L’ultimo aggiornamento cumulativo di febbraio di November 2019 Update sta causando problemi ad alcuni utenti.

23 FEBBRAIO 2020 | Microsoft ha comunicato che sta lavorando a una nuova versione dell’aggiornamento sospeso, che verrà rilasciato in futuro.

Stiamo lavorando a una versione migliorata di questo aggiornamento in coordinamento con i nostri partner e lo pubblicheremo a breve.

15 FEBBRAIO 2020 | Microsoft ha riconosciuto i problemi riscontrati dopo l’installazione dell’aggiornamento di sicurezza KB4524244, contenuto nell’aggiornamento cumulativo di febbraio, sospendendone il rilascio e consigliandone la disinstallazione come spiegato più in basso in questo stesso articolo.

Fix Desktop e file scomparsi

Alcuni utenti stanno segnalando un nuovo bug che si manifesta con la sparizione dei file e del proprio Desktop dopo aver installato l’ultimo aggiornamento cumulativo KB4524244, rilasciato l’11 febbraio, di November 2019 Update. Nello specifico, sembrerebbe che il problema sia legato al mancato caricamento del profilo utente, per tanto fortunatamente i file scomparsi risultano essere solamente nascosti.
Potete verificare se siete affetti da questo bug controllando al percorso C:\Nomeutente e vedere se c’è un profilo rinominato che termina in .000 o .bak.
Al momento Microsoft non ha ancora riconosciuto il problema e non c’è ancora una soluzione ufficiale ma, nel caso in cui foste affetti da questo problema, è possibile risolverlo semplicemente riavviando più volte Windows obbligandolo a caricare il vostro profilo o disinstallando l’aggiornamento in attesa che Microsoft risolva il bug:

  1. Aprite le Impostazioni.
  2. Fate click su Aggiornamento e sicurezza.
  3. Fate click su Windows Update.
  4. Fate click sull’opzione Visualizza cronologia aggiornamenti.
  5. Fate click sull’opzione Disinstalla aggiornamenti.
  6. Selezionate la voce Aggiornamento per Microsoft Windows (KB4524244).
  7. Fate click sul pulsante Disinstalla.
  8. Fate click sul pulsante Sì.
  9. Fate click sul pulsante Riavvia ora.

Avete riscontrato anche voi questo bug con l’ultimo aggiornamento cumulativo di November 2019 Update? Lo avete risolto? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Bleepingcomputer