Durante un evento dedicato al lavoro ibrido, Microsoft ha annunciato novità in arrivo di Windows 11, alcune già note e altre inedite.

Windows 11: novità per il lavoro ibrido

Microsoft ha presentato alcune novità per Windows 11 durante l’evento dedicato del 5 aprile 2022. Tra le feature più attese anche dagli utenti consumer, oltre a quelle già annunciate in precedenza, ci sono sicuramente le schede in Esplora file, confermate ufficialmente come in arrivo da Microsoft ma senza specificare esattamente quando, dopo essere trapelate nelle build Insider. Microsoft ha pensato anche funzionalità specifiche per il mondo aziendale come l’integrazione di Windows 365, la soluzione cloud PC presentata negli scorsi mesi su Windows 11. Sarà accessibile tramite un’app e i desktop virtuali, anche in modalità offline. Una novità degna di nota è la possibilità di inviare dei messaggi mirati ai propri dipendenti, seguiti da diversi miglioramenti per le conferenze e la sicurezza.

Qui in basso potete leggere l’elenco completo di tutte le novità annunciate in arrivo prossimamente.

Un’esperienza Windows 11 più rapida e dinamica basata sul cloud

L’anno scorso abbiamo introdotto Windows 365, il primo Cloud PC al mondo, per offrire alle persone un modo semplice per eseguire lo streaming dell’intera esperienza Windows dal cloud Microsoft. Ciò significa che è possibile accedere in modo sicuro alle impostazioni personali, alle app e ai contenuti di un singolo dipendente su qualsiasi dispositivo. Ed è persistente e sempre pronto all’uso, quindi possono riprendere da dove si erano interrotti perché Windows è in streaming dal cloud. Ho sentito parlare di molti clienti che stanno trovando nuovi usi per i PC cloud Windows 365 in scenari di lavoro ibridi critici, dalla forza lavoro elastica come stagisti o appaltatori alle esigenze di elaborazione su larga scala come sviluppatori, ai lavoratori remoti e al sicuro portare il proprio PC (BYOPC) esigenze. Windows 365 è facile da scalare, quindi è particolarmente utile in periodi di cambiamento, come fusioni e acquisizioni. Coats, il più grande produttore mondiale di fili industriali,

L’estensione di Windows al cloud apre nuove soluzioni che possono aiutare ad accelerare la trasformazione digitale utilizzando la potenza, l’intelligenza e la capacità del cloud per aumentare le capacità dei dispositivi. Secondo Gartner®, il 72% dei leader dell’infrastruttura e delle operazioni (I&O) ha investito o intende investire nella diagnostica come servizio (DaaS) nei prossimi 24 mesi.

Poiché la pandemia inizia lentamente a recedere e le aziende cercano di adottare strategie di lavoro ibride più permanenti, sono necessarie nuove funzionalità integrate per consentire modalità di lavoro più flessibili.

Quindi, stiamo unendo la potenza del cloud e la familiarità del PC, offrendo alle persone un’esperienza Windows ancora più fluida senza sacrificare la sicurezza.

Con Windows 365 Boot, sarò in grado di accedere direttamente al mio PC Windows 365 Cloud all’avvio e designarlo come esperienza Windows principale sul dispositivo. Ciò rende Windows 365 una soluzione ancora migliore per quelle forze lavoro temporanee o in prima linea che ho menzionato, in cui la condivisione di dispositivi e gli scenari BYOD (Bring Your Own Device) sono comuni. Consente a diversi utenti di accedere direttamente al proprio PC Windows 365 Cloud personale e sicuro con le proprie credenziali.

Se sei come me, conosci il potere di passare da una superficie desktop all’altra in Windows 11. Ora stiamo aggiungendo Windows 365 Switch, che mi consentirà di spostarmi tra il mio PC Windows 365 Cloud e il desktop locale proprio come faccio tra diversi desktop oggi nel selettore attività. Sarò anche in grado di utilizzare gli stessi comandi da tastiera familiari, nonché un clic del mouse o un gesto di scorrimento.

Una nuova app nativa di Windows 365 mi darà un altro modo per accedere direttamente al mio PC Windows 365 Cloud dalla barra delle applicazioni o dal menu Start. Il tutto con un percorso desktop per il mio PC cloud Windows 365, offrendo un’esperienza di benvenuto personale e personalizzata per personalizzare le mie impostazioni, il mio profilo e il mio stile di lavoro.

Stiamo anche lavorando per fornire Windows 365 Offline, che consentirà di lavorare in Windows 365 anche quando disconnesso. Quando la connettività viene ripristinata, il Cloud PC Windows 365 si risincronizza automaticamente con il servizio Windows 365 senza perdita di dati, quindi l’esperienza utente e il flusso di lavoro sono persistenti.

Nuove esperienze e funzionalità inclusive e intelligenti per i dipendenti

Nella nostra ricerca più recente sull’Indice delle tendenze lavorative, abbiamo appreso che il 51% delle persone desidera un lavoro che dia loro la possibilità di essere completamente remoto, ma preferisce un’esperienza ibrida. La notizia migliore è che Windows 11, sebbene progettato per il lavoro ibrido, funziona per tutti gli scenari, siano essi remoti, in loco o ibridi.

Oggi voglio condividere con voi alcune delle mie nuove esperienze preferite in arrivo su Windows 11 per rendere più efficaci tutti coloro che lavorano in questi ambienti moderni. Soprattutto, queste funzionalità sono progettate pensando all’accessibilità in modo che tutti possano godere dei vantaggi di Windows 11.

Adoro quanto sia semplice il design del menu Start centrato in Windows 11 e sono entusiasta di condividere come lo stiamo costruendo con le nuove cartelle delle app direttamente nel menu Start. Ora posso godermi la semplicità di organizzare e trovare facilmente le app sul mio desktop Windows 11 proprio come ho potuto fare sul mio dispositivo mobile e tablet.

Esplora file aggiornato in Windows 11 per aiutarti a trovare rapidamente ciò di cui hai bisogno

Uno dei miei annunci preferiti oggi è l’esperienza rinnovata in Esplora file. Non so dirti quante ore ho passato a cercare file e cartelle importanti nel corso degli anni. Ora, trovare i file è un gioco da ragazzi con i nuovi suggerimenti contestuali in Windows basati su Context IQ. Questo consiglia contenuti e contatti rilevanti su Windows, inclusi i contenuti nel cloud. Ad esempio, posso vedere quali file potrei desiderare, inclusi i file su cui stanno lavorando i miei collaboratori abituali a cui ho accesso anche io.

E con le schede in Esplora file, sarò in grado di svolgere più compiti e trovare più file contemporaneamente.

Durante la nostra ricerca 2022 Work Trend Index, abbiamo scoperto che il 35% dei dipendenti intervistati afferma di desiderare di poter dedicare più tempo al lavoro solitario o mirato per essere più incisivo o produttivo, motivo per cui stiamo introducendo nuove funzionalità in Focus per Finestre.

Risparmia tempo con le nuove funzionalità di Focus per Windows 11

In qualità di senior leader di Microsoft, partecipo alle riunioni per la maggior parte della mia giornata e spesso è difficile trovare il tempo per svolgere un lavoro importante. Ho scoperto che Focus è uno degli strumenti più efficaci per aumentare la mia produttività. Focus è stato introdotto per la prima volta in Windows 10 per limitare le distrazioni visive e ridurre il disordine sul desktop. Oggi, Focus all’interno di Microsoft Viva Insights mi aiuta a proteggere il mio tempo prezioso programmando automaticamente il tempo di messa a fuoco in base alla mia pianificazione per la prossima settimana lavorativa. Questo è stato un punto di svolta per me. E oggi, sono felice di condividere le nuove funzionalità in arrivo su Focus in Windows 11, come un timer di messa a fuoco integrato e la funzione Non disturbare che rende ancora più semplice monitorare e personalizzare il tempo di messa a fuoco.

Esperienze di riunione ibride più naturali basate sull’intelligenza artificiale

Poiché le aziende continuano ad adottare un approccio ibrido, stiamo offrendo nuovi progressi per rendere le riunioni e la collaborazione virtuali e ibride più naturali. Queste funzioni* includono l’inquadratura automatica per rimettere a fuoco la fotocamera mentre ti muovi, la chiarezza della voce, la messa a fuoco della voce e la sfocatura dello sfondo per ridurre le distrazioni visive e audio sullo sfondo. Una delle mie preferite di queste nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale si chiama contatto visivo, che migliora il contatto visivo durante riunioni virtuali e videochiamate.

Migliori esperienze audiovisive con i sottotitoli in tempo reale in Windows 11

Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare l’esperienza con funzionalità accessibili e oggi stiamo migliorando Windows 11 per le comunità di non udenti e con problemi di udito, nonché per gli studenti di lingue con i sottotitoli in tempo reale. Questa nuova funzionalità consente alle persone di accedere facilmente ai sottotitoli da tutte le esperienze audio e app su Windows, incluso l’audio basato sul Web, come l’audio dai tuoi siti Web di streaming preferiti. Adoro attivare i sottotitoli quando guardo i miei programmi preferiti, quindi questa è un’altra esperienza incredibile che stiamo portando a Windows 11.

Il multitasking è un gioco da ragazzi con layout Snap migliorati

Cosa facevamo prima dei layout Snap? Adoro questa funzione in Windows 11. Potrebbe essere la funzione che utilizzo di più poiché utilizzo sempre più finestre durante il giorno. È così facile unire due o più finestre correlate quando eseguo ricerche o svolgere più attività contemporaneamente su un massimo di quattro progetti separati. Siamo sempre alla ricerca di modi per aiutare le persone a lavorare in modo più intelligente, non più difficile. Quindi, ora, sono entusiasta dell’aggiunta di layout touch Snap per dispositivi abilitati al tocco. Questa capacità migliorerà il lavoro per così tanti, compresi i lavoratori in prima linea che utilizzano dispositivi touch nel loro lavoro quotidiano.

Potenziare i supereroi IT con una gestione moderna

I dipartimenti IT hanno avuto uno degli impegni più complessi durante la pandemia: mantenere la proprietà digitale dell’intera forza lavoro distribuita connessa, aggiornata e performante. E farlo mentre gli stessi amministratori IT lavoravano in remoto aggiungeva ancora maggiore complessità. Con la varietà di dispositivi utilizzati nel panorama dei dispositivi aziendali, inclusi PC fisici e Windows 365 Cloud, l’IT aveva davvero bisogno di essere un supereroe per mantenere tutti gli endpoint sicuri e produttivi.

È la gestione del cloud in Microsoft Endpoint Manager che fornisce all’IT la flessibilità necessaria per proteggere e configurare gli endpoint per una forza lavoro produttiva, oltre a sbloccare le nuove funzionalità e funzionalità per Windows. Con Windows 11 creato come sistema operativo basato su cloud, Endpoint Manager è fondamentale per aiutare le organizzazioni a mantenere i propri dispositivi aggiornati e aggiornati quando sono pronti.

Un altro modo per mantenere le cose aggiornate è con il nostro nuovo servizio automatizzato, Windows Autopatch, progettato per liberare i team IT ovunque rendendo la gestione degli aggiornamenti di Windows e Microsoft 365 più semplice che mai. Autopatch offre tranquillità all’IT quando si tratta di garantire che gli endpoint siano sani, protetti e conformi, consentendo loro di concentrarsi su altre sfide aziendali.

L’autopatch consente all’IT di trovare il giusto equilibrio tra velocità di implementazione e stabilità grazie a un’implementazione graduale basata su anello. Ti aiuta a essere aggiornato e rimanere aggiornato mentre rafforza gli endpoint contro le minacce e aumenta la produttività implementando nuove funzionalità con attrito e rischio minimi. Se si verificano problemi, non si trasformeranno in interruzioni: il servizio può interrompersi e persino annullare gli aggiornamenti, il che significa che ti abbiamo coperto. Windows Autopatch sarà disponibile a luglio 2022 come parte dell’offerta Windows E3.

Fornire flessibilità e protezione dei dati

La gestione delle applicazioni per Microsoft Edge consente alle persone di accedere alle risorse dell’organizzazione da un dispositivo non gestito, offrendo al tempo stesso all’IT la possibilità di controllare le condizioni in cui è possibile accedere alle risorse. Con i criteri di protezione delle app applicati da Endpoint Manager, gli amministratori saranno in grado di configurare il flusso di dati in entrata e in uscita dall’organizzazione e definire livelli di minaccia accettabili. Ciò consente a più aziende di utilizzare in sicurezza un modello BYOD o consentire ai dipendenti di accedere alle informazioni aziendali tramite dispositivi personali senza compromettere la privacy o la protezione.

Migliora la comunicazione con messaggi mirati in Windows 11

Sono anche entusiasta di una nuova funzione di comunicazione che consente all’IT di inviare messaggi organizzativi mirati direttamente agli utenti su varie superfici, ad esempio sul desktop, sulla schermata di blocco o proprio sopra la barra delle applicazioni. Immagina di poter condividere messaggi utili con l’onboarding dei nuovi dipendenti o promemoria per una formazione importante che altrimenti potrebbe perdersi nella posta elettronica. Dall’interfaccia di amministrazione di Endpoint Manager, l’IT può creare messaggi, fornire collegamenti o URL personalizzati, configurare la frequenza di visualizzazione e, naturalmente, definire il set di utenti target per il messaggio in base all’integrazione con Microsoft Azure Active Directory (Azure AD).

Una nuova era per la gestione degli endpoint aggiunge più semplicità

Il nostro obiettivo è semplificare ciò che è necessario affinché l’IT protegga gli endpoint nell’ambiente di elaborazione degli utenti per aiutare le organizzazioni a supportare un modello di sicurezza Zero Trust. Siamo entusiasti di entrare in una nuova era per la gestione degli endpoint, che fornirà un insieme ampliato di soluzioni e funzionalità avanzate in Endpoint Manager progettate per aumentare la sicurezza degli endpoint, migliorare l’esperienza dell’utente e ridurre il costo totale di proprietà della tua proprietà digitale. Stiamo riunendo ulteriori endpoint mission-critical e strumenti di gestione della sicurezza in un’unica soluzione basata sul cloud e inizia oggi.

Il 2022 Work Trend Index ha evidenziato che oltre il 50% dei dipendenti ibridi sta valutando la possibilità di passare completamente da remoto nel prossimo anno, quindi il supporto tecnico in loco non può più essere l’unica opzione per risolvere problemi tecnici complessi. Oggi lanciamo la prima delle nostre soluzioni premium in Endpoint Manager per la disponibilità generale, l’assistenza remota per Windows, uno strumento di assistenza remota basato su cloud che fornisce un helpdesk sicuro e affidabile alle connessioni degli utenti. L’endpoint è il nuovo posto di lavoro. Fornire soluzioni agli utenti, fornite dall’assistente giusto, con le autorizzazioni giuste, al momento giusto, è fondamentale per le organizzazioni nel mondo ibrido di oggi.

Aiuta a proteggere il lavoro ibrido con le nuove funzionalità di sicurezza

Dato il panorama in rapida evoluzione della sicurezza informatica, continuiamo a vedere un’accelerazione con nuove minacce oggi, non sorprende vedere che i problemi e i rischi della sicurezza informatica erano la preoccupazione principale per i leader aziendali di tutto il mondo. Per aiutare a risolvere questi problemi, stiamo introducendo nuove funzionalità di sicurezza in arrivo in Windows 11 per rendere la versione più sicura di Windows che abbiamo mai creato ancora più sicura per i dipendenti ibridi e remoti.

Con la protezione integrata da chip per il cloud, Windows 11 aiuta le organizzazioni ad affrontare le nuove sfide di sicurezza dell’ambiente di lavoro ibrido, ora e in futuro. Con ogni versione, stiamo rendendo Windows più sicuro per impostazione predefinita e oggi siamo entusiasti di mostrarti come Windows alimenta il futuro del business.

Siamo tutti potenziali bersagli di phishing sofisticati e altri tentativi di attacco informatico. Sono entusiasta dei futuri aggiornamenti di Windows 11 che stiamo aggiungendo, come il rilevamento avanzato del phishing e la protezione integrati in Windows con Microsoft Defender SmartScreen. Stiamo inoltre offrendo maggiore protezione contro malware, ransomware, perdita di dati e il grave rischio di attacchi hardware in caso di furto di un dispositivo. Abbiamo progettato la sicurezza in Windows in modo che sia semplice per tutti, per aziende grandi e piccole, dall’IT ai consumatori. I nostri clienti Windows beneficeranno di livelli di sicurezza hardware e software strettamente integrati dal chip al cloud, progettati per aiutare a proteggere i nostri clienti da qualsiasi luogo e in qualsiasi modo scelgano di lavorare.

Sicurezza Zero Trust, dal chip al cloud, radicata nell’hardware

  • Microsoft Pluton – Basato sui principi di Zero Trust, le funzionalità di sicurezza assistita da silicio e hardware in Windows 11, inclusi TPM 2.0, protezione del firmware e dell’identità, accesso diretto alla memoria e protezione dell’integrità della memoria, aiutano a proteggere le parti principali del sistema operativo come bene le credenziali dell’utente non appena il dispositivo si accende. Sebbene queste funzionalità forniscano protezione da molti modelli di attacco che vediamo oggi, sappiamo che gli aggressori hanno spostato gli occhi sull’hardware, motivo per cui stiamo guardando al Microsoft Pluton Security Processor come soluzione innovativa per proteggere quel livello critico di elaborazione.
  • Microsoft Pluton ha diverse funzionalità chiave che derivano dalla sua integrazione diretta nella CPU e nel sistema operativo – Innanzitutto, Pluton è l’unico processore di sicurezza che viene regolarmente aggiornato con gli aggiornamenti chiave di sicurezza e funzionalità che arrivano tramite Windows Update, proprio come qualsiasi altro componente di Windows. Ciò significa che Pluton non richiede alle aziende di eseguire i tradizionali passaggi manuali per aggiornare il firmware, rendendo molto più semplice la sicurezza. Inoltre, il firmware Pluton è sviluppato dallo stesso team di Windows che realizza le funzionalità che lo utilizzano, come Windows Hello e Bitlocker. Ciò significa che Pluton è ottimizzato per le migliori prestazioni e affidabilità in Windows 11. Pluton è inoltre sottoposto a test di penetrazione di livello mondiale insieme a ricompense di bug esterni per garantire che rimanga sicuro. Pluton offre più di un semplice firmware ottimizzato, offre anche protezione contro gli attacchi fisici grazie alla sua integrazione diretta nella CPU. Ciò evita qualsiasi superficie di attacco aggiuntiva, aumentando la sicurezza e semplificando configurazione aggiuntiva tradizionalmente necessaria per affrontare gli attacchi fisici. Pluton è una testimonianza dell’investimento nel nostro chip per la strategia di sicurezza del cloud e del successo dei PC Secured-core.

Sicurezza delle app senza l’app store di Smart App Control

  • Smart App Control è un importante miglioramento del modello di sicurezza di Windows 11 che impedisce agli utenti di eseguire applicazioni dannose sui dispositivi Windows che bloccano per impostazione predefinita le applicazioni non attendibili o non firmate. Smart App Control va oltre le precedenti protezioni del browser integrate ed è integrato direttamente nel nucleo del sistema operativo a livello di processo. Utilizzando la firma del codice insieme all’intelligenza artificiale, il nostro nuovo controllo intelligente delle app consente l’esecuzione solo di processi che si prevede siano sicuri in base a certificati di codice o a un modello di intelligenza artificiale per l’attendibilità delle applicazioni all’interno del cloud Microsoft. L’inferenza del modello si verifica 24 ore al giorno sulla più recente intelligence sulle minacce che fornisce trilioni di segnali. Quando una nuova applicazione viene eseguita su Windows 11, la firma principale e le funzionalità principali vengono confrontate con questo modello, assicurando che solo le applicazioni sicure note possano essere eseguite.Dispositivi Windows. Smart App Control verrà distribuito sui nuovi dispositivi con Windows 11 installato. I dispositivi che eseguono versioni precedenti di Windows 11 dovranno essere ripristinati e disporre di un’installazione pulita di Windows 11 per sfruttare questa funzionalità. 

Maggiore sicurezza dell’account e delle credenziali

  • Rilevamento e protezione dal phishing migliorati con Microsoft Defender SmartScreen – Nell’ultimo anno, abbiamo bloccato oltre 25,6 miliardi di attacchi di autenticazione a forza bruta di Microsoft Azure Active Directory (Azure AD) e intercettato 35,7 miliardi di e-mail di phishing con Microsoft Defender per Office 365. il rilevamento e la protezione dal phishing integrati in Windows con Microsoft Defender SmartScreen aiutano a proteggere gli utenti dagli attacchi di phishing identificando e avvisando gli utenti quando inseriscono le proprie credenziali Microsoft in un’applicazione dannosa o in un sito Web compromesso. Questi miglioramenti renderanno Windows il primo sistema operativo al mondo con protezioni anti-phishing integrate direttamente nella piattaforma e fornite immediatamente per aiutare gli utenti a rimanere produttivi e protetti senza dover imparare a diventare il proprio reparto IT.
  • Credential Guard per impostazione predefinita – Windows 11 utilizza funzionalità di sicurezza supportate da hardware e basate sulla virtualizzazione per proteggere i sistemi da tecniche di attacco per furto di credenziali come pass-the-hash o pass-the-ticket. Aiuta anche a impedire al malware di accedere ai segreti di sistema anche se il processo è in esecuzione con privilegi di amministratore. In futuro, Credential Guard sarà abilitato per impostazione predefinita per le organizzazioni che utilizzano l’edizione Enterprise di Windows 11. 
  • Protezione aggiuntiva per l’autorità di sicurezza locale (LSA) per impostazione predefinita – Windows dispone di diversi processi critici per verificare l’identità di un utente. L’LSA è uno di quei processi, responsabile dell’autenticazione degli utenti e della verifica degli accessi a Windows. È responsabile della gestione delle credenziali utente, come password e token usati per fornire il Single Sign-On agli account Microsoft e ai servizi di Azure. Gli aggressori hanno sviluppato strumenti e hanno abusato degli strumenti Microsoft per sfruttare questo processo per rubare le credenziali. Per contrastare questo problema, in futuro verrà abilitata per impostazione predefinita una protezione LSA aggiuntiva per i nuovi dispositivi Windows 11 appartenenti all’azienda, rendendo significativamente più difficile per gli aggressori rubare le credenziali assicurando che LSA carichi solo codice affidabile e firmato.

La crittografia dei dati personali aggiunge un secondo livello di sicurezza per i dati personali

  • Il 40% degli intervistati nel Mobile Security Index 2021 di Verizon ha affermato che i dispositivi mobili sono la più grande minaccia alla sicurezza IT, il 97% ritiene che i lavoratori remoti siano più a rischio degli impiegati e il 56% era preoccupato per la perdita o il furto dei dispositivi. Indipendentemente da dove lavorano gli utenti, la nuova crittografia dei dati personali in arrivo su Windows 11 fornisce una piattaforma, disponibile per l’uso da parte delle applicazioni e dell’IT, per proteggere i file e i dati degli utenti quando l’utente non è connesso al dispositivo. Per accedere ai dati, l’utente deve prima autenticarsi con Windows Hello for Business, collegando le chiavi di crittografia dei dati con le credenziali senza password dell’utente in modo che, anche in caso di smarrimento o furto di un dispositivo, i dati siano più resistenti agli attacchi e i dati sensibili abbiano un altro livello di protezione incorporato.

Proteggi gli utenti da se stessi con Config Lock

  • Oltre il 60% dei responsabili delle decisioni in materia di sicurezza ha riferito di essere messo alla prova quando si tratta di implementare soluzioni di sicurezza e un motivo importante è il controllo limitato che hanno una volta che il dispositivo è nelle mani dell’utente. Config Lock lo cambia. Questa funzionalità, già in Windows 11, monitora le chiavi del Registro di sistema tramite criteri di gestione dei dispositivi mobili (MDM) per garantire che i dispositivi nell’ecosistema siano conformi alle linee di base della sicurezza industriale e aziendale. Se Config Lock rileva una modifica nelle chiavi di registro, ripristinerà automaticamente il sistema interessato allo stato desiderato dall’IT in pochi secondi. Con Config Lock, gli amministratori IT possono essere certi che i dispositivi della loro organizzazione sono protetti e che gli utenti non hanno modificato le impostazioni di sicurezza critiche.

Blocca i driver vulnerabili per impostazione predefinita con HVCI

  • Miglioramenti predefiniti di Hypervisor-Protected Code Integrity (HVCI) – Gli attacchi di malware negli ultimi anni (RobbinHood, Uroburos, Derusbi, GrayFish e Sauron) 2 hanno sempre più sfruttato le vulnerabilità dei driver per compromettere i sistemi. Nella prossima versione di Windows 11, HVCI sarà abilitato per impostazione predefinita su un insieme più ampio di dispositivi che eseguono Windows 11. Questa funzionalità impedisce agli aggressori di iniettare il proprio codice dannoso (ad esempio, WannaCry) 3 e aiuta a garantire che tutti i driver vengano caricati sul sistema operativo sono firmati e affidabili. Utilizzando i dati della più ampia comunità di sicurezza, il Centro di segnalazione dei driver dannosi e vulnerabili di Microsoft consente a Windows di bloccare automaticamente i driver vulnerabili noti.
  • La blocklist dei driver vulnerabili di Microsoft sfrutta Windows Defender Application Control (WDAC) per aiutare a prevenire le minacce persistenti avanzate (APT) e gli attacchi ransomware che abusano e sfruttano i driver vulnerabili noti. La funzionalità di blocco del kernel attenua queste minacce impedendo lo sfruttamento di questi driver bloccandone il carico nel kernel di Windows. I dispositivi che eseguono HVCI o Windows SE hanno la blocklist abilitata per impostazione predefinita. Inoltre, la funzionalità può essere abilitata dalla nuova esperienza nella pagina di isolamento principale all’interno dell’app di sicurezza di Windows.

Cosa ne pensate di Windows 11? Vi piace il nuovo sistema operativo di Microsoft? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia

Non dimenticate di scaricare la nostra app per Windows, per Android o per iOS, di seguirci su Facebook, TwitterYouTube, Instagram e di iscrivervi al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornati su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. Iscrivetevi al nostro canale Telegram di offerte per approfittare di tanti sconti pubblicati ogni giorno.