Negli ultimi mesi Microsoft ha registrato diversi brevetti riconducibili al presunto dispositivo mobile pieghevole Andromeda e, nella giornata di ieri, due ulteriori documenti con nuovi dettagli interessanti.

Pieghevole o detachable?

Uno dei problemi principali ai quali Microsoft sta prestando più attenzione in questi mesi sembrerebbe proprio la cerniera di Andromeda o, meglio, quale sia la soluzione migliore per un dispositivo pieghevole, tanto da arrivare a pubblicare numerosi brevetti con altrettante soluzioni diverse.

Sebbene questi ultimi si riferiscano a un dispositivo pieghevole, un ulteriore brevetto è venuto a scompigliare le carte in tavola, mostrando una soluzione detachable finora non presa in considerazione da nessuno e mai riportata dai rumor più attendibili. Come si può intuire dallo schema a sinistra, il form-factor sarebbe lo stesso ma con l’aggiunta della possibilità di separare le due parti.

Ma non è finita: Microsoft ha pubblicato anche un brevetto che riguarda un design con blocco magnetico, in stile Surface. Il brevetto è stato denominato Magnetic Block Locking for an Electronic device e mostra un esempio di dispositivo pieghevole con un supporto magnetico collocato tra le superfici superiore e inferiore.

Andromeda

Insomma, quello che rimane il punto fermo di Andromeda sembrerebbe essere il doppio-display e la sua natura tascabile. Cosa ne pensate di queste nuove indiscrezioni sul design di Andromeda? Diteci la vostra opinione nei commenti!

Articolo di Windows Blog Italia