Project Reunion, in versione 0.5, è ora disponibile per tutti gli sviluppatori che vogliono creare applicazioni e programmi moderni per Windows 10.

Project Reunion 0.5 ora disponibile

Project Reunion è un nuovo potente strumento per sviluppare applicazioni moderne, con le tecnologie più recenti e la compatibilità con i programmi Win32 su Windows 10. Con la versione 0.5, appena rilasciata pubblicamente per l’utilizzo da parte degli sviluppatori di app e programmi, Microsoft ha voluto porre le basi per costruire app più moderne su Windows 10 1809 e versioni più recenti. Al momento sono supportate le seguenti tecnologie, con molte altre in arrivo nel corso dell’anno:

Project Reunion 0.8 verrà già rilasciato nei prossimi mesi, con la versione 1.0 prevista per il rilascio pubblico verso la fine dell’anno. WinUI 3 e altre funzionalità particolarmente richieste nel repo su GitHub verranno aggiornate di versione in versione. A seguire trovate le più importanti informazioni a riguardo, ma vi invitiamo a scoprire di più su Project Reunion sulla pagina ufficiale del progetto su GitHub, a cui potete accedere dal link in fondo all’articolo.

Cosa significa creare un’app con Project Reunion?

Quando crei un’applicazione che usa Project Reunion, ottieni l’accesso alle moderne tecnologie Windows e alle nuove caratteristiche, oltre al meglio delle caratteristiche esistenti del Desktop (aka Win32). Sarete anche in grado di adottare queste tecnologie in modo incrementale e ad un ritmo molto più veloce poiché sono disaccoppiate dal sistema operativo – questo è un grande affare! Ci avete detto che di solito dovete aspettare che i vostri utenti si aggiornino all’ultimo sistema operativo Windows prima di poter considerare l’adozione delle ultime caratteristiche e la loro integrazione nella vostra applicazione. Per alcuni di voi questo potrebbe significare un ritardo di 1-2 anni nel momento in cui una nuova funzione è disponibile, voi potete adottarla e gli utenti la vedono nelle app. Ora, potete prendere l’ultima release di Project Reunion ogni volta che volete ottenere le ultime caratteristiche e potete essere sicuri che funzioneranno per tutti i vostri utenti su Windows 10 versione 1809 – che è l’attuale Enterprise LTSC – e più recente.

Nella release 0.5, queste caratteristiche includono MRTCore e DWriteCore – distribuiti per la prima volta nella nostra release di anteprima 0.1 – ma ora con aggiornamenti e supporto completo. Inoltre, il rilascio 0.5 porta la tanto attesa versione di produzione di WinUI 3 per le applicazioni desktop, che include anche il controllo WebView2.

Le caratteristiche che stiamo rilasciando oggi sono parte del pacchetto Project Reunion. Puoi pensare a questo pacchetto framework come a come riuniamo tutte le parti della famiglia Project Reunion – come WinUI 3 per esempio, che non è direttamente nel repo GitHub di Project Reunion – in un posto che gli sviluppatori possono usare senza problemi.

Quando si crea un’applicazione con Project Reunion, si inizia scaricando la Project Reunion Visual Studio Extension (VSIX). Questo fornisce i modelli di progetto e di elementi di WinUI 3 e imposta la tua app per fare riferimento al pacchetto Project Reunion e a qualsiasi dipendenza necessaria. Una volta che hai creato il tuo nuovo progetto, sei di nuovo nella zona di sviluppo di Windows a cui sei abituato.

Cosa è supportato in Project Reunion 0.5

Project Reunion 0.5 supporta le applicazioni pacchettizzate, che utilizzano MSIX come metodo di distribuzione. Sappiamo che c’è molta richiesta anche per il supporto non pacchettizzato, e lo abbiamo sulla tabella di marcia per le versioni in anteprima che arriveranno presto.

L’inclusione più notevole per il rilascio di Project Reunion 0.5 è WinUI 3, che è la drammatica espansione della libreria di controlli WinUI 2 in un framework UX completo, end-to-end e indipendente. Se non hai già familiarità con WinUI, puoi imparare tutto su di esso nella nostra documentazione, oltre che sul nostro sito web. La versione di WinUI 3 che viene rilasciata con questa release è la prima versione adatta alle applicazioni in production ed è compatibile con il futuro. Con WinUI 3, ora puoi costruire applicazioni desktop che possono essere pubblicate sul Microsoft Store. Ci sono attualmente due metodi supportati per creare un’app WinUI 3:

  • Creazione di una nuova app desktop WinUI 3 da zero
  • Migrare le tue app desktop esistenti a WinUI 3 aggiungendo un nuovo progetto WinUI 3 alla tua soluzione e regolando o rifacendo la tua logica

Tieni presente che alcuni di voi potrebbero attualmente utilizzare WinUI 3 – Project Reunion 0.5 Preview, che ha diverse caratteristiche aggiuntive tra cui il supporto per costruire app WinUI 3 UWP e il supporto multi-finestra nelle app desktop. Non sarai in grado di usare queste caratteristiche di anteprima o chiamare nessuna delle loro API associate in questa nuova versione stabile di WinUI 3. Se vuoi sperimentare queste caratteristiche, puoi ancora continuare ad usare quella versione di anteprima rimanendo con l’anteprima VSIX. E, a breve, potrai usare la nostra versione 0.8 in anteprima, dato che avremo la release e l’anteprima fianco a fianco.

Pensate che Project Reunion riuscirà a modernizzare e dare nuova vita alla creazione di app e programmi per Windows 10? Diteci la vostra opinione a riguardo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft
Fonte immagine concept in apertura | @zeealeid

Project Reunion | Visita la pagina GitHub