Vi è mai capitato di aprire lo Store e notare delle app mai viste, senza icona o con nomi strani, ricevere aggiornamenti? Vi spieghiamo cosa sono.

Dal lancio di Windows 10, molte delle componenti di sistema sono state convertite in app, così da essere aggiornabili tramite il Windows Store e diventare universali, in ultimo Microsoft Edge. Nel corso del tempo, queste app hanno già ricevuto diversi aggiornamenti e, con Anniversary Update, sono diventate più visibili agli utenti.
In questo articolo vi elencheremo alcune app delle più ricorrenti e importanti, descrivendone la loro funzione in poche parole e provando ad aprirle come app qualsiasi per vedere cosa mostrano.

Schermata di blocco predefinita di Windows

Questa applicazione non è altro che la Schermata di blocco. Include solamente la schermata con immagine, data, ora e notifiche. La parte al di sotto, se presente, è gestita dal sistema.

Store Purchase app


Questa applicazione è tra quelle più aggiornate delle app non presenti in elenco. Possiamo vedere questa applicazione quando andiamo ad acquistare un prodotto dallo Store o effettuiamo un acquisto in-app da un’app di terze parti. Tutta la fase dell’acquisto è gestita da questa applicazione.

Host esperienza shell di Windows

Questa applicazione è tra quelle più utilizzate. Tra le funzioni più usate di quest’app, citiamo:

  • La schermata del menu Start.
  • Il Centro notifiche, con annesse notifiche toast.
  • Il popup con data e ora visibile cliccando l’orologio nell’area di notifica della barra delle applicazioni.
  • L’area Windows Ink.

Secondary Tile Experience

Quest’app consiste nel popup di conferma che appare quando cerchiamo di aggiungere a Start una tile secondaria.

Xbox Game UI

Premendo contemporaneamente il pulsante Start + G sulla tastiera oppure premendo il pulsante Home del controller Xbox One ci verrà mostrato un popup con la richiesta di mostrare la barra di gioco. Quel popup è l’app Xbox Game UI.

App di blocco con accesso assegnato


Questa app viene utilizzata esclusivamente per l’accesso assegnato, una funzione di Windows 10 che permette di creare un account utente dal quale è possibile interagire esclusivamente con una sola applicazione.

Account aziendale o dell’istituto di istruzione, Funzionalità per la famiglia di account Microsoft, Xbox Identity Provider, Account Microsoft (Cloud Experience Host)

Queste applicazioni vengono mostrate quando una applicazione (di sistema o di terze parti) richiede il login con un Microsoft Account. In base al servizio richiesto, viene aperta una tra le app elencate prima.

Microsoft.NET Native Runtime, Microsoft.Net Native Framework, Microsoft VCLibs, Microsoft.Net CoreRuntime ecc.

Ancora oggi, diversi tool desktop richiedono il download di componenti aggiuntive come Net Framwork, Flash, Java, DirectX ecc. Nelle app sul Windows Store il processo è stato notevolmente semplificato. Se una applicazione richiede un componente aggiuntivo, chiamato anche framework o dipendenza, il Windows Store lo scaricherà in automatico e lo renderà accessibile in futuro anche per altre app. Questi sono anche aggiornabili dallo Store. Ovviamente, a differenza delle app, non sono avviabili.

App con lettere e numeri racchiusi in parentesi graffe – tipo {5b04b775-356b-4aa0-aaf8-6491ffea564e}

Presenti su Windows 10 Mobile, spesso rappresentano le componenti di sistema di Windows Phone 8.1 e precedenti. Non preoccupatevi, non sono app danneggiate, questi componenti non erano stati sviluppati con l’intento di essere visualizzati e quindi alcuni di essi non riportano alcun nome.
Queste componenti sono tutt’ora utilizzate da diverse API, specialmente per compatibilità con le app che utilizzano ancora il formato XAP.
Tra queste componenti ci sono delle vecchie app di sistema, anche risalenti alle prime versioni di Windows Phone 7. Al momento non è possibile avviarli in maniera ufficiale, anche se potrebbe essere fattibile in futuro tramite Interop-Unlock, sempre che siano ancora integre e funzionanti.

Se volete una lista completa di tutte le app installate, elencate o non, potete utilizzare la nostra app Device Diagnostics HUB, che vi permette anche di avviarle e aggiungerle a Start. Conoscete altre app non elencate in questa lista? Ditecelo nei commenti.

[Giveaway] Device Diagnostics HUB si aggiorna per Anniversary Update

Articolo di Windows Blog Italia