Diversi utenti stanno segnalando crash di sistema con schermate blue e perdita di performance nei giochi dopo aver installato gli ultimi aggiornamenti cumulativi.

24 APRILE 2021 | Microsoft ha finalmente riconosciuto il problema e ha comunicato che una soluzione è in corso di rilascio tramite il ripristino automatico dei problemi. Per tanto il fix dovrebbe essere applicato in queste ore sui device interessati.

Questo problema è stato risolto usando il ripristino dei problemi noti (KIR). Tenere presente che la propagazione automatica della risoluzione ai dispositivi consumer e ai dispositivi aziendali non gestiti potrebbe richiedere fino a 24 ore. Il riavvio del dispositivo potrebbe aiutare ad applicare la risoluzione al dispositivo più velocemente.

Fix BSoD e altro con driver grafici

Stando a diversi report, sembrerebbe che gli ultimi aggiornamenti cumulativi di Windows 10 siano affetto da un problema che genera crash di sistema con le classiche schermate blu e perdite di performance nei giochi. Al momento non è chiaro a cosa sia dovuto questo problema, tuttavia potrebbe essere in relazione agli ultimi driver grafici rilasciati da Nvidia, AMD e Intel in combinazione con le ultime patch rilasciate da Microsoft. A confermare questa ipotesi la stessa Nvidia, che consiglia di disinstallare l’ultimo aggiornamento cumulativo.

16/4/21 – Se stai riscontrando prestazioni inferiori nei giochi, controlla se il rollback dell’aggiornamento di Windows 10 KB5000842 risolve il problema.

Microsoft non ha ancora riconosciuto il bug, né fornito una soluzione, tuttavia è possibile risolvere il problema disinstallando l’ultimo aggiornamento cumulativo in attesa di un fix ufficiale.

  1. Aprite le Impostazioni di Windows 10.
  2. Recatevi in Aggiornamento e sicurezza > Visualizza cronologia degli aggiornamenti > Disinstallare gli aggiornamenti.
  3. Individuate l’ultimo aggiornamento cumulativo installato, cliccate con il tasto destro su di esso e disinstallatelo.

Avete riscontrati questi o altri problemi dopo l’ultimo aggiornamento cumulativo? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Computerbase