A differenza di quanto ampiamente vociferato, Microsoft ha presentato Surface Pro 7+ e non Surface Pro 8, la nuova versione del famoso PC 2-in-1 dell’azienda.

Microsoft Surface Pro 7+

Il nuovo Microsoft Surface Pro 7+ (finora vociferato come Surface Pro 8) eredita il design del precedente Surface Pro 7 migliorandolo nella configurazione hardware e aggiungendo alcune importanti e benvenute novità. Un importante aspetto da tenere in considerazione è che il nuovo Surface Pro 7+ è pensato per gli utenti aziendali e per il settore della formazione, e non consumer, anche se sarà acquistabile da tutti.
La più importante novità introdotta con questo aggiornamento del Surface Pro è la possibilità di rimuovere e cambiare l’SSD, come già avviene su Surface Pro X e Surface Laptop 3. Inoltre, il nuovo modello ha alcune feature orientate al mondo aziendale come la protezione di Windows Enhanced Hardware Security tramite il supporto agli standard di sicurezza VBS e HVCI contro possibili attacchi malware e ransomware, Secure Boot e modulo TPM 2.0.
Il nuovo refresh introduce i processori Intel Core di 11esima generazione Tiger Lake, con prestazioni aumentate del 30 % e un incremento della potenza grafica dell’80 % grazie alle schede Iris Xe. Stando alle dichiarazioni di Microsoft, il nuovo Surface Pro 7+ è 2,1 volte più veloce del precedente modello. È possibile scegliere tra Core i3, Core i5 e Core i7; le varianti con Core i3 e Core i5 sono fanless.

Miglioramenti importanti anche lato autonomia: il nuovo Surface Pro 7+ raggiunge le 15 ore di utilizzo e si ricarica fino all’80 % in poco meno di un’ora.
Incrementi significativi anche dal punto di vista della memoria, che ora può raggiungere 8 GB nella configurazione base con processore Intel Core i3 e 32 GB di RAM nella configurazione top, con processore Intel Core i7, al prezzo di 2’800 $.
Infine, il nuovo Surface Pro 7+ è disponibile anche nella variante con connettività LTE Advanced – associabile soltanto al modello fanless con Core i5 – per fornire una connessione a internet in qualsiasi momento; LTE Advanced funziona sia con le eSIM sia con le nano SIM fisiche e supporta tantissimi operatori in oltre 180 paesi. Le seguenti bande LTE sono supportate a livello globale: 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 14, 19, 20, 25, 26, 28, 29, 30, 38, 39, 40, 41, 66.

Specifiche tecniche Surface Pro 7+

  • Dimensioni – 292 mm x 201 mm x 8,5 mm
  • Peso – 775 grammi (modelli i3, i5), 790 grammi (modello i7)
  • Schermo – 12,3″ PixelSense, rapporto d’aspetto 3:2, 2736×1824 pixel, 267 PPI
  • Processore – Intel Core 11gen i3-1115G4, i5-1135G7, i7-1165G7
  • Scheda grafica – Intel UHD Graphics (i3), Intel Iris Xe Graphics (i5, i7)
  • RAM – 8 GB, 16 GB o 32 GB LPDDR4x
  • Memoria – 128 GB, 256 GB, 512 GB o 1 TB SSD
  • Batteria – Fino a 15 ore (modelli Wi-Fi), fino a 13,5 ore (modello LTE Advanced)
  • Connettività – Bluetooth 5.0, Wi-Fi 6 802.11ax
  • Fotocamere – 8 MP 1080p posteriore con autofocus, 5 MP 1080p frontale
  • Sicurezza – TPM 2.0, riconoscimento del volto con Windows Hello
  • Porte – 1x USB Type-C, 1x USB Type-A, 1x lettore microSDXC, 1x Surface Connect+Surface Keyboard connector, 1x porta audio da 3,5 mm
  • Sistema operativo – Windows 10 Pro
  • Colori – Platinum, Black

Il nuovo Surface Pro 7+ sarà disponibile ufficialmente a partire dal 15 gennaio negli Stati Uniti e in alcuni paesi europei tra i quali anche l’Italia. Surface Pro 7+ for Business sarà disponibile per i clienti aziendali e per il settore della formazione a partire da 1049 € per il modello base e a partire da 1339 € per la versione dotata di LTE Advanced. Per maggiori informazioni sull’acquisto è possibile scrivere al seguente indirizzo: MSDirectIT@microsoft.com.

Cosa ne pensate del nuovo Microsoft Surface Pro 7+? Lo acquisterete? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia

Surface Pro 7+ | Scopri di più