Microsoft continua a rendere sempre più imperdibile il possesso di un abbonamento Xbox Game Pass: presto sarà incluso perfino l’abbonamento EA Play.

Xbox Game Pass + EA Play gratis

In un’inaspettata collaborazione tra Microsoft ed Electronic Arts, l’abbonamento EA Play verrà incluso gratuitamente nell’abbonamento Xbox Game Pass. Questo vuol dire che durante quest’inverno – periodo in cui sarà attivata questa speciale offerta – i possessori di un abbonamento Xbox Game Pass Ultimate potranno usufruire anche dell’abbonamento EA Play su Xbox One, Xbox Series X e S e sui PC con Windows 10. Anche gli utenti possessori di Xbox Game Pass per PC avranno accesso a EA Play su Windows 10. Electronic Arts, quindi, porta i suoi titoli più importanti all’interno del sempre più grande e ricco catalogo di Game Pass. EA Play include:

  • Oltre 60 giochi per console e PC realizzati da EA, come FIFA 20, Titanfall 2 e Need for Speed Heat, così come titoli storici come Battlefield, Mass Effect, Skate e The Sims.
  • Sfide e premi in-game esclusivi, contenuti speciali e sconti sugli acquisti digitali di DLC, giochi e altro.
  • Accesso alle anteprime demo dei giochi fino a 10 ore prima del lancio per titoli come Madden NFL 21 e FIFA 21.

Ma non è tutto: alcuni dei titoli EA Play saranno perfino disponibili per gli utenti Xbox Game Pass Ultimate sui dispositivi Android tramite il cloud gaming di Xbox (Project xCloud, per intenderci).

Mike Blank, SVP, dipendente di Electronic Arts nel settore Strategic Growth, ha dichiarato:

Offrire EA Play agli abbonati Xbox Game Pass contribuisce alla nostra visione di connettere i gamer ai giochi che amano e tra loro, ovunque preferiscano giocare. Da cinque anni forniamo i nostri servizi in abbonamento alla community Xbox e siamo ora entusiasti di permettere loro di godersi entrambi gli abbonamenti in modo ancora più semplice.

Farete un abbonamento Xbox Game Pass ora che vi è anche l’aggiunta dei principali videogiochi di EA Play? Quali titoli di Electronic Arts mancano nella vostra collezione? Scrivetelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Xbox