Wine 3.0 è la nuova versione del celebre applicativo sviluppato dall’omonimo team, che permette di eseguire applicativi Windows su piattaforma Android.

Wine 3.0 per Android

Inizialmente questo (non) emulatore – acronimo di Wine Is Not an Emulator – permetteva di eseguire applicazioni pensate per Windows su altri sistemi operativi come Linux e macOS. La versione 3.0 porta particolari novità, soprattutto per quanto riguarda il mondo Android: con Wine 3.0 è infatti possibile utilizzare gli .exe sugli smartphone Android e sui notebook con a bordo Chrome OS.
Wine 3.0 supporta ora le Direct3D 10 e 11, mentre arriverà in futuro il supporto alle Direct3D 12 e Vulkan. Al momento la compatibilità con gli smartphone Android è limitata: serve infatti un processore x86 – con cui è possibile avviare app Win32 – o un processore ARM – che permette di utilizzare le app del Microsoft Store.
Il team ha annunciato di essere al lavoro per supportare anche QEMU; questa novità permetterebbe agli smartphone con processore ARM di far girare programmi basati su architettura x86.

Con l’arrivo di Windows on ARM e le novità portate da Wine 3.0 ci saranno molte possibilità di utilizzare applicativi Windows su un qualsiasi device. Cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione lasciando un commento.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | WineHQ