Windows 11 include di default la libreria di runtime Edge WebView2 basato su Chromium. Presto, anche gli utenti Windows 10 lo avranno sui propri device.

Edge WebView2 incluso in Windows 10

Microsoft Edge WebView2 è uno strumento per sviluppatori che consente di incorporare i contenuti web all’interno delle app sfruttando la piattaforma Chromium di Edge. WebView2 è già ampiamente utilizzato in migliaia di app, inclusi prodotti della suite di Microsoft Office e Cerner, ed è incluso nativamente in Windows 11. A oggi oltre 400 milioni di dispositivi con Windows 10 hanno installato app che includono questa libreria di runtime. Microsoft ha deciso di non lasciare indietro gli utenti che utilizzano il “vecchio” sistema operativo, pertanto WebView2 sarà presto rilasciato anche a tutti i dispositivi consumer con Windows 10 April 2018 Update e versioni successive. In questo modo, ogni app potrà sfruttare la libreria già installata nel sistema operativo, invece che doverla includere nel pacchetto.

Il rilascio ha inizio oggi, sarà graduale e, almeno per il momento, non includerà i dispositivi aziendali o scolastici. L’azienda di Redmond tiene a precisare che limpatto dell’installazione della libreria di runtime Edge WebView2 sul disco del dispositivo è minimo: essendo la libreria fortemente collegata al browser Microsoft Edge, occuperanno lo spazio di un solo prodotto quando le loro versioni sono allineate.

Siete contenti di vedere Windows 10 ancora supportato attivamente da Microsoft? Siete già passati a Windows 11 o utilizzate ancora un dispositivo con Windows 10? Ditecelo nello spazio dedicato ai commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft

Microsoft Edge | Scarica l’ultima versione