A sorpresa arriva la notizia dell’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft, creatrice di Call of Duty, Overwatch, Diablo e World of Warcraft. Si tratta dell’acquisizione più costosa della storia di Microsoft, che spenderà la folle cifra di quasi 70 miliardi di Dollari.

Microsoft acquista anche Activision

Microsoft non si ferma più. Dopo aver speso ben 7,5 miliardi qualche mese fa per acquistare ZeniMax Media, azienda madre di Bethesda Softwarks, lazienda capitanata da Satya Nadella ha deciso di acquistare un altro colosso del gaming, Activision Blizzard – che ha creato titoli e franchise importantissimi come Call of Duty, World of Warcraft, Diablo e Candy Crush. Si tratta dell’acquisizione più costosa mai effettuata da Microsoft, che spenderà ben 68,7 miliardi di Dollari americani per rilevare Activision Blizzard. Fino a ora l’acquisto più costoso di Microsoft era stato LinkedIn, a giugno 2016, per quasi 27 miliardi di Dollari americani. L’accordo sarà finalizzato entro l’anno fiscale 2023 e si prevede già l’aggiunta dell’intero portfolio di giochi Activision all’interno dell’abbonamento Xbox Game Pass. Gli Xbox Game Studios ora possono contare su ben 30 studi di produzione diversi. A seguire trovate il comunicato stampa ufficiale di Microsoft a riguardo:

REDMOND, Wash. e Santa Monica, California 18 gennaio 2022 – Con tre miliardi di persone che oggi giocano attivamente, e alimentato da una nuova generazione immersa nelle gioie dell’intrattenimento interattivo, il gioco è ora la forma di intrattenimento più grande e in più rapida crescita. Oggi, Microsoft Corp. (Nasdaq: MSFT) ha annunciato l’intenzione di acquisire Activision Blizzard Inc. (Nasdaq: ATVI), leader nello sviluppo di giochi ed editore di contenuti di intrattenimento interattivo. Questa acquisizione accelererà la crescita del business dei giochi di Microsoft su mobile, PC, console e cloud e fornirà i blocchi di costruzione per il metaverso.

Microsoft acquisirà Activision Blizzard per 95,00 dollari per azione, in una transazione all-cash valutata a 68,7 miliardi di dollari, inclusa la liquidità netta di Activision Blizzard. Quando la transazione si chiuderà, Microsoft diventerà la terza azienda di gioco più grande del mondo per entrate, dietro Tencent e Sony. L’acquisizione prevista include franchise iconici degli studi di Activision, Blizzard e King come “Warcraft”, “Diablo”, “Overwatch”, “Call of Duty” e “Candy Crush”, oltre alle attività globali di eSports attraverso la Major League Gaming. L’azienda ha studi in tutto il mondo con quasi 10.000 dipendenti.

Bobby Kotick continuerà a servire come CEO di Activision Blizzard, e lui e il suo team manterranno la loro attenzione nel guidare gli sforzi per rafforzare ulteriormente la cultura della società e accelerare la crescita del business. Una volta chiuso l’accordo, il business di Activision Blizzard riferirà a Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming.

“Il gioco è la categoria più dinamica ed eccitante nell’intrattenimento su tutte le piattaforme oggi e giocherà un ruolo chiave nello sviluppo delle piattaforme metaverse”, ha detto Satya Nadella, presidente e CEO, Microsoft. “Stiamo investendo profondamente in contenuti di livello mondiale, nella comunità e nel cloud per inaugurare una nuova era di gioco che mette i giocatori e i creatori al primo posto e rende il gioco sicuro, inclusivo e accessibile a tutti.”

“I giocatori di tutto il mondo amano i giochi di Activision Blizzard, e crediamo che i team creativi abbiano il loro lavoro migliore davanti a loro”, ha detto Phil Spencer, CEO, Microsoft Gaming. “Insieme costruiremo un futuro in cui le persone potranno giocare ai giochi che vogliono, virtualmente ovunque vogliano”.

“Per più di 30 anni i nostri team incredibilmente talentuosi hanno creato alcuni dei giochi di maggior successo”, ha detto Bobby Kotick, CEO, Activision Blizzard. “La combinazione del talento di classe mondiale e degli straordinari franchise di Activision Blizzard con la tecnologia, la distribuzione, l’accesso al talento, la visione ambiziosa e l’impegno condiviso per il gioco e l’inclusione di Microsoft contribuirà a garantire il nostro continuo successo in un settore sempre più competitivo.”

Il mobile è il segmento più grande del gaming, con quasi il 95% di tutti i giocatori a livello globale che giocano su mobile. Attraverso grandi squadre e grande tecnologia, Microsoft e Activision Blizzard permetteranno ai giocatori di godere dei franchise più coinvolgenti, come “Halo” e “Warcraft”, praticamente ovunque vogliano. E con giochi come “Candy Crush”, il business mobile di Activision Blizzard rappresenta una presenza significativa e un’opportunità per Microsoft in questo segmento in rapida crescita.

L’acquisizione rafforza anche il portafoglio Game Pass di Microsoft con piani per lanciare i giochi di Activision Blizzard in Game Pass, che ha raggiunto una nuova pietra miliare di oltre 25 milioni di abbonati. Con i quasi 400 milioni di giocatori attivi mensili di Activision Blizzard in 190 paesi e tre franchise da un miliardo di dollari, questa acquisizione renderà Game Pass una delle più interessanti e diverse lineup di contenuti di gioco nel settore. Alla chiusura, Microsoft avrà 30 studi di sviluppo di giochi interni, insieme a ulteriori capacità di pubblicazione e produzione di sport estremi.

La transazione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e al completamento della revisione normativa e all’approvazione degli azionisti di Activision Blizzard. L’accordo dovrebbe chiudersi nell’anno fiscale 2023 e sarà accretive per gli utili non-GAAP per azione alla chiusura. La transazione è stata approvata dai consigli di amministrazione di Microsoft e Activision Blizzard.

Quando la transazione si chiuderà, Microsoft diventerà la terza azienda di gioco più grande del mondo per fatturato, dietro Tencent e Sony. Cosa ne pensate di questa ennesima acquisizione in ambito gaming? Microsoft ha assestato un altro colpaccio? Ditecelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft