Nei giorni scorsi il ransomware WannaCry ha attaccato migliaia e migliaia di computer in tutto il mondo. Microsoft non è rimasta a guardare, rilasciando una patch straordinaria per Windows XP e 8. Se foste vittima di WannaCrypt da poche ore è disponibile un tool per decriptare e recuperare tutti i file.

Rimuovere WannaCry

Il ricercatore di sicurezza Adrien Guinet di Quarkslab, una società con sede in Francia, ha trovato un modo per recuperare le chiavi di crittografia utilizzate dal ransomware senza pagare i 300 $ di riscatto.
Il suo programma WCry recupera la chiave direttamente dalla memoria del PC. La prima versione del tool funziona con Windows XP solo se il computer non è stato riavviato e la memoria non è stata sovrascritta.
WCry è stato migliorato da Matt Suiche, che l’ha rinominato in Wannakiwi e adesso funziona con Windows XP/Vista/7/8 e Windows Server 2003/2008/2008 R2. Di seguito potete vedere la procedura di decriptazione dei file completamente automatica del tool, che in appena 3 minuti restituisce i file al proprietario del PC. Trovate il link per il download in fondo all’articolo.

Nonostante il grande scalpore suscitato da WannaCry, in buona parte a causa dei media, sembrerebbe che il ransomware abbia colpito principalmente utenti di Windows 7 a 64-Bit, coperto in anticipo da Microsoft con gli aggiornamenti di sicurezza. Solo una limitatissima parte di utenti di Windows XP sarebbe stata vittima di WannaCry, come conferma il grafico di Kaspersky, al pari di Windows 10.

Siete stati colpiti da WannaCry? Avete ripulito le vostre macchine con Wannakiwi? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | MSPoweruser

Wannakiwi | Download