Si torna a parlare di Windows 9, il nuovo sistema operativo Microsoft che sarà mostrato per la prima volta in versione Preview il prossimo 30 settembre (e non sarà rilasciato in versione definitiva al pubblico in tale data, come hanno riportato diversi quotidiani nazionali). Oggi sono emerse conferme di quanto già era nell’aria e di quanto ci avevano annunciato le nostre fonti.

Il nome e la strategia

Internamente viene chiamato Threshold, un nome che fa riferimento a Windows 9 e Windows Phone 9 che, nel 2015 (quando saranno rilasciati al pubblico), faranno realmente parte di un unico ecosistema, vivranno molto più in simbiosi di quanto non avviene ora. Potrebbe essere definito come un unico sistema operativo, per PC, tablet e smartphone. Ma Threshold è e rimarrà solo il nome in codice, così come Windows 9 potrebbe solo essere esplicativo del numero di versione: il nome definitivo del sistema operativo potrebbe essere ben diverso.

Le nuove funzionalità

Se pensate che Windows e Windows Phone verranno uniti nel progetto Threshold, non riuscirete a immaginare che vengano rimosse le nuove funzioni introdotte da Windows Phone 8.1, una su tutte il Centro notifiche: infatti pare proprio che quest’ultimo sarà implementato anche in Windows 9, sfruttando le nuove notifiche intelligenti WNS (Windows Notification Services).

Cattura di schermata (221)

In più, rispetto alle funzioni già viste su Windows Phone 8.1, pare che Threshold includa l’evoluzione delle live tile, ovvero le interactive tile, che vi mostrammo qualche mese fa in questo articolo e di cui potete vedere una dimostrazione nei seguenti video.

Inoltre, da non dimenticare, c’è il ritorno ad un menu Start ibrido tra quello di Windows 7 e quello di Windows 8: sarà di default sui PC privi di schermo touch, ma si potrà comunque scegliere di continuare ad usare il menu Start in stile Windows 8, attivo di default su tablet e PC con schermo touch.

1QD4sArEH1oVtEcWjuz0k39bfPDmgD1

Quando?

Una prima Preview di Windows 9 sarà distribuita da Microsoft il 30 settembre: non è però chiaro se sarà pubblica o dedicata esclusivamente agli addetti ai lavori. Inoltre gran parte delle nuove funzioni saranno disabilitate: molto probabilmente i dipendenti Microsoft – come per Windows 8 – avranno una Red Pill per abilitarle. Il rilascio al pubblico della versione definitiva, invece, è previsto per aprile 2015.
Fronte Windows Phone, gli ultimi rumor riportano che una Developer Preview sarà rilasciata agli sviluppatori e agli appassionati a dicembre – sarà sicuramente un bel regalo di Natale.

Cattura di schermata (230)

I rumor dei precedenti giorni riportano inoltre che Windows 9 avrà un migliorato sistema di aggiornamento ereditato da Windows Phone, Desktop virtuali e rimozione della barra degli accessi, noché l’assistente vocale Cortana.

Per restare aggiornati sull’argomento, non dimenticate di scaricare l’app per Windows Phone e quella per Windows 8, e di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube e sul Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornati su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | WinBeta