Molti di voi ci hanno segnalato l’impossibilità di effettuare l’aggiornamento tramite Windows Update all’ultima (e penultima) build di Windows 10 nel Ramo veloce, con conseguente errore 0x80246017. Gabriel Aul ci fa sapere che stanno lavorando per risolverlo, ma ci segnala anche l’esistenza di una possibile soluzione: ve la proponiamo nella speranza che possa risolvere il problema.

ATTENZIONE | Questa modifica è consigliata ad un utente esperto, il blog non si assume nessuna responsabilità per eventuali danni provocati da questa guida.

  • Andate nel registro e navigate fino al percorso seguente: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\WindowsSelfHost\Applicability
  • Trovate BranchName e assicuratevi che venga mostrato: fbl_impressive. In caso contrario modificatelo.
  • Trovate ThresholdRiskLevel e modificatelo in: low
  • Cercate ThresholdInternal e cancellatelo
  • Cercate ThresholdOptedIn e cancellatelo

Al termine, se avete seguito correttamente i passaggi, dovreste avere una situazione simile alla seguente.

Ora andate nelle Impostazioni > Windows Update > Avanzate e riselezionate il Ramo veloce. Controllate gli aggiornamenti. L’errore, stando alla pagina di Supporto Microsoft, è dovuto al fatto che il client sta chiedendo a Windows Update il permesso di scaricare una build per cui non ha i permessi di scaricarla. Spesso avviene per via di modifiche “precedenti” al registro di sistema.

Siete riusciti a risolvere? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft Community