Quando si parla di gioco online, è sempre più comune indirizzare il proprio pensare prima a quello dei casinò rispetto ai videogiochi, come invece accadeva in un passato non troppo lontano.

Bisogna fare una distinzione molto semplice ma necessaria, giusto per iniziare. Per giocare ai casino senza aams si possono usare smartphone, tablet, laptop e pc, mentre per i videogiochi, oltre che a questi si possono utilizzare anche le console, soprattutto per quelli più complessi.

Dispositivi utilizzati per i videogame

A ogni modo sia i PC che gli smartphone rimangono i dispositivi di gioco più popolari nei mercati di tutto il mondo. Andiamo ora vedere i dati riferiti alle console di gioco. Qui si svolge una vera e propria battaglia per il primo posto a suon di esclusive tra X Box, Nintendo Switch e Sony PS4 e PS5.

Laptop e desktop

I PC sia nella versione portatili, cioè laptop, che in quella fissa, desktop, sono sicuramente i dispositivi maggiormente diffusi. Questo perché, innegabilmente, sono dotati di una doppia funzione: permettono di eseguire attività professionali e allo stesso di giocare. In Italia, secondo alcuni dati recentemente diffusi, circa un quarto dei giocatori, siamo intorno al 24%, trascorre il suo tempo libero giocando ai videogiochi su desktop o laptop basati su Windows. I giocatori che fanno parte di questa categoria sono soliti giocare, in media, per almeno 30 minuti a settimana.

Smartphone

D’altra parte, è sicuramente interessante vedere come i telefoni cellulari siano i dispositivi di gioco più comunemente usati dalle fasce più giovani. Sono infatti utilizzati da più di un terzo dei giocatori (36%) aventi meno di 20 anni (ma sempre maggiorenni). I computer basati sul sistema operativo Windows vengono utilizzati come dispositivi di gioco da una parte considerevole della fascia seguente, cioè quella compresa tra i 20 e i 30 (25%) ma la popolarità diminuisce tra i giocatori che si avvicinano alla quarantina (20%).

Le console di gioco più popolari

Tra i dispositivi dedicati ai giochi, X Box, Sony PS4 e Nintendo Switch sono opzioni popolari in tutti i mercati. Le console di new generation come la PS5 non sono ancora largamente diffuse, Poco meno di un quinto degli italiani (17%) che ama giocare ai videogiochi per almeno 30 minuti a settimana utilizza la PS4, mentre la Nintendo Switch viene utilizzata da poco più di un decimo dei giocatori (12%).

Il mercato negli altri paesi

A titolo di curiosità possiamo vedere come le cose sono un po’ diverse oltre oceano, infatti, nel mercato americano, circa un giocatore su sette utilizza entrambi i dispositivi (14%). Questi dati sono simili anche nel Regno Unito dove una percentuale simile di giocatori britannici utilizza i due dispositivi, dove la Nintendo Switch (15%) è leggermente di poco superiore a PS4 (13%). Il mercato in Cina vede la popolarità di entrambi i dispositivi in calo. Qui Nintendo Switch (8%) è ancora nelle prime cinque mentre la PS4, in attesa del lancio su grande scala della sorella maggiore, si ferma al 4% ed esce così dai primi posti.

Come stanno andando le ultime offerte di Xbox e PlayStation?

Circa un giocatore su 20 (5%) in Italia afferma di utilizzare la console più potente della Sony, cioè la PlayStation 5 almeno una volta al mese. Xbox Series S (2%) e Xbox Series X (1%) sono utilizzate dal 3% dei giocatori italiani. Negli Stati Uniti, il 7% dei giocatori utilizza la PS5 almeno una volta al mese. Le console Series X (4%) e Series S (3%) rappresentano congiuntamente una quota di mercato simile. Le vendite degli ultimi modelli sono state ostacolate dalla carenza globale di chip.

Si parla molto di una possibile acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft. L’affare dovrebbe concludersi intorno a una cifra record di 68,7 miliardi di dollari, giusto per avere un’idea del giro d’affari.

I dispositivi più utilizzati per i casinò online

Abbandoniamo il mondo dei videogames e passiamo invece a quello dei casinò online. La differenza principale è che qui le console non sono utilizzate. Infatti, l’esperienza ludica in un casinò online, almeno per quel che riguarda il dispositivo da utilizzare, è sicuramente più economica. I giocatori italiani amano giocare dai cellulari. Gli smartphone rappresentano l’accesso principale. In Itali tutti o quasi hanno un cellulare a disposizione. Risulta però altrettanto vero che tutti gli appassionati di gioco d’azzardo online dispongono di uno smartphone e lo utilizzano per praticare la loro passione.

Qui la crisi dei chip non è un problema. Infatti, per accedere a un casinò online, sia esso aams o non aams, basta un semplice smartphone.