1520_1320_1020

Non è un segreto che Lumia 1520 è un campione di autonomia, dato che prende ancor più rilevanza considerando le prestazioni ai vertici dei modelli presenti al momento sul mercato. Ma la durata della batteria è solo questione di mAh?

Lumia_1520_battery_life_2 (Custom) (Copia)

La riposta è ovviamente negativa. L’autonomia di uno smartphone moderno è in maggior parte dovuta all’hardware, e ancora più nello specifico dal processore usato, associato all’ottimizzazione del sistema operativo, di cui parleremo più in basso.
Il test condotto da GSMArena mette in luce come l’utilizzo della stessa batteria non si traduca poi in stessa autonomia. Considerazione banale direte forse, ma fino a un certo punto. Il test evidenzia la grande ottimizzazione fatta su Snapdragon 800, che grazie al processo produttivo a 28 nm, ulteriormente affinato nel quad-core, compie autentici miracoli in termini di durata rispetto alla generazione precedente, Snapdragon S4 dual-core. A parità di milliamper/ora Lumia 1520 ha un’autonomia media maggiore del 30 % rispetto a Lumia 1320, nonostante sia il doppio più potente, come potete vedere nel nostro test sulle prestazioni, e con un display Full HD da gestire. A favore di questa tesi, è interessante notare che a parità di processore, tra Lumia 1320 e Lumia 1020 c’è un divario di solo 20 % di autonomia nonostante una batteria quasi doppia sul primo.

Ma se il processore è il segreto dell’autonomia, lo è solo per metà, come possiamo vedere nel test seguente, contro gli attuali rivali del mercato di Lumia 1520 nella categoria phablet. Con specifiche hardware molto simili, Lumia 1520 rifila alla concorrenza distacchi pesantissimi in termini di durata della battieria: +52 % rispetto al Sony Xperia Z Ultra, +30 % rispetto a Galaxy Note 3 e +25 % rispetto a HTC One Max, che monta un processore e una scheda grafica leggermente meno esosi. L’altra metà è opera di Windows Phone 8 e dell’evidente ottimizzazione delle risorse del device che si distingue soprattutto per la durata delle chiamate e la navigazione web, il core dell’utilizzo mobile. Come potete quindi dedurre, a parità di specifiche tecniche, Windows Phone fornisce in media il 30 % di autonomia in più rispetto ad Android.

Lumia_1520_battery_life_1 (Copia)

Entrambi i test ci hanno sorpreso, ma fra i due è il primo quello più inatteso: con specifiche meno spinte e una batteria di uguale capienza, il Lumia 1320 era facilmente auspicabile come il nuovo detentore della migliore autonomia, ma così non è. L’efficienza energetica del processore e del sistema operativo sono i due fattori che derterminano l’autonomia dei moderni smartphone, ormai è un dato di fatto. A quanto pare questo è un argomento molto a cuore in Microsoft, dove starebbero investendo numerose risorse nella ricerca di nuovi tipi di batterie e una migliore gestione delle reti e dei processori, tanto da pensare di poter fabbricare uno smartphone con ben sette giorni di autonomia. Di seguito un’intervista a Ranveer Chandra, uno dei ricercatori Microsoft che si occupa del progetto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | gsmarena

Gearbest Promotion -Tablet Powered promotion