Negli ultimi anni Microsoft, Adobe, Google, Apple e Mozilla hanno iniziato il processo di transizione all’HTML5. A partire da Windows 10 Anniversary Update, Microsoft ha iniziato a dare agli utenti un maggiore controllo su Flash Player in attesa del 2020, data ultima di supporto per tutti i browser, in accordo con la fine del supporto di Adobe.

17 SETTEMBRE 2020 | Dopo l’ultimo aggiornamento cumulativo per Windows 10 Internet Explorer 11 ha iniziato a notificare della fine del supporto di Flash Player previsto per dicembre 2020.

Aggiunta una notifica a Internet Explorer 11 che informa gli utenti della fine del supporto per Adobe Flash a dicembre 2020. Per ulteriori informazioni, vedere KB4581051 

4 SETTEMBRE 2020 | Dopo l’annuncio della graduale dismissione nel 2017, Microsoft ha ribadito che la fine del supporto di Adobe Flash Player su Edge e IE11 avverrà a dicembre 2020. Da gennaio 2021 verrà disabilitato automaticamente e poi rimosso nel corso dell’anno – maggiori dettagli a questo indirizzo.

R.I.P. Adobe Flash Player

Già in Windows 10 Creators Update Microsoft Edge ha iniziato a mostrare un popup che avvisa gli utenti di aver bloccato i contenuti Flash Player. Tuttavia, Microsoft ha tenuto a precisare che la dismissione sarà graduale ogni anno. Tra il 2017 e il 2018 Edge continuerà a chiedere i permessi per avviare Flash Player, mentre già dal 2019 quest’ultimo sarà disabilitato di default in favore del supporto HTML5, ma riattivabile manualmente. A partire dal 2020 ci sarà la dismissione totale.

Cosa ne pensate della fine del supporto di Adobe e dei browser? È giunta l’ora di abbandonare definitivamente il Flash Player? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft