Windows 10 Google Chromebook

I Chromebook potrebbero presto diventare dei PC molto più utili: Google sembrerebbe al lavoro sul dual-boot di Chrome OS con Windows 10.

AGGIORNAMENTO del 16 maggio 2019 | Project Campfire – il nome in codice dato da Google al progetto che avrebbe permesso l’esecuzione di Windows 10 sui Chromebook – non esiste più. Infatti, come notato dai colleghi di 9to5Google, molte righe di codice a esso relative sono state cancellate ed è possibile notare la presenza di alcuni commenti che definiscono la funzionalità come deprecata.

Google Project Campfire funzionalità deprecata

AGGIORNAMENTO | Come è possibile notare dalla pagina del progetto svelato lo scorso agosto, sembrerebbe che i lavori per portare Windows 10 sui Chromebook procedano e siano in stato avanzato. Si fa chiaramente menzione del passaggio da Windows a Chrome OS e viceversa in configurazione dual-boot.

Windows 10 sui Chromebook grazie a Google

I Chromebook sono spesso ritenuti non in grado di soddisfare le richieste degli utenti più esigenti, vista l’impossibilità di eseguire programmi veri e propri. Google potrebbe risolvere questa situazione permettendo ad alcuni Chromebook di eseguire Windows 10 in dual-boot. Ovviamente, non tutti i dispositivi con Chrome OS potranno eseguire l’ultimo sistema operativo di Microsoft: ogni OEM dovrà certificare il proprio dispositivo e ci sono delle specifiche tecniche minime da rispettare. Le ultime righe di codice di Campfire – la funzionalità che permetterebbe questo particolare dual-boot – parlano di almeno 40 GB di spazio su disco.

Al momento non è chiaro quando Campfire sarà finalizzata e se Google porterà a termine questa particolare idea di dual-boot sui Chromebook. In attesa di maggiori informazioni a riguardo, cosa ne pensate di questa scelta di Google? Acquistereste un Chromebook in grado di eseguire anche Windows 10? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Engadget