Un sondaggio rivela che dichiarare pubblicamente i propri obiettivi è la chiave per realizzarli. Microsoft Lumia lancia #MakeItHappen che permetterà alle persone di concretizzare i propositi per il 2014 non ancora realizzati.

makeithappen

Un nuovo studio globale rivela che una persona su due ha più probabilità di raggiungere un obiettivo quando si impegna pubblicamente a farlo: questo vale in particolar modo per chi vive in Vietnam (84 %) e Tailandia (77 %), per gli indiani (58 %) ed i francesi (57 %).

Con il 2014 che volge al termine, Microsoft Lumia ha lanciato #MakeItHappen per aiutare le persone a mettersi in pari con gli obiettivi che si erano prefissate per l’anno in corso. Microsoft Lumia esorta le persone a impegnarsi pubblicamente online per concretizzare i loro propositi ancora irrealizzati per il 2014 e si offre inoltre di aiutare a realizzare 31 di questi obiettivi nel mese di dicembre. Per lanciare #MakeItHappen, Microsoft Lumia ha svelato i propositi che persone di tutto il mondo si sono poste per il 2014 e che non sono ancora stati realizzati dopo 11 mesi, e ha fatto emergere anche i propositi per l’anno che sta per iniziare.

2014: altruismo e miglioramento personale 

Il sondaggio ha evidenziato che, a livello mondiale, oltre due terzi (68 %) degli obiettivi prevedevano di dedicare del tempo ad aiutare gli altri. In cima alla lista delle buone intenzioni troviamo il Vietnam (48 %) e l’India (40 %). Sempre Vietnam e India guidano la classifica con oltre un quarto degli intervistati che avrebbe voluto fare di più per il proprio paese (29 % e 28 % rispettivamente) e per la propria comunità (19 % e 23 % rispettivamente). Il sondaggio mette in luce una netta distinzione tra emisfero settentrionale e meridionale, con gli intervistati di Messico, India e Vietnam che tra i propositi sono più inclini ad inserire gesti di gentilezza, contro un mero 15 % nel Regno Unito che dichiara di voler dedicare il proprio tempo agli altri.

Il Regno Unito, gli Stati Uniti e la Germania si dimostrano maggiormente individualisti con un 31 % delle persone che afferma di aver fissato obiettivi che riguardano esclusivamente un proprio beneficio personale. I risultati evidenziano inoltre che nello spirito del miglioramento personale non mancano i consueti buoni propositi per l’anno nuovo: mettersi a dieta e perdere peso. A trainare la classifica 2014 di coloro che avrebbero voluto perdere peso durante l’anno sono il Brasile, il Regno Unito e gli Stati Uniti (41 %, 40 % e 38 % rispettivamente).

2015: verso il successo

Volgendo lo sguardo al 2015, un maggior numero di britannici e americani desiderano perdere peso, nello specifico il 16 % e il 13 % rispettivamente, contro una media del 7 % tra gli altri paesi. Francesi (6 %), italiani (3 %) e vietnamiti (2 %) si sono rivelati i meno propensi ad inserire la perdita di peso tra gli obiettivi dichiarati.

Il 38 % degli intervistati concorda nel ritenere che il 2015 dovrebbe essere dedicato alla carriera, scalzando quindi la famiglia e le relazioni interpersonali (16 %), nonché l’istruzione (7 %). Nell’emisfero meridionale all’incirca una persona su dieci dichiara di volersi concentrare sull’avanzamento professionale nel 2015, contro un esiguo 6 % registrato tra gli intervistati dell’emisfero settentrionale. In Brasile ed in Italia il desiderio da parte delle donne di ottenere un’occupazione risulta quasi il doppio rispetto alla controparte maschile (Brasile 11 % vs. 7 % e Italia 10 % vs. 5 %). Nell’emisfero settentrionale ci si preferisce concentrare su uno stile di vita sano e preoccuparsi in minor misura di questioni economiche.

Realizzare i propri propositi 

Elvira Carzaniga, direttore marketing Microsoft Devices Italia dichiara: “È quasi scontato che le persone enunceranno per l’anno nuovo buoni propositi che non sono in grado di realizzare. Quest’anno però vogliamo che le cose vadano diversamente. Il nostro sondaggio globale mette in luce una moltitudine di aspirazioni per il 2014 che non si sono realizzate. La fine dell’anno si avvicina rapidamente e abbiamo quindi dedicato il mese di dicembre ad aiutare le persone a realizzare i propri propositi con #MakeItHappen. Ogni giorno di dicembre sceglieremo uno dei propositi per il 2014 e aiuteremo la persona che l’ha espresso a concretizzarlo.”

#MakeItHappen è stato creato per ispirare le persone in tutto il mondo a perseverare e realizzare le proprie ambizioni per il 2014. Considerati i propositi ancora più grandi ed ambiziosi previsti per il prossimo anno, Microsoft Lumia è uno strumento essenziale che consente alle persone di ottenere di più e al contempo godersi ciò che conta maggiormente nella vita.

Migliorare la propria reputazione professionale: i dispositivi Lumia offrono una gamma di applicazioni che aiutano a gestire al meglio il lavoro, grazie anche alla completa suite Office. Applicazioni come LinkedIn e Skype possono aiutare a connettersi con le persone giuste e ottenere così il lavoro dei sogni, mentre il cloud storage su OneDrive consentirà di avere sempre a portata di mano i documenti più importanti.

E molto altro ancora… I dispositivi Lumia offrono un gran numero di straordinarie applicazioni che aiutano a realizzare i propri propositi come, ad esempio, restare aggiornati su quanto accade alla propria famiglia o ai propri amici: sono infatti disponibili applicazioni come Skype, WhatsApp e Facebook. Inoltre, gli smartphone Microsoft Lumia supportano molteplici applicazioni, come MyFitnessPal e FitBit, che aiutano le persone a raggiungere determinati obiettivi in termini di salute e benessere.

Numerose altre applicazioni sono disponibili per chi desidera realizzare viaggi, riordinare le proprie finanze, trovare il lavoro dei sogni o semplicemente conciliare vita privata e professionale. Per chi desidera immortalare un momento speciale, i dispositivi Lumia sono dotati delle migliori fotocamere e di una gamma di applicazioni di editing come ad esempio Creative Studio e Instagram.

Le Top Ten e le app che possono essere d’aiuto

La Top Ten dei propositi non realizzati per il 2014
1. Viaggiare/prendersi un periodo prolungato di ferie 45% Trip Advisor, Skyscanner, HEREmaps
2. Adottare uno stile di vita più sano 41% MSN Health & Fitness, My Food Diary, Flipboard
3. Guadagnare di più per sostenere la propria famiglia/il proprio partner 39% Concur, LinkedIn, Cortana
4. Guadagnare di più (a beneficio personale) 39% LinkedIn, Office, Skype
5. Preoccuparsi meno del denaro 38% Concur, Natwest, Office
6. Trascorrere più tempo con la propria famiglia 37% Skype, OneDrive, LINE
7. Imparare qualcosa di interessante e nuovo 36% Duolingo, Babbel
8. Perdere peso 34% FitBit, Runtastic, MSN Health & Fitness
9. Concentrarsi maggiormente sul proprio futuro 28% Cortana, Office, OneDrive
10. Concentrarsi maggiormente sulla propria persona (in generale) 28% Cortana, Office, OneDrive
La Top Ten dei propositi per il 2015
1. Adottare uno stile di vita più sano 45% MSN Health & Fitness, My Food Diary, Flipboard
2. Viaggiare/prendersi un periodo prolungato di ferie 45% Trip Advisor, Skyscanner, HEREmaps
3. Imparare qualcosa di interessante e nuovo 40% Duolingo, Babbel
4. Trascorrere più tempo con la propria famiglia 40% Skype, OneDrive, LINE
5. Guadagnare di più per sostenere la propria famiglia/il proprio partner 39% Concur, LinkedIn, Cortana
6. Guadagnare di più (a beneficio personale) 37% LinkedIn, Office, Skype
7. Preoccuparsi meno del denaro 36% Concur, Natwest, Office
8. Concentrarsi maggiormente sul proprio futuro 33% Cortana, Office, OneDrive
9. Perdere peso 32% FitBit, Runtastic, MSN Health & Fitness
10. Concentrarsi maggiormente sulla propria persona (in generale) 29% Cortana, Office, OneDrive

Articolo di Windows Blog Italia

Link | Make It Happen

Gearbest Promotion -Tablet Powered promotion