Satya Nadella triste

Microsoft ha appena licenziato 1900 dipendenti della divisone gaming a causa degli esuberi delle grandi acquisizioni.

Nuovi licenziamenti in Microsoft

Microsoft ha iniziato una nuova ondata di licenziamenti tra i dipendenti della divisone gaming, per un totale di quasi il 10 % sui 22’000 totali, principalmente causato da una riorganizzazione interna dopo l’acquisizione di Activision Blizzard. Lo stesso presidente di Blizzard Mike Ybarra, ex-Microsoft, lascerà l’azienda dopo aver completato l’acquisizione.

Sono passati poco più di tre mesi da quando i team Activision, Blizzard e King si sono uniti a Microsoft. Mentre andiamo avanti nel 2024, la leadership di Microsoft Gaming e Activision Blizzard si impegna ad allinearsi su una strategia e un piano di esecuzione con una struttura di costi sostenibile che supporterà l’intero nostro business in crescita. Insieme, abbiamo stabilito le priorità, identificato le aree di sovrapposizione e assicurato di essere tutti allineati sulle migliori opportunità di crescita.

Come parte di questo processo, abbiamo preso la dolorosa decisione di ridurre le dimensioni della nostra forza lavoro di gioco di circa 1900 ruoli sulle 22.000 persone del nostro team. Io e il Gaming Leadership Team ci impegniamo a gestire questo processo nel modo più ponderato possibile. Le persone direttamente interessate da queste riduzioni hanno tutte giocato un ruolo importante nel successo di Activision Blizzard, ZeniMax e dei team Xbox, e dovrebbero essere orgogliosi di tutto ciò che hanno realizzato qui.

Cosa ne pensate di questi licenziamenti? Scrivete la vostra opinione a riguardo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | The Verge