Microsoft sta iniziando a testare il rilascio di Windows 11 22H2 Moment 2“, il prossimo aggiornamento del sistema operativo in arrivo a inizio 2023.

Windows 11 22H2 “Moment 2”

Come preannunciato da Microsoft stessa, a poche settimane dal rilascio del primo grande aggiornamento di Windows 11 22H2 si appresta al rilascio del primo mini-aggiornamento denominato internamente Moment 2“, che a ottobre porterà alcune novità interessanti, come la Taskbar ottimizzata per i tablet, la ricerca nel Task Manager, le raccomandazioni energetiche, la riorganizzazione della System tray e altro. Per tanto se aveste già aggiornato a Windows 11 22H2 è già possibile abilitare queste ulteriori novità, senza aspettare e con pochi click.

ATTENZIONE Non ci riterremo responsabili di danni hardware e software causati da questa o dalle altre guide pubblicate su WindowsBlogItalia. Il tutto è fatto a vostro rischio e pericolo e potrebbe comportare, nel migliore dei casi, la perdita dei dati presenti nel device: prima di prendere qualsiasi iniziativa, consigliamo vivamente di effettuare un backup completo di app, foto e documenti.

PREREQUISITI | L’abilitazione delle novità di “Moment 2” funziona soltanto a partire da Windows 11 Build 22621.900. Pertanto, vi sconsigliamo vivamente di seguire questa guida per versioni precedenti di Windows 11. La build 22621.900 può essere ottenuta una volta installato la nuova versione stabile del sistema operativo Windows 11 22H2 con l’ultimo aggiornamento cumulativo di novembre. Se non riusciste ancora ad aggiornare o il vostro PC non fosse supportato ufficialmente potete seguire la nostra guida per forzare l’aggiornamento di Windows 11 22H2.

Installare subito “Moment 2”

Una volta installata la Build 22621.900 per passare subito a Windows 11 22H2 “Moment 2”, basta installare l’enablement package KB5018863 che abiliterà la build 22623 con un semplice click scaricando l’installer in formato .msu qui in basso.
Una volta eseguita la procedura al riavvio recandovi in Impostazioni > Sistema > Informazioni, nella sezione Specifiche Windows, oppure digitando Winver nella ricerca e avviando il comando, la build sarà aggiornata a 22623.

Windows 11 22H2 Build 22623 | Download MSU 64-Bit

NOTA | La build 22623 installata per ottenere le funzioni di “Moment 2” non verrà rilasciata pubblicamente. Per tanto sarà necessario disinstallarla non appena sarà disponibile l’aggiornamento in via ufficiale tramite un classico cumulativo. Potete disinstallare l’aggiornamento e tornare alla build 22621 in ogni momento, recandovi in Impostazioni > Windows Update > Cronologia aggiornamenti > Disinstalla aggiornamenti e disinstallando l’aggiornamento KB5018863.

Abilitare le novità rimanendo sulla Build 22621

In alternativa all’installazione del pacchetto di aggiornamento per abilitare la build 22623, potete abilitare le singole novità con i codici di attivazione per abilitare le nuove funzioni.

Se soddisfate tutti i requisiti sopracitati e avete eseguito un backup dei vostri dati, vi basterà svolgere la seguente procedura:

  1. Scaricate lo strumento ViveTool dal link qui in basso.
  2. Estraete il contenuto del file .ZIP in una cartella, come la cartella ViveTool in Download.
  3. Aprite Windows Terminal come amministratore.
  4. Nella finestra del Controllo dell’account utente cliccate su .
  5. Scegliete Command Prompt cliccando sulla freccetta verso il basso.
  6. Digitate cd, date uno spazioincollate il percorso in cui avete estratto il contenuto della cartella ViveTool e date Invio. Nel nostro caso, per esempio, il comando da eseguire sarà:

    cd C:\Users\nomeutente\Downloads\ViveTool

  7. A questo punto, incollate i seguenti comandi per le singole funzioni, tutte o solo alcune a seconda di cosa voleste abilitare:

    .\vivetool /enable/id:38764045

    .\vivetool /enable/id:39281392

    e date Invio. Verrà mostrato il messaggio “Successfully set feature configuration“.

  8. Riavviate il PC.

ViVeTool | Scarica
ViVeTool GUI | Scarica

Nel caso voleste disabilitare le funzionalità appena attivate, seguite questi passaggi:

  1. Seguite la guida soprastante fino al punto 6.
  2. A questo punto, incollate il seguente comando:

    .\vivetool /disable/id:codice

Avete già aggiornato il vostro PC/tablet all’ultima versione di Windows 11? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | PhantomOcean3