Minecraft è risultato essere il gioco preferito da parte degli hacker da sfruttare per diffondere e installare malware sui PC.

Minecraft sfruttato dai malware

I ricercatori di sicurezza di Kaspersky hanno stilato una classifica dei titoli più abusati dagli hacker per nascondere malware, il più delle volte all’interno di file infetti o tramite tool di cheat. Secondo le ultime statistiche nell’ultimo anno gli attacchi tramite il popolarissimo gioco dei mattoncini sono diminuiti rispetto agli anni precedenti, ma lo posizionano comunque in cima alla classifica con 25 % degli attacchi malware ai gamer, seguito da FIFA con l’11 % e Roblox al 9,5 %.

Nel corso dello scorso anno, da luglio 2021 a giugno 2022, 91.984 file che includevano malware e applicazioni potenzialmente indesiderate sono stati distribuiti utilizzando i titoli di giochi popolari come esca, con 384.224 utenti che hanno riscontrato queste minacce a livello globale.

Continuando il trend osservato nel 2021, Minecraft, il famoso gioco sandbox che da oltre un decennio è uno dei titoli più giocati in tutto il mondo, si è piazzato al primo posto tra i giochi più usati come esca, con 23.239 file distribuiti utilizzando il Nome Minecraft che ha interessato 131.005 utenti da luglio 2021 a giugno 2022. Tuttavia, il numero di file dannosi e indesiderati relativi a Minecraft è diminuito del 36% rispetto all’anno precedente (36.336) e il numero di utenti interessati è diminuito di quasi il 30% su base annua anno (184.887).

Anche Roblox è entrato nella TOP 3 dei giochi sia per numero di file dannosi o indesiderati correlati (8.903) che per utenti interessati (38.838).

Altri titoli usati più spesso come esca erano FIFA, Far Cry e Call of Duty. Un gran numero di utenti ha riscontrato minacce durante la ricerca di contenuti relativi a Need for Speed, GTA e Call of Duty. Anche queste serie di giochi conquistano da anni il cuore dei giocatori di tutto il mondo.

Gli esperti di sicurezza tengono a precisare che nella maggior parte delle volte le minacce più gravi che arrivano tramite i malware nei giochi sono rappresentate da downloader e adware, anche se una minima parte è rappresentata da pericolosi trojan in grado di rubare dati, denaro e altre informazioni sensibili. Il consiglio rimane sempre quello di scaricare i giochi, software e file solamente da fonti attendibili e ufficiali. Potete leggere la ricerca completa a questo indirizzo.

Avete avuto esperienze simili con i giochi? Ditecelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2