Fonte – https://www.facebook.com/FourKingsCasino

Xbox, tra sue numerose proposte di gioco, ormai è anche un punto di riferimento per gli amanti del poker, una disciplina che sempre di più si sta aprendo al digitale, con tecnologie capaci di simulare in tutto e per tutto l’esperienza fisica, come confermato dai numeri positivi collegati agli operatori del settore.

Da Poker Club a The Four Kings: il poker a portata di console

Forte dell’esperienza di “Poker Club”, gioco di simulazione firmato dal noto game publisher Ripstone, Xbox continua a proporre contenuti legati al mondo del poker, sfruttando le potenzialità del digitale e i vantaggi di una tecnologia capace di simulare al meglio l’esperienza fisica.

Disponibile già dal novembre del 2020 per PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X, il gioco fa leva su una grafica avanzata – grazie anche a un rendering e a un ray tracing di tutto rispetto – ma anche sull’interazione tra pokeristi, resa possibile da tornei multigiocatori, con l’opzione di poter creare il proprio club o di unirsi a quelli già esistenti.

La modalità multiplayer è anche uno dei punti di forza di “The Four Kings”, un gioco MMO disponibile su XBox Series e Xbox One che permette al giocatore appassionato di calarsi nell’universo delle sale del Texas Hold’Em e del VideoPoker, con l’ulteriore possibilità di creare degli avatar personalizzati, nonché di accedere alle cosiddette aree VIP.

Il tutto, modellato sulle caratteristiche delle sale digitali già proposte dagli operatori legali presenti sul web, i quali stanno conquistando un ampio consenso tra gli appassionati della disciplina.

Poker e tecnologia: un matrimonio d’eccellenza

La tendenza che unisce poker e tecnologia non è infatti una novità dell’ultimo periodo, e cavalca un successo già vivo da tempo. Ne è una conferma l’offerta che riguarda i migliori siti di poker online, visto che gli operatori attivi nel campo del digitale si sono ormai specializzati in una proposta gioco la quale – grazie alla tecnologia e al supporto delle software-house – è in grado di riprodurre in chiave multimediale l’esperienza dei tavoli verdi, con tornei giornalieri, anche live, oppure addirittura con un’ottimizzazione per mobile.

Del resto se l’innovativa Microsoft si sta aprendo, anche via Xbox, al panorama del poker in versione digitale, è proprio perché quest’ultimo sta ottenendo ottimi risultati tra gli utenti del web. Gli ultimi dati dopotutto, parlano piuttosto chiaro, visto che, soltanto a metà 2020, i Multi Table Tournament e i Cash Games hanno visto un incremento rispettivo, nella spesa degli utenti, di 28,85 e 15,46 punti percentuali rispetto ai periodi precedenti.