Se avete effettuato un aggiornamento gratuito o un’installazione pulita di Windows 10 partendo da una licenza genuina di Windows 7 o Windows 8.1 e la nuova installazione non risulta attiva, non allarmatevi.

Probabilmente è solo questione di ore. Il processo di installazione, nelle prime 24 ore, ha coinvolto ben 14 milioni di PC e, come per i download, anche il processo di attivazione della licenza deve passare dai server Microsoft, per una procedura di verifica automatica dell’hardware sul quale è stata installata. L’attivazione potrebbe quindi non essere immediata, ma arrivare con un leggero ritardo.

Per tutti gli altri dettagli sul download, l’installazione e l’attivazione di Windows 10 vi rimandiamo alla nostra guida approfondita. Se invece non siete ancora riusciti ad aggiornare il vostro PC idoneo all’upgrade, vi consigliamo di effettuare l’aggiornamento tramite il tool ufficiale Microsoft, molto semplice da usare.

Articolo di Windows Blog Italia