windows

Microsoft ha finalmente sistemato un bug critico che esisteva da quasi vent’anni: la notizia arriva dai ricercatori IBM che avevano scoperto la falla già durante il mese di maggio di quest’anno e hanno lavorato assiduamente insieme a Microsoft per risolvere il problema.

Il bug era presente in tutte le versioni di Windows a partire da Windows 95 e colpisce sia Windows che Office. A detta di IBM i pirati informatici avrebbero potuto sfruttare il bug per controllare in remoto un PC portandolo a scaricare software dannoso per la macchina. Microsoft ha finalmente risolto il problema con il solito rilascio dell’aggiornamento di sicurezza mensile, avvenuto ieri con ben 14 patch risolutive, sia per Windows che per Office.
La vulnerabilità – soprannominata WinShock da parte di alcune aziende che si occupano di sicurezza informatica – è stata classificata con punteggio complessivo di 9.3 su 10 nel Common Vulnerability Scoring System (CVSS), una misura quasi massima come gravità in sicurezza informatica. Invitiamo quindi tutti a scaricare gli ultimi aggiornamenti software disponibili su Windows Update al fine di debellare definitivamente questa minaccia decennale.

Non dimenticate di scaricare la nostra app per Windows Phone e quella per Windows, e di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube e sul Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornati su tutte le ultimissime notizie riguardanti il mondo Microsoft.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | BBC

Gearbest Promotion -Tablet Powered promotion