La pubblicazione dei dati finanziari – non proprio eccezionali – ha smosso ulteriormente le acque in casa Microsoft e rivelato alcune decisioni interne abbastanza interessanti. Se il progetto mobile e i Lumia non sono in discussione, con le recenti dichiarazioni di Nadella, che ha già rivelato in parte i piani strategici in merito, poche ore fa sono emersi ulteriori dettagli.

We don’t today have good devices” le parole di Nadella, probabilmente riferite alla mole esagerata di terminali di fascia bassa. Proprio questi ultimi hanno generato numeri interessanti in termini di vendite, con circa 100 milioni di Lumia venduti da quando appartengono a Microsoft, ma redditi non eccezionali.

La nuova strategia basata su pochi modelli va proprio in contrasto con quella seguita finora. Il CEO ha chiaramente ribadito che Microsoft si impegnerà a produrre dei terminali che saranno graditi ai fan e lo farà in prima persona se gli OEM non li realizzeranno.

Ma non è tutto: “will be taking over (engineering for) premium devicesle dichiarazioni a proposito del nuovo ruolo di Panos Panay e dei cambiamenti interni delle divisioni. L’attuale capo della divisione Surface ora si occuperà anche dei Lumia di fascia alta, ma anche di Xbox, HoloLens e Surface Hub.

Le speranze di vedere prima o poi un Surface Phone riemergono improvvisamente? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | ZDNet, Neowin