Durante la Conferenza SharePoint in Nord America, Microsoft ha mostrato nuove funzionalità in arrivo per OneDrive, la maggior parte di esse introdotte sulla base dei feedback degli utenti – vediamole in dettaglio.

Nuove funzioni di OneDrive in arrivo

Tra le principali novità in arrivo annunciate per OneDrive vi sono:‎

  • Nuova esperienza di scansione – La scansione è ora integrata nell’app mobile OneDrive ed è stato reso più facile l’accesso con l’aggiunta di un’icona dedicata nella barra delle schede. È più semplice aggiungere più pagine, annotare e modificare il nome del file o della cartella di destinazione direttamente durante la cattura di contenuti.onedrive nuove funzioni
  • Aggiunta del supporto al caricamento automatico del Rullino in OneDrive for Business – Una richiesta molto popolare dalla community UserVoice è stata accolta con l’aggiunta degli upload automatici per le foto e i video catturati dal rullino dei dispositivi iOS e Android.one drive
  • Link protetti da Password – Verrà aggiunta la possibilità di impostare o richiedere una password quando si condivide un file o una cartella con altre persone. Ciò impedirà ad altri l’accesso ai file personali se involontariamente il vostro destinatario inoltrasse o condividesse il link che ha ricevuto. I link protetti da password non sono necessari, invece, se si utilizza la condivisione esterna sicura.password protected links
  • Blocco del download dei file condivisi – Questa funzione serve a prevenire che altri utenti possano scaricare i file condivisi dai link di condivisione impostati in sola visualizzazione. Ciò permette di condividere documenti di Office sul cloud evitando nel contempo che altre persone possano generare e mantenere copie offline dei file.‎blocco dei download
  • Spostamento delle cartelle importanti sul cloud – Questa funzione consentirà agli admin di spostare cartelle note dai loro PC includendo Documenti, Desktop e Immagini nel cloud di OneDrive. Include anche il supporto alla configurazione iniziale dell’account e alla migrazione successiva al deployment.cartelle onedrive
  • Team site automount – Questa funzionalità offre agli amministratori la possibilità di connettersi automaticamente e sincronizzare specifici siti di team di SharePoint come parte di una distribuzione di OneDrive o processo di aggiornamento.
  • Rapporti di condivisioni esterne‎‎ – Questa caratteristica offrirà gli amministratori del sito la possibilità di vedere tutti i file sul loro sito che sono stati condivisi, tra cui la possibilità di condivisione, tramite link anonimo o esterno sicuro, di questo rapporto esportato in Excel o Power BI, per filtrare e analizzare l’utilizzo della condivisione e i modelli di utenti finali. Questi report possono essere importati anche per la gestione di terze parti e per software di sicurezza.rapporto condivisione excel
  • Personalizzazione della condivisione di email – Gli Admin saranno in grado di personalizzare le email in uscita inserendovi il logo dell’azienda. Questa funzionalità richiede Azure Active Directory Premium P2.aggiungere logo azienda alle email
  • Trasferire la proprietà dei file degli utenti cancellati‎‎ – Attualmente, quando un utente lascia un’organizzazione, la titolarità dei suoi file OneDrive viene trasferita alla persona dimissionaria oppure al suo manager. Gli amministratori avranno presto la possibilità di trasferire la proprietà a qualsiasi individuo nell’organizzazione.

Cosa ne pensate delle prossime novità in arrivo per OneDrive? Diteci la vostra opinione nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia

‎‎