Quante volte vi è capitato che Windows 10 abbia deciso da solo di riavviare il PC per completare l’aggiornamento mentre stavate lavorando o vi eravate allontanati? Sembrerebbe che Microsoft abbia finalmente trovato una soluzione.

Niente più riavvii imprevisti?

Pare che Microsoft abbia messo mano ai riavvii imprevisti degli aggiornamenti, uno dei difetti di Windows 10 più odiati dagli utenti. Con l’ultima build di Redstone 5, Microsoft ha apportato un correttivo che sistema una volta per tutte i riavvi automatici affidandosi all’intelligenza artificiale. In poche parole, il PC eviterà di riavviarsi mentre lo state utilizzando e riuscirà anche a interpretare i momenti di assenza di attività e presenza da parte vostra, sia brevi che lunghi.

Hai mai dovuto interrompere ciò che stavi facendo o aspettare che il tuo computer si avviasse perché il dispositivo è stato aggiornato nel momento sbagliato? Ti abbiamo ascoltato e per alleviare questo fastidio, se disponi di un aggiornamento in sospeso, abbiamo aggiornato la nostra logica di riavvio per utilizzare un nuovo sistema più flessibile e proattivo. Abbiamo addestrato un modello predittivo in grado di prevedere con precisione quando è il momento giusto per riavviare il dispositivo. Ciò significa che non controlleremo solo se attualmente stai usando il tuo dispositivo prima di ripartire, ma cercheremo anche di prevedere se hai appena lasciato il dispositivo per prendere una tazza di caffè e tornare poco dopo.

Questa nuova soluzione intelligente per ovviare ai riavvii non voluti è attualmente in fase di test da parte di Microsoft e dovrebbe essere implementata con il prossimo aggiornamento di Windows 10 in arrivo questo autunno.

Cosa ne pensate? Avete riscontrato esperienze spiacevoli a causa dei riavvii imprevisti di Windows 10? Ditecelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia