Stando ad alcuni test condotti dagli utenti, le prestazioni di Windows 11 sono risultate inferiori a Linux su hardware di ultima generazione.

Prestazioni peggiori con le ultime CPU

Nonostante le prestazioni al lancio di Windows 11 fossero superiori a quelle di Linux a parità di hardware, le cose sono cambiate da un anno a questa parte, ma non per colpa del sistema operativo Microsoft. L’OS open-source è ora più veloce di Windows 11 in tutti i frangenti o quasi sull’hardware più recente, in particolare con gli ultimi processori Intel Core di dodicesima generazione. Il sito Phoronix ha effettuato alcuni benchmark a distanza mostrando il superamento di Linux nei confronti di Windows 11.

L’anno scorso, quando è stato lanciato il processore Intel Core i9 12900K “Alder Lake”, Windows 11 ha superato Linux con molta sorpresa in generale, ma è spiegabile a causa di alcune patch del kernel Linux in ritardo attorno all’architettura ibrida di Intel. A febbraio abbiamo esaminato di nuovo la situazione e Linux ha iniziato a superare Windows 11 su i9-12900K con l’ultimo kernel Linux.

Il merito di tale miglioramento sembrerebbe da imputare all’ottimizzazione del software e in particolare al supporto nativo a livello del kernel Linux di Thread Director, una funzionalità peculiare dei nuovi processori Intel Core 12th Gen, supportata anche da Windows 11.

All’inizio di quest’anno, con le versioni del kernel più recenti che hanno importanti correzioni delle prestazioni per Alder Lake, Linux è più competitivo rispetto a Windows e come siamo abituati a vedere sulle precedenti generazioni di CPU Intel e CPU AMD.

Grazie a tale supporto, Linux ha recuperato in prestazioni su Windows 11, risultando ora più veloce con una media compresa tra il 4 % e l’8 %. Non si tratta certo di uno scarto incredibile, senza contare che i valori di un benchmark e molti altri fattori lasciano il tempo che trovano nell’uso quotidiano di un sistema operativo.

Cosa ne pensate di questi risultati? Siete delusi o non siete preoccupati delle prestazioni di Windows 11? Fateci sapere la vostra lasciando un commento qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia