Il team di Microsoft Teams ha annunciato le novità disponibili con l’aggiornamento di gennaio 2022 per tutte le piattaforme e per tutti gli utenti in possesso di un abbonamento.

Le novità di Microsoft Teams nell’aggiornamento di gennaio 2022

  • Premere per riattivare l’audio – Mantieni l’audio disattivato per evitare rumori di sottofondo indesiderati durante una riunione e rispondere rapidamente quando richiesto. Ora puoi utilizzare una scorciatoia per riattivare l’audio tenendo premuti i tasti Ctrl+Spazio (Windows) o Opzione+Spazio (macOS), quindi rilascia i tasti per tornare nuovamente allo stato disattivato. Questa funzione è attiva per impostazione predefinita. Per disabilitare, vai alle Impostazioni dei team > sezione Privacy e deseleziona Scorciatoia da tastiera per riattivare l’audio.

     

  • Sfondo personalizzato sul web – Gli sfondi personalizzati sono ora disponibili per gli utenti Web. Puoi sfocare lo sfondo o selezionare uno degli sfondi forniti da Microsoft durante la riunione o la chiamata video, rendendo le riunioni più divertenti e personali. Tieni presente che la sfocatura o la sostituzione dello sfondo potrebbe non impedire che le informazioni riservate siano visibili ad altre persone nella riunione.
  • Modalità musica per Teams – La modalità musica ad alta fedeltà consente agli utenti di Microsoft Teams di sperimentare esperienze audio più ricche quando condividono contenuti non vocali come musica dal vivo, brani tramite altre applicazioni o segnali medici durante un appuntamento virtuale con un medico. La modalità musica ad alta fedeltà consente una qualità audio notevolmente migliorata nelle chiamate e nelle riunioni di Teams. L’esperienza ottimizzata in Teams si applica ai segnali acquisiti dai microfoni e all’audio riprodotto durante la condivisione di un’applicazione o di un desktop. Scopri come provare l’audio ad alta fedeltà in Teams.

     

  • Rispecchia il mio video – Non devi più vedere il testo nel tuo video capovolto. Immagina un insegnante di scuola elementare con una piccola lavagna in mano o uno sfondo virtuale con del testo. Mentre il pubblico della riunione vede il testo correttamente, tu vedi il testo capovolto. Fornendoti l’opzione per annullare il mirroring, sarai in grado di vedere il testo correttamente. Vai semplicemente alle impostazioni del tuo dispositivo e disattiva il mirroring del mio video.

     

  • Funzionalità di feed audio isolato – Le emittenti ora possono creare un mix audio pulito e di alta qualità con le nostre nuove funzionalità di feed audio isolato in Microsoft Teams. Poiché le emittenti utilizzano Network Device Interface (NDI) o hardware-out, saranno in grado di acquisire il feed audio isolato insieme al feed video isolato da qualsiasi riunione di Teams, consentendo il pieno controllo di entrambi i feed che entrano nel loro studio. Questa funzionalità è abilitata nelle impostazioni della riunione ed è disponibile come anteprima pubblica.
  • Hardware-Out con AJA e Blackmagic Design Hardware – I team di produzione possono gestire meglio il flusso di lavoro e utilizzare Microsoft Teams come fonte di contributo per le loro trasmissioni. Abbiamo stretto una partnership con due leader del settore nel mercato video e audio, AJA e Blackmagic Design, per fornire funzionalità di uscita hardware con Microsoft Teams e dispositivi hardware selezionati. Quando colleghi un dispositivo hardware supportato, Teams riconoscerà l’hardware e consentirà l’invio del flusso multimediale di un individuo all’hardware direttamente come feed pulito. Per abilitare questa funzione, attivare il criterio di riunione Consenti uscita video dall’hardware dalla sezione A/V. Una volta abilitato, fai semplicemente clic sui puntini di sospensione (…) del feed video che desideri inviare, seleziona Invia video a hardware e scegli il tuo dispositivo hardware. Per interrompere lo streaming, fai di nuovo clic sui puntini di sospensione (…) e seleziona Interrompi invio video.

     

  • L’app Walkie Talkie in Teams è disponibile sui dispositivi Android Zebra e tutti i dispositivi mobili iOS – Annunciamo la disponibilità generale dell’app Walkie Talkie in Microsoft Teams, con un pulsante push-to-talk dedicato su un’ampia gamma di dispositivi mobili Zebra, oltre alla disponibilità generale su qualsiasi dispositivo mobile iOS come iPhone e iPad. I lavoratori in prima linea possono usufruire di comunicazioni chiare, istantanee e sicure a portata di mano e collaborare senza problemi con chiunque, da qualsiasi luogo e in tutte le aree geografiche. Ciò sarà utile per i nostri lavoratori in prima linea poiché questa nuova funzionalità ridurrà lo stress, aiuterà con l’esecuzione della formazione e modernizzerà le esperienze dei lavoratori in prima linea.

     

  • Disponibile il connettore Reflexis Shifts per Teams – Annunciamo la disponibilità generale del connettore Reflexis Shifts per Teams, che si integra con Reflexis Workforce Scheduler (RWS) per creare una sincronizzazione continua e in tempo reale per la visualizzazione, l’assegnazione e la gestione delle richieste di turno. In qualità di soluzione leader per la gestione della forza lavoro, RWS offre una gestione della pianificazione mirata e flessibile. Insieme a Teams, RWS aiuta a promuovere l’autonomia dei lavoratori, offre una pianificazione ottimizzata e offre alle organizzazioni una nuova opportunità per fornire ai lavoratori in prima linea l’accesso ai propri orari in modo coerente e flessibile. 
  • Layout in prima fila (anteprima) per Microsoft Teams Rooms su Windows – La prima fila è un nuovo layout per Teams Rooms, progettato per migliorare le riunioni ibride e fornire ai partecipanti in sala un contesto più ampio di ciò che sta accadendo in vari aspetti della riunione. Con la prima fila, i partecipanti remoti sono visti nella stanza all’altezza degli occhi e le esperienze di riunione aggiuntive, tra cui la chat e una vista a turni dei partecipanti con le mani alzate, vengono portate nella parte anteriore dello schermo della stanza. La prima fila (anteprima) sarà disponibile nell’esperienza di scelta del layout nella console di Teams Rooms. Può anche essere impostato come layout predefinito o disattivato del tutto dagli amministratori del dispositivo. La prima fila è disponibile per tutte le sale riunioni di Teams su Windows, modalità di visualizzazione singola e doppia e per tutte le dimensioni di visualizzazione. Si consiglia di utilizzare una risoluzione di 1080p per un’esperienza visiva ottimale. Questa è la versione pubblica iniziale di prima fila (anteprima),

     

  • Passa da una videocamera all’altra in Teams Rooms su Windows – Durante le riunioni in Teams Rooms con più di una videocamera collegata nello spazio, le persone nella stanza possono passare da una videocamera all’altra, scegliendo dall’elenco delle videocamere disponibili. Se il dispositivo non dispone di più videocamere USB configurate con i dispositivi Teams Rooms nelle sale conferenze, non ci saranno differenze nell’esperienza. Per Teams Rooms con più videocamere collegate, gli amministratori possono anche selezionare una videocamera predefinita dalle impostazioni del dispositivo da usare quando si avvia una riunione o una chiamata di Teams.

     

  • Aggiornamenti di Cortana in Teams Rooms su Windows – L’icona del microfono è ora sostituita con l’avatar di Cortana per migliorare l’usabilità. Vedrai l’icona aggiornata sia nell’interfaccia utente fuori riunione che in riunione. Anche l’attivazione vocale di Cortana è ora abilitata per impostazione predefinita per l’installazione di nuovi dispositivi, tuttavia hai ancora la possibilità di disabilitare questa funzione.

     

  • Competenze di Cortana ora disponibili in altre lingue – È ora possibile usare “Hey Cortana” per partecipare a riunioni o eseguire altri comandi se le stanze di Teams sono configurate per utilizzare le lingue di queste regioni: Australia, Canada, Gran Bretagna, India e Stati Uniti.
  • Aggiornamento dell’app per le chiamate per Teams Rooms in Windows – L’esecuzione di una chiamata da Teams Rooms è ora aggiornato con una nuova app per le chiamate di Teams. Tutte le funzionalità di chiamata peer-to-peer e di gruppo che prima erano sotto il pulsante “Nuova riunione” sono ora sotto “Chiama”. Utilizzando la console di Teams Rooms, “Chiama” consente di comporre un numero utilizzando la tastiera in cui è configurato un piano di chiamata o un instradamento diretto per l’account della sala, nonché di accedere a una barra di ricerca per le chiamate peer-to-peer di Teams e di gruppo Chiamate squadre. Immettere l’URI SIP (Session Initiation Protocol) disponibile per le modalità con Skype for Business. Questo aggiornamento è applicabile solo se Teams Rooms è in esecuzione solo in Microsoft Teams o in modalità Skype for Business e Microsoft Teams (predefinita).

     

  • Supporto Meet now per Teams Rooms su Windows – Un nuovo aggiornamento del controllo “Nuova riunione” nella console di Teams Rooms è “Meet” (esperienza Meet now nel client desktop di Teams). Con Meet, puoi avviare una riunione ad hoc con un solo tocco e invitare i partecipanti. Questa modifica è applicabile solo se Teams Rooms è in esecuzione solo in Microsoft Teams o in modalità Microsoft Teams (impostazione predefinita) e Skype for business.

    Supporto dell’accesso condizionale AAD per Teams Rooms su Windows – Robin Domondon
    Teams Rooms su Windows ora supporta i controlli di accesso condizionale basati su dispositivo di Azure Active Directory (AAD). Gli amministratori possono usare i segnali basati sull’identità per controllare l’accesso per Teams Rooms negli account dei dispositivi Windows, incluso l’accesso ai servizi online di Microsoft Teams e Microsoft Exchange, in base allo stato di conformità del dispositivo. Il supporto dell’accesso condizionale basato sul dispositivo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza dell’account alla sicurezza integrata di Microsoft Teams Rooms nei dispositivi Windows.

  • Poly Studio E70 – Questa fotocamera intelligente per sale riunioni di grandi dimensioni è ora certificata come fotocamera per Microsoft Teams Rooms su Windows. La fotocamera Poly Studio E70 ha due obiettivi con sensori 4K da 20 megapixel, che forniscono un grandangolo e un obiettivo stretto per la massima copertura della stanza. La fotocamera supporta l’inquadratura di gruppo e il rilevamento degli altoparlanti, con la capacità unica di passare inosservata tra due obiettivi.  
  • Cuffie Lenovo Go Wired – Progettate per migliorare la comunicazione e la collaborazione negli ambienti di lavoro moderni, le cuffie Lenovo Go Wired ANC portano in tavola diverse funzionalità indispensabili. Con la certificazione Microsoft Teams e la tecnologia ANC/ENC all’avanguardia, sia gli uffici che i lavoratori remoti disporranno degli strumenti certificati Teams di cui hanno bisogno per eliminare le distrazioni e sintonizzarsi sul proprio lavoro, tutto in un unico visore.

     

  • Vivavoce con cavo – Lenovo Go Il vivavoce con cavo Lenovo Go offre audio di livello aziendale alla forza lavoro remota. Abbinando l’array omnidirezionale a doppio microfono a campo lontano con i controlli durante le chiamate e il plug-and-play senza sforzo, otterrai un compagno di lavoro facile da usare in remoto. E ora che è certificato Teams, puoi ottenere il massimo da collaborazione, videoconferenza, messaggistica e altro su Teams.

     

  • Meta Portal (ex Facebook) con esperienza Microsoft Teams – Meta Portal, un dispositivo di videochiamata intelligente, ora include l’app Microsoft Teams. L’uso di Teams su Meta Portal ti consente di gestire la tua pianificazione con il calendario di Teams, partecipare a riunioni aziendali, visualizzare e rispondere alle chat e condividere file di Microsoft OneDrive con i colleghi. Inoltre, Teams ha la sicurezza integrata con la protezione dell’app Microsoft Intune, è necessaria una licenza aggiuntiva.

     

  • Trascrizione per chiamate 1:1 – È ora disponibile la trascrizione delle chiamate individuali su Teams. Questo può essere abilitato tramite la barra di controllo all’interno della finestra di chiamata.

     

  • Registrazioni e trascrizioni delle chiamate 1:1 VoIP e PSTN disponibili nella cronologia delle chiamate – Le registrazioni e le trascrizioni delle chiamate ora sono disponibili nei pannelli dei dettagli delle chiamate sia per le chiamate VoIP che PSTN (Public Switched Telephone Network), fornendo un modo semplice per fare riferimento alla registrazione e alla trascrizione delle chiamate precedenti.

     

  • Registrazioni delle riunioni dei team: scadenza automatica – Per aiutare gli amministratori a gestire più facilmente lo spazio di archiviazione, stiamo introducendo un criterio che invierà automaticamente le registrazioni delle riunioni Microsoft Teams appena create nel cestino dopo 60 giorni. Gli amministratori possono modificare l’impostazione di scadenza predefinita in PowerShell. La modifica delle impostazioni di scadenza influirà solo sulle TMR appena create da quel momento in poi. Inoltre, gli utenti finali hanno la possibilità di modificare la data di scadenza sui singoli file di loro proprietà. Abbiamo in programma di implementare questa politica alla fine di gennaio.
  • Miglioramenti alla visualizzazione della pagina dei dettagli dell’app nell’interfaccia di amministrazione di Teams – Stiamo aggiungendo nuovi miglioramenti alla pagina dei dettagli dell’app con informazioni più descrittive sull’app, incluse informazioni dettagliate su un’app e le relative opzioni di gestione, immagini più descrittive e video dell’app per Microsoft e terze parti app per feste e informazioni complete sui permessi delle app. Inoltre, c’è un design della scheda dell’app più intuitivo per tutte le app. 
  • Notifiche dell’amministratore per invii di app personalizzate – Gli amministratori possono abilitare la notifica quando gli sviluppatori inviano una nuova domanda per la revisione e l’approvazione, oltre a ricevere notifiche quando gli sviluppatori inviano aggiornamenti dell’app. 
  • Ruolo di amministrazione del dispositivo di Team con ambito – Il ruolo di amministrazione del dispositivo di Team con ambito consente di limitare l’ambito amministrativo utilizzando le unità amministrative in organizzazioni composte da divisioni indipendenti. Ad esempio, questo può aiutare le organizzazioni con operazioni globali sparse in luoghi come New York City, Amsterdam e Bangalore. Ogni città ha il proprio amministratore IT che gestisce i dispositivi Teams per posizione. 
  • Gestire il dispositivo dell’hub Surface nell’interfaccia di amministrazione di Teams – L’hub di Surface è stato aggiunto come nuovo tipo di dispositivo di Teams da gestire nell’interfaccia di amministrazione di Teams. 
  • Nuovi miglioramenti dell’usabilità degli utenti guest – Esperienza utente guest: un utente guest ora può rifiutare un invito in sospeso all’interno del client Teams. Ciò rimuoverà l’elenco dell’invito in sospeso dal Menu personale, consentendo un elenco accurato e pertinente degli inviti degli ospiti nell’elenco. In qualità di ospite ora puoi personalizzare l’elenco dell’organizzazione degli utenti ospiti. Inoltre, gli utenti guest possono scegliere quali organizzazioni mostrare o nascondere e aggiornare il loro elenco man mano che le loro priorità cambiano.Esperienza degli utenti: gli utenti possono mostrare/nascondere l’elenco dei tenant guest e gestire l’elenco dei tenant guest nel menu Me per una migliore organizzazione e produttività, ad esempio: ottenere un elenco tenant più efficiente nascondendo i tenant (senza uscire) che non sono attivi. Gli utenti possono gestire il proprio elenco Nascondi/Mostra dalla gestione dell’account. Gli inquilini degli ospiti nascosti verranno contrassegnati con elementi visivi chiari che indicano che questi inquilini sono nascosti nella gestione dell’account, mentre gli inquilini nascosti vengono rimossi dal menu personale.

Altre novità per aziende e governi sono disponibili a questo indirizzo.

Non perdetevi il nostro articolo sempre aggiornato su come attivare e utilizzare gratuitamente Office 365 e Microsoft Teams per le scuole.

Come attivare e utilizzare gratuitamente Office 365 e Microsoft Teams per le scuole

Cosa ne pensate dell’aggiornamento di Microsoft Teams? Quale funzione vorreste vedere al più presto? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia