Il protocollo di sicurezza Wi-Fi WPA2 è senza dubbio il più diffuso per quando riguarda la protezione delle nostre reti. Un nuovo exploit, denominato Krack, potrebbe mettere a rischio l’incolumità del sistema.

Wi-Fi sotto attacco

Il cuore dell’exploit si trova nel meccanismo di handshake a quattro vie; ci si può connettere al canale di comunicazione tra due dispositivi – un router e il PC, ad esempio – e sfruttare la vulnerabilità nel momento in cui i dispositivi verificano la coincidenza della password.
Decrittazione, furto di credenziali, iniezione di contenuti http sono solo alcune delle conseguenze dell’exploit. Cambiare password, naturalmente, sarebbe inutile. Fortunatamente, però, Microsoft avrebbe già risolto il problema con il rilascio dei consueti aggiornamenti di sicurezza.

Abbiamo rilasciato un update di sicurezza per risolvere il problema. I clienti che aggiorneranno il proprio device, o che hanno attivato gli aggiornamenti automatici, saranno al sicuro. Continuiamo a consigliare a tutti voi di lasciare attivi gli aggiornamenti automatici.

La Wi-Fi Alliance, un network di compagnie che lavorano nell’ambito wireless, ha dichiarato:

Il problema può essere risolto con degli aggiornamenti software, e l’industria Wi-Fi, insieme ai principali provider, sta già diffondendo le prime patch di sicurezza.

Un problema che fortunatamente è stato risolto in poco tempo e che dimostra come sia vitale tenere sempre il sistema aggiornato. Cosa ne pensate? Avete già aggiornato i vostri dispositivi? Fatecelo sapere lasciando un commento.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | The Verge