Lo strumento di lettura immersiva, già incluso nativamente in molti prodotti Microsoft come Edge e Word, sbarca finalmente anche su altri servizi dell’azienda.

Strumento di lettura immersiva arriva in altri servizi Microsoft

Lo strumento di lettura immersiva è un tool gratuito creato da Microsoft che sfrutta tecniche approvate per migliorare la lettura e la scrittura per qualsiasi persona, a prescindere dalla sua età o dalle possibilità fisiche. Aumenta la fluidità nel leggere e nel parlare, oltre a offrire strumenti importanti per gli utenti che soffrono di differenze nell’apprendimento, come la dislessia; inoltre, fornisce la traduzione delle parole o di interi testi in oltre 60 lingue, di cui 40 possono essere lette ad alta voce.

Strumento di lettura immersiva in PowerPoint

Lo strumento di lettura immersiva arriva ufficialmente in PowerPoint per il web: il rilascio inizia dagli Office Insider e continuerà per tutto il mese di aprile. Basterà selezionare qualsiasi testo in una slide PowerPoint e cliccare su Apri in strumento di lettura immersiva. Inoltre, il tool è stato integrato anche nella sezione Note di ogni slide.

Anche SharePoint introduce Immersive Reader

Le pagine di SharePoint sono ora più accessibili grazie al supporto allo strumento di lettura immersiva, in fase di rilascio a partire dal mese di aprile. Un esempio di questa integrazione è disponibile nella GIF che segue.

Documenti più accessibili in OneDrive

Anche OneDrive sul web introduce un’ottima integrazione con lo strumento di lettura immersiva, che può essere usato per accedere e visualizzare i documenti di Word e file di testo salvati sul cloud di Microsoft. L’opzione può essere raggiunta tramite i menu di OneDrive e sarà disponibile nel corso dei mesi di aprile e maggio 2021.

Infine, lo strumento Immersive Reader è disponibile anche nei tutorial di MakeCode Arcade, oltre a essere integrato nelle istruzioni per la realizzazione di un progetto MakeCode.

Usate lo strumento di lettura immersiva? Lo trovate un’aggiunta importante ai servizi di Microsoft? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft