Se avete intenzione di fare un upgrade a un PC con un processore di ultima generazione non fatelo se fate ancora uso di Windows 7 o Windows 8.1. Tramite una pagina di supporto, Microsoft ha comunicato che gli aggiornamenti per tali configurazioni saranno disponibili solo con Windows 10.

Nuova CPU, cosa succede?

Se utilizzerete una CPU recente su versioni vecchie di Windows verrà riscontrato un errore che recita:

Hardware non supportato. Il tuo PC usa un processore che non è supportato in questa versione di Windows e non riceverai aggiornamenti.

Si potrà anche riscontrare un errore in fase di ricerca di update. In questo caso il messaggio che sarà visualizzato è:

Codice 80240037 Windows Update ha riscontrato un errore sconosciuto.

Microsoft fornisce anche un rimedio a questo problema ed è facilmente immaginabile. Aggiornare la macchina a Windows 10.

Le CPU “incriminate”

Microsoft indica che sono affetti da questo provvedimento tutti i processori che appartengono alla famiglia Intel Core Kaby Lake (settima generazione), AMD Ryzen Bristol Ridge (settima generazione) e Qualcomm Snapdragon 820 8996. Vi ricordiamo inoltre che il supporto per le CPU di sesta generazione con Windows 7 e Windows 8.1 è stato esteso rispettivamente fino al 2020 e al 2023.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Myce