Le vendite di nuovi PC nel 2022 potrebbero vedere un brusco calo a causa degli eventi di attualità di questi ultimi mesi.

11 LUGLIO 2022 | Secondo le nuove analisi pubblicate da IDC e Gartner in questi giorni, le stime sulle vendite globali di PC nel 2022 annunciate lo scorso giugno potrebbero essere state troppo ottimistiche. Nell’ultimo trimestre le vendite sono calate ulteriormente facendo segnare fino a un -15 % rispetto all’anno precedente.

Recessione vendite di PC nel 2022

Il primo trimestre era iniziato con un piccolo calo di vendite, ma quest’ultimo potrebbe perdurare per tutto l’anno. Tra le cause indicate dagli analisti, l’inflazione in atto in tutti i paesi del mondo, il conflitto in Ucraina e il lockdown che ha recentemente coinvolto la Cina per un colpo di coda della pandemia. Questi tre fattori, sommati alla situazione precedente, potrebbero intaccare sensibilmente le vendite. Per tanto la richiesta di nuovi PC potrebbe significare un calo di oltre l’8 % anno su anno. Tuttavia le vendite dovrebbero rimanere più alte rispetto alla stagnazione pre-pandemia che coinvolgeva tutto il settore e rimanere abbastanza stabili da qui a quattro anni. Di seguito trovate i dati sulle previsioni di vendite di PC di IDC, che riporta 321 milioni di unità vendute nel 2022 contro i 339 milioni del 2026.

Avete acquistato nuovi computer nel corso degli ultimi mesi? Pensate che le vendite continueranno a scendere? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | IDC