la sua versione desktop? Scrivetecelo nello spazio dedicato ai commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | OneNote, TechCommunity