Microsoft Edge

Iniziamo con una doverosa premessa: questo articolo è il risultato di un’esperienza personale ottenuta utilizzando Microsoft Edge in esecuzione in Windows 10 Anniversary Update. I risultati potrebbero variare in base alla tipologia di macchina e all’utilizzo.

L’IDEA ALLA BASE DI TUTTO

Diciamoci la verità: Microsoft Edge presente in Windows 10 November Update (Build 10586) era un browser all’altezza dei concorrenti dal punto di vista tecnico, ma non era ancora pronto per essere usato quotidianamente. Spesso restituiva il messaggio (non risponde) rendendo odiosa la navigazione web.

Seguendo lo sviluppo di Windows 10 Anniversary Update (Build 14393), abbiamo notato come Microsoft abbia eliminato, versione dopo versione, tutti i difetti di gioventù e si sia impegnata nell’aggiungere nuove funzionalità richieste a gran voce dagli utenti e presenti sui browser della concorrenza.

Eravamo ad una cena con degli amici del tutto estranei al mondo dell’informatica (studenti di giurisprudenza, chef, farmacisti, medici, giornalisti e musicisti) e stavamo discutendo del nuovo aggiornamento di Windows 10. Diversi complimenti furono rivolti a Microsoft Edge. E così, anche noi della redazione di WindowsBlogItalia, ci siamo chiesti: non è forse arrivato il momento di dare una seconda possibilità a Microsoft Edge? Ed eccoci qui a scrivere questo articolo.

CHE L’AVVENTURA ABBIA INIZIO!

Come macchina per la prova abbiamo usato un portatile Sony VPCEK2M1E, con processore Intel Core i5-2430M, 12 GB di memoria RAM, 500 GB di SSD Samsung EVO 850 come memoria di massa, scheda grafica NVIDIA GeForce 410M e Windows 10 Enteprise 1607 (x64).

Per diversi motivi, da sempre abbiamo usato i tre principali browser in circolazione:

  • Internet Explorer perché, chiudendo il browser, venivano cancellati automaticamente cronologia e file temporanei senza dover passare dalla modalità InPrivate; perché era attiva la modalità Do Not Track; perché, accedendo a Outlook.com, tutte le varie componenti della pagina vengono caricate più velocemente e perché funziona con molti programmi aziendali.
  • Mozilla Firefox per la navigazione quotidiana nei diversi siti di informazione e per la scrittura di tutti gli articoli del blog.
  • Google Chrome per scaricare le .ISO del grande Picard74 e per accedere a Skype for Business usando la versione web.

Il primo passo è stato quello di rimuovere i browser dalla barra delle applicazioni:

Rimuovere browser dalla barra delle applicazioni - prova Microsoft Edge

Il secondo passo è stato quello di configurare Microsoft Edge in base alle nostre esigenze:

  1. Pagina iniziale: cliccando sui tre puntini > Impostazioni > Apri Microsoft Edge con > Una o più pagine specifiche abbiamo scelto Bing come pagina iniziale da mostrare all’avvio del browser. La versione italiana del motore di ricerca Microsoft è molto più limitata rispetto a quella americana. Tuttavia svolge correttamente il suo lavoro, inoltre adoriamo le immagini giornaliere che vengono proposte. Da più di un anno è diventato il nostro motore di ricerca predefinito.
  2. Pulsante Home page: il pulsante per tornare alla home è indispensabile in qualsiasi browser web! Cliccando sui tre puntini > Impostazioni > Visualizza impostazioni avanzate abbiamo attivato la voce Mostra pulsante Home, abbiamo cliccato su Una pagina specifica e, anche questa volta, abbiamo scelto Bing come home page.
  3. Cancellazione automatica dei dati delle esplorazioni dopo la chiusura del browser: si tratta di una impostazione che abbiamo sempre amato in Internet Explorer. Chiudendo il browser vengono cancellati automaticamente cronologia, cookie e gli altri file temporanei che si depositano sui nostri dispositivi durante la navigazione e che potrebbero creare più di un problema. Cliccando su Hub > Cronologia > Cancella tutta la cronologia, abbiamo messo la spunta a tutte le voci e abilitato l’opzione Cancella sempre dopo la chiusura del browser.
  4. Importazione dei preferiti: cliccando su Hub > Preferiti > Impostazioni, nella sezione Importa Preferiti abbiamo cliccato Importa e atteso l’importazione dei preferiti dagli altri browser.
  5. Estensioni: in un browser che si rispetti, non possono mancare le estensioni. Abbiamo installato tutte le estensioni presenti nella nostra raccolta ufficiale. Durante il primo avvio, le abbiamo disattivate tutte tranne AdBlock, che abbiamo personalizzato in questo modo:
    – Abbiamo deciso di visualizzare il pulsante vicino la barra degli indirizzi. Per attivare questa opzione abbiamo cliccato sui tre puntini > Estensioni > Adblock e attivato la voce Mostra il pulsante accanto alla barra degli indirizzi.
    – Abbiamo inserito WindowsBlogItalia nella lista dei siti autorizzati. Per attivare questa opzione abbiamo cliccato sui tre puntini > Estensioni > Adblock > Opzioni. Abbiamo cliccato su Personalizza e, nella sezione Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio abbiamo inserito l’url di WindowsBlogItalia (https://windowsblogitalia.com).
  6. Abbiamo attivato le estensioni non firmate nel browser di casa Microsoft. Il nostro Pasquale Pignataro sta sviluppando l’estensione ufficiale del nostro blog e – da settimane – sta ascoltando le nostre continue richieste. Restate sintonizzati perché a breve ci saranno novità!
  7. Abbiamo attivato l’opzione per rendere Microsoft Edge più veloce fino al 40 %.

Siamo pronti per iniziare l’avventura! Scriveremo un diario dettagliato, giorno dopo giorno, con le diverse attività che svolgeremo con il browser.

I GIORNO – 5 agosto 2016

  • Per quanto riguarda la redazione, è stata una giornata abbastanza movimentata: ho pubblicato sei articoli, scritto 2 bozze, pubblicato 2 aggiornamenti di app. È il periodo clou delle ferie e, nonostante siamo sempre attivi, ci tocca organizzarci e diverci i compiti.
  • Ho consultato sia il Corriere della Sera che la Repubblica. È risaputo che, entrambi i siti web, siano abbastanza pesanti. Mozilla Firefox mostrava qualche tentennamento mentre Edge è stato fluido sin dall’inizio.
  • Adoro le notifiche che Edge mostra quando qualcuno scrive su Slack o mi inviano un messaggio Skype in Outlook.com!
  • Qualche problema con i font è venuto fuori nell’utilizzo di Google News ma, nel giro di nanosecondi, il problema è rientrato.

II GIORNO – 6 agosto

  • È fine settimana e, essendo residente in Puglia, non posso non godermi il mare: ho pubblicato solo due articoli in mattinata.
  • Il browser impiegava diverso tempo ad eseguire il primo avvio. Colpa di Adblock. Ho inserito l’home page alla lista di siti in grado di mostrare le pubblicità ed ho risolto il problema.
  • Ho attivato l’estensione Traduttore per Microsoft Edge. Non male! Svolge correttamente il suo lavoro.
  • Ho pinnato 4 schede al browser.
  • Ho ascoltato della musica su YouTube: 5 schede con altrettanti player aperti. Sono rimasto sorpreso dalla velocità.
  • Un utente ci ha suggerito un nuovo modo per scaricare gli aggiornamenti di Windows: Microsoft Update Catalog. Ho dovuto avviare Internet Explorer.
  • Ho deciso di attivare la modalità lettura per leggere alcuni articoli che mi interessavano. Veloce e funzionale.

III GIORNO – 7 agosto

  • A causa del maltempo, sono rimasto a casa. Ho caricato diverse fotografie in OneDrive usando l’interfaccia web. Il drang and drop funziona. Due foto hanno restituito un errore in fase di caricamento. Riproverò l’operazione nei prossimi giorni per capire se si è trattato di un errore dovuto alle rete o altro.
  • Ho rivisto, sui Ray Replay, la replica di Le Regole del delitto perfetto. Il sito sfrutta la tecnologia Silverlight. Sono rimasti sorpreso quando il video è stato riprodotto correttamente. Buona la qualità di riproduzione del video.
  • Ho selezionato del testo ed ho sfruttato la funzionalità Chiedi a Cortana. Wow!
  • Ho deciso di stressare il browser: 16 schede di YouTube aperte a riprodurre altrettanti video. Nessun inpuntamento o problemi di alcun genere. Il consumo di memoria RAM è fermo a soli 53.7MB.
  • Ho trovato un articolo interessante sulle origini di Continuum. Ho deciso di salvarlo nell’elenco di lettura per rileggerlo nei prossimi giorni.
  • Ho avviato la modalità InPrivate perché dovevo accedere ad un altro account Outlook.com e non volevo eseguire il logout dal mio.

IV GIORNO –  8 agosto

  • Ho dovuto prenotare un volo sul sito Alitalia per la tratta Bari-Milano. L’operazione è stata svolta senza alcun problema.
  • Ho prenotato un albergo su Booking.com. Microsoft Edge non mi dava la possibilità di scegliere le date di check-in e check-out. Le ho provate tutte: modalità inPrivate, cancellazione della cronologia in modo forzato, aggiornamento della pagina. Ho dovuto avviare Mozilla Firefox per completare la prenotazione. Non mi sono dato per vinto. In basso al sito c’è la sezione Contatti. Ho inviato una email all’assistenza per ricevere informazioni su questa incompatibilità con Microsoft Edge. – Il 20 agosto ho rieseguito l’operazione e tutto ha funzionato correttamente!
  • Ho pubblicato l’articolo su come attivare/disattivare Cortana in Windows 10 Anniversary Update. Ho deciso di rispondere ai commenti usando la chat integrata nell’articolo e non le app esterne. Sono rimasto soddisfatto.
  • Ho trovato tre articoli su come personalizzare le schede del nuovo browser di casa Microsoft. Li ho aggiunti all’elenco di lettura. Nei prossimi giorni li analizzerò.

V e VI GIORNO – 9 e 10 agosto

Mi sono preso due giorni di ferie. Non ho acceso per niente il PC e il tablet.

VII GIORNO – 11 agosto

  • Giornata pienissima riguardante il blog: nei due giorni precedenti, Microsoft ha rilasciato diverse build (sia per PC che per mobile). Ho dovuto ripreparare i post in vista dei prossimi rilasci. WhatsApp Beta si è aggiornato con alcune novità ed ho pubblicato l’articolo con le novità. È stato violato il Secure Boot ed ho pubblicato un focus su questo problema abbastanza spinoso. Qualcuno ha trovato il modo di creare una Xbox One S portatile: mi è sembrato giusto avvisarvi. Ho preparato anche un paio di guide riguardanti Windows 10.
  • Qualche problema con il lavoro, mi ha costretto a restare dinnanzi al computer diverse ore. Ho avviato Outlook.com ed ho seguito l’accesso a Skype. Sono rimasto sorpreso di poter effettuare le chiamate direttamente da Edge senza dover installare alcun plugin. Brava Microsoft!
  • Ho deciso di attivare tutte le estensioni disponibili in Edge (13 disponibili nel Windows Store + una nuova versione dell’estensione del nostro blog). Durante la navigazione, anche in siti piuttosto banali come i risultati di ricerca di Bing, si notavano dei leggeri inpuntamenti del browser. Così, dopo una mezz’ora, ho disattivato tutte le estensioni fatta eccezione di Adblock e Traduttore.
  • Ho eseguito l’accesso a Twitter usando il browser e non l’app. Ho riprodotto tutte le .GIF ed i video che visualizzavo nelle notizie. Il browser è rimasto fluido e veloce. Ho avviato la tastiera virtuale e inserito 140 emoticon. Il browser è riuscito a visualizzarle tutte!
  • Ho consultato il Corriere della Sera, il Corriere del Mezzogiorno e la Repubblica. Nessun problema.

VIII GIORNO – 12 agosto

  • Microsoft ha rilasciato una nuova versione di Windows 10 (la prima build di Redstone 2). Come al solito, voglio l’ISO perché voglio eseguire una installazione pulita per evitare problemi. Mi procuro il link di Mega, lo incollo in Edge, clicco su Scarica con il browser e visualizzo il messaggio: Edge non è compatibile al 100% con MEGA. Non potendo scaricare l’ISO con Edge, avvio Google Chrome e risolvo il problema.
  • Preparo l’articolo sul tour della nuova build e non riscontro nessun problema. È arrivato il momento di testare gli articoli relativi alle schede di Edge. Applico tutte le modifiche, scrivo l’articolo e riavvio il sistema per scrupolo. Funziona tutto correttamente.

IX GIORNO – 13 agosto

  • Stamattina ho scaricato 5 nuove app suggerite da voi utenti. Microsoft Edge ha aperto correttamente il Microsoft Store Web.
  • Ho scaricato – da Mega – un archivio di oltre un giga contenente un tool per aggiornare tutti i Lumia (inclusi gli x20) a Windows 10 Mobile in maniera offline. Non ho avuto alcun problema.
  • Nel pomeriggio ho usato il browser per effettuare diverse ricerche per un progetto universitario.
  • Giornataccia per quanto riguarda il blog. Ho scritto ben 9 articoli di cui tre guide passo-passo. È stata una faticaccia. Microsoft Edge è riuscito a stare al passo. Avevo almeno 7 schede aperte ogni volta e sono sempre riuscito a passare agilmente da una all’altra senza problemi di sorta.
  • Ho trovato molto comoda la funzionalità Seleziona tutto, accessibile cliccando con il tasto destro del mouse su una parola.
  • Dietro suggerimento di un utente, ho deciso di chiudere il browser da Gestione attività. Riaprendolo, sono state ri-caricate tutte le schede aperte. Avrei preferito un messaggio per chiedermi cosa fare.
  • Oggi niente lettura dei quotidiani: concludo la giornata stando su Facebook e Twitter dal browser. Niente da segnalare.

X GIORNO – 14 agosto

  • Oggi giornata molto tranquilla. Ho usato il browser per riprodurre diversi brani su YouTube.
  • Mio padre aveva bisogno di accedere ad una delle sottopagine presenti nel sito dell’Istruzione. Edge ha restituito il messaggio È stata rilevata una tecnologia precedente. Questo sito Web usa una tecnologia precedente e può essere visualizzato correttamente solo in Internet Explorer. In effetti, il sito consiglia la navigazione con Internet Explorer 6.0 o Mozilla Firefox 3.0. Ho dovuto avviare Internet Explorer.
  • Ho deciso di usare Telegram via browser. Arrivano anche le notifiche.

XI GIORNO – 15 agosto

  • È Ferragosto. Giornata trascorsa principalmente con amici e famiglia. Sono stato una decina di minuti su Twitter e Facebook.

XII GIORNO – 16 agosto

  • Visione in streaming dell’Intel Developer Forum 2016. All’inizio il video era in caricamento all’infinito. Dopo aver aggiornato la pagina, la visione in streaming è avvenuta senza problemi.
  • Prenotazione ad un esame universitario sul sistema Esse3. Nessun problema riscontrato.
  • Ho caricato 56 foto e 2 video in Dropbox usando il drag and drop. Tutto il materiale è stato caricato correttamente. Ho creato anche un link pubblico per la condivisione della cartella. Niente di anomalo da segnalare.
  • Giornata piena per quanto riguarda la redazione. Microsoft ha deciso di pubblicare tutte le notizie in queste ore: integrazione di Office in Redstone 2, novità per gli aggiornamenti cumulativi delle precedenti versioni di Windows, novità per i giochi Xbox, iniziato il rilascio di Windows 10 Mobile Anniversary Update, interfaccia di HoloLens per tutti e nuove build Insider.
  • Tante app si sono aggiornate. Sono impazzito con tutti i link al Windows Store che ho dovuto cercare.

XIII GIORNO – 17 agosto

  • A breve riprenderà il programma Microsoft Student Partner. Ho rivisto come eseguire una riattivazione di Azure for Dreamspark e come creare un blog con pochi passi. Tutto ok!
  • Ho deciso di provare Microsoft Rewards. Grazie ad un proxy, ho avuto il piacere di essere ammesso nuovamente in questo mondo. Microsoft ha fatto un ottimo lavoro. Speriamo di vedere il servizio in Italia molto presto.
  • Ho guardato, in fullHD, due video promo realizzati da Microsoft: uno riguarda la nuova Xbox One S, l’altro l’eterna sfida Surface Pro vs iPad Pro.
  • Ho scaricato gli aggiornamenti in formato .cab rilasciati ieri sera.
  • Lenovo ha rilascio un video teaser riguardante i prodotti che sfelerà all’IFA 2016. Sono rimasto affascinato dal convertibile Yoga 910 senza bordi. Ho fatto diverse ricerche in rete in numerose testate giornalistiche. Il browser ha retto il sovraccarico.
  • Un’amica mi ha chiesto di acquistarle il Surface 3 LTE dal Microsoft Store Francese. Utilizzo la modalità inPrivate; con AdBlock attivo, qualche immagine non veniva caricata correttamente. Ho dovuto disattivare l’estensione prima di procedere con l’acquisto.
  • Microsoft ha deciso di rilasciare gli aggiornamenti cumulativi di agosto 2016 per Windows 7 e 8.1. Ho dovuto avviare Internet Explorer per eseguire il download dal Microsoft Update Catalog.

XIV GIORNO – 18 agosto

  • Microsoft ha rilascio una nuova build Insider. Ho scaricato l’ESD usando Edge da un link diretto dalla versione italiana ed ho scaricato il programma per convertire il file .esd in un file .iso. Il browser ha scaricato circa 3GB di roba senza alcun problema.
  • Ieri scadeva la sottoscrizione a Office 365. Avendo un codice Product Key ottenuto da un tablet che ho acquistato, ho deciso di sfruttarlo. Accedo alla pagina per inserire il codice (Office.com/Setup) e, subito dopo aver inserito il product key, venivo rimandato alla pagina principale dell’account. Ho rieseguito questa operazione per 2-3 volte. Alla fine, ho cambiato browser. Ho dovuto avviare Mozilla Firefox per completare la sottoscrizione a Office 365. L’operazione è andata a buon fine.
  • Ho usato il browser per completare un form sfruttando la tecnologia online di Excel. Tutto ok!
  • Ho pubblicato un paio di articoli in mattinata, preparato 4 articoli in bozze e risposto a qualche commento di voi lettori. Niente di anomalo da segnalare.
  • Ho girovagato molto sul web. Huawei ha presentato in Cina il G9 Plus: tra i rumor dei giorni e il modello presentato, c’è molta differenza. 11 schede aperte e nessun impuntamento.
  • Ho installato 3 nuove app usando altrettanti link web. Edge ha aperto direttamente il Windows Store senza la necessità d’intervento dell’utente.
  • Navigare su Twitter oggi è stato un inferno: Dona Sarkar è stata particolarmente attiva. Avevo la home piena dei suoi tweet.
  • Pubblicati altri due articoli nel pomeriggio.
  • Un’ora su YouTube con 4-5 schede aperte. Il browser ha retto tranquillamente.
  • Ho effettuato l’accesso a due account Gmail che usiamo per il blog. Nessun problema.

XV GIORNO – 19 agosto

  • Ho visitato il sito della compagnia aerea Transavia per avere informazioni su un volo in arrivo. Nessun problema.
  • Ho cercato informazioni su un pub sito in Canosa di Puglia. Ho trovato l’indirizzo ed ho visto le recensioni su Trip Advisor. Niente da segnalare.
  • Giornata abbastanza tranquilla per il blog: ho inserito il changelog di una build Insider, ho pubblicato l’articolo della nuova app Amazon per tutti i dispositivi Windows 10 ed ho pubblicato l’articolo su come risolvere i problemi di WhatsApp. Ho inoltre preparato una bozza su come risolvere un problema con Cortana.
  • Ho provato ad accedere ad una vecchia email di Libero.it. Ricordo che la prima versione di Edge non mi permetteva di accedere (usciva un messaggio tipo “browser non supportato”). Ora invece sono entrato senza alcun problema.

XVI GIORNO – 20 agosto

  • Ho prenotato un albergo su Booking.com. Questa volta il sito ha funzionato correttamente. I misteri dell’informatica!
  • Ho condiviso qualche post su Facebook. Ho risposto anche ai commenti degli utenti. Tutto funziona correttamente.
  • Ho usato WhatsApp Web per chattare. Niente da segnalare.
  • Ho girovagato sul web per una mezz’oretta per rimanere aggiornato sulle ultime notizie. Niente da aggiungere o segnalare.

XVII GIORNO – 21 agosto

Oggi ho deciso di stressare il browser! Rimarrà sempre aperto e ridotto ad icona. Nessuna scheda verrà chiusa.

  • L’immagine di Bing del giorno è spettacolare. Siamo a Rio. La versione americana del motore di ricerca ha anche un video. Ho analizzato il codice HTML della pagina web usando gli strumenti di Edge, ho copiato il link del video e l’ho messo a scaricare.
  • Ho deciso di usare WhatsApp, Telegram e Slack dal browser. Adoro le notifiche che vengono visualizzate anche quando il browser è ridotto ad icona.
  • Avevo la cartella Press della posta di Outlook.com veramente piena. Invece di segnare tutto come già letto, ho deciso di vedere ogni singola email. Ho perso mezz’ora abbondante. Ho visitato diverse pagine.
  • Ringo Mobile, un operatore di telefonia, ha lanciato una offerta interessante. Una SIM gratuita con 5€ di traffico omaggio. Mi sono registrato al sito ed ho effettuato l’ordine. Nessun problema.
  • Mia sorella è tornata da un viaggio a Valencia. Ho deciso di controllare sul sito PostePay.it il saldo della carta. Sono entrato ed ho visualizzato tutti i dati tranquillamente.
  • Amazon propone la microSD EVO da 128GB a meno di 40€. Ho condiviso il link con diversi amici.

A mezzogiorno, il browser aveva 13 schede aperte. Nessun rallentamento o problemi fino a questo momento.

  • Il Lumia 950XL ha iniziato a riavviarsi automaticamente dopo l’ultimo aggiornamento dell’app Fotocamera. Ho iniziato a girare sui diversi forum ma non ho trovato nulla. Dopo diversi risultati e dopo aver raffinato la ricerca, ho scoperto che la causa dei riavvii era un pacchetto di provisioning installato. Rimuovendo il pacchetto il problema si è risolto.
  • Ho preparo la recensione di Prisma ed ho caricato il video su YouTube.
  • TIM.it ha inviato un’email ricordandomi di aver emesso la fattura per il mese di agosto 2016. Accedo all’area MyTIM, riesco a vedere l’ultima fattura e riesco a scaricarne il PDF.
  • Ho deciso anche di recarmi sul sito Vodafone.it, accedere alla mia area riservata e vedere se ci fosse qualche offerta interessante riguardante i miei numeri. Nulla! Edge però continua a lavorare.

Alle 17.00, il browser aveva 39 schede aperte. La fluidità è diminuita, ho avvistato un paio di “non risponde” ma, per il momento, continua a reggere.

  • A Corato c’è la festa di San Cataldo. Mi reco su CoratoLive.it per avere maggiori informazioni.
  • Non contento, decido di entrare anche nell’area clienti 3 per gestire la SIM presente nello slate Sony Duo 13. Eseguo il reset della password, accedo all’area clienti, visualizzo i giga disponibili, la data di rinnovo e cerco il modo per disattivare il 4G visto che dovrò pagare 1€ in più al mese. Niente di anomalo da funzionare.
  • Mi iscrivo a Reddit.com ed inizio a navigare nell’odioso social network. Il browser è in affanno ma regge ancora.
  • Scopro l’esistenza di Deliveroo, un servizio che consegna i piatti di qualsiasi ristorante. Non male!
  • Accedo a Twitter. Inizio a navigare. Vedo un video di un’utente e clicco su Play. E poi…

Microsoft Edge ha smesso di funzionare! Alle 18.26 termina lo stress test della giornata. Il browser è crashato con 46 schede aperte. Sono contento del risultato. Chiudo tutto e riapro.

  • Abbiamo scovato e testato una nuova app per eseguire il backup di qualsiasi app di Windows 10 Mobile. Un articolo è obbligatorio.
  • Mezz’ora di musica su YouTube.

XVIII GIORNO – 22 agosto

  • Oggi riprendo a lavorare. Ho usato il mio portatile ed Ege come browser predefinito. Sui quattro software aziendali, tre hanno funzionato perfettamente con Edge. L’ultimo software richiedeva l’uso delle ActiveX. Ho dovuto avviare Internet Explorer.
  • Ho fatto un rapido salto sul sito MediaWorld per una promozione riguardante Xbox One S. Il browser ha visualizzato tutto correttamente.
  • Ho cercato di visualizzare le clip di gioco su qualche app del Microsoft Store, visto che qualche testata giornalistica estera riportava la notizia. Niente di niente. Non dipenda da Edge, quindi non cambio browser.
  • Solo oggi scopro l’esistenza dell’app ufficiale Rio 2016 per Windows 10 Mobile.
  • Ho scambiato un paio di email con una collega di Microsoft Italia. Outlook.com è stato caricato correttamente.

XIX GIORNO – 23 agosto

  • Giornata ricca di aggiornamenti. Il tool che usiamo per pubblicarli ha funzionato tranquillamente.
  • Ho scritto tre articoli (di cui solo due pubblicati). In uno ho inserito anche un video di YouTube. Nessun problema.
  • Un utente, in un gruppo Facebook, lamentava l’impossibilità di accedere ai menu del browser quando si navigava con Edge. Dal mio browser nessun problema. Alla fine, il problema sembrava essere AdBlock. Tuttavia io riesco ad accedere al browser anche con AdBlock attivo.
  • Nel pomeriggio ho girovagato nel web per informarmi meglio su Firenze, Roma, Bologna, Torino, Napoli e Catania. Ho usato SkyScanner.it per informarmi sui voli per raggiungere le diverse località. Grazie a Booking, Trivago e Venere ho confrontato le diverse sistemazioni. Il browser ha funzionato tranquillamente.
  • Ho cercato informazioni su un ristorante giapponese a Bisceglie. Ho selezionato l’indirizzo, cliccato Chiedi a Cortana e subito ho visualizzato la mappa. Sto amando Microsoft Edge giorno dopo giorno!
  • Ho effettuato l’accesso a Spotify (dopo mesi di inutilizzo) ed ho ascoltato diversi brani. Audio spettacolare e piacevolezza d’uso senza paragoni!

XX GIORNO – 24 agosto

  • C’è stato il terremoto oggi. Una giornata triste per tutta l’Italia! Sono vicino a tutte quelle persone. Ho usato essenzialmente lo smarphone ed ho inviato l’SMS per donare qualcosa. La redazione di WindowsBlogItalia è vicina a tutti voi!
  • Oggi ho chattato un sacco. Avevo bisogno di avere informazioni su amici che abitano in quelle zone! Ho usato quasi esclusivamente Messenger.com. Veramente comodo anche per gli utenti che odiano le app.
  • Ho usato Edge sul tablet. Ho scoperto che, esattamente come accade in Windows Mobile, è possibile usare gli swipe per andare avanti e indietro con le pagine web.
  • Ho pubblicato due articoli oggi. Ho revisionato alcune imperfezioni con un paio di articoli che usciranno nei prossimi giorni.
  • Ho twittato l’immagine odierna di Bing perché è della nostra bella Italia.
  • Ho seguito in diretta il TG1 su Rai.TV. Nessun problema di riproduzione.

XXI GIORNO – 25 agosto

A causa di problemi sul lavoro, il computer è rimasto spento.

XXII e XXIII GIORNO – 26 e 27 agosto

  • Scritti cinque articoli.
  • Visitato il sito di un docente dell’UniBA. Nessun problema.
  • Visitato il sito dell’EuroChocolate.com. Tutte le diverse sezioni del sito sono state caricate correttamente.
  • Diversi minuti su Facebook e Twitter. Su quest’ultimo social network, l’esperienza d’uso è senza paragoni: anche dopo diversi minuti, rimane la fluidità iniziale.

XXIV GIORNO – 28 agosto

  • Dietro consiglio di un amico, ho letto un sito che si occupa di recensioni. Il caricamento del sito è avvenuto molto lentamentee l’animazione era distorta. Ho avviato Mozilla Firefox. La situazione era la stessa. Il sito era pessimo!
  • Ho chiamato una amica per avere maggiori informazioni sull’EuroChocolate utilizzando Skype integrato in Outlook.com. Nessun problema.
  • Ho scritto un articolo pubblicato immediatamente e un altro rimasto in bozze.
  • Ho chattato su Messenger.com ed ho scaricato diversi allegati da OneDrive.com senza alcun problema.

XXV GIORNO – 29 agosto

  • Ho visitato il sito della Ferrotramviaria per ricevere maggiori informazioni sugli orari dei treni.
  • Ho preparato diversi articoli ed ho navigato molto per cercare di avere maggiori informazioni sul rollout della nuova interfaccia web di Outlook.com.
  • Arriva la nuova app di Office Lens per tutti i dispositivi Windows 10. Ho usato Edge per trovare il link al Windows Store usando Bing come motore di ricerca. Nessun problema.

XXVI GIORNO – 30 agosto

  • Ho trovato un’offerta interessante su un SSD della Samsung e l’ho postata in diversi gruppi.
  • Ho scoperto un browser interessante per Windows 10 Mobile con split-view e ad-block integrato.
  • Microsoft Garage rilascia nuove estensioni per… Google Chrome! Quando ho scritto la notizia non potevo crederci!
  • Ho chattato usando Skype Web. Mica male!

XXVII GIORNO – 31 agosto

  • Download del file ESD di Windows 10 build 14915 eseguito con successo!
  • Ho dovuto prenotare un biglietto sul sito di Trenitalia. Ho eseguito la registrazione al portale ed ho effettuato la prenotazione dei biglietti. Nessun problema da segnalare.
  • Ho visitato il sito di Booking e Trivago per sondare i prezzi degli alberghi. Niente da segnalare.
  • Domani sera c’è la partita Italia-Francia. Ho comprato i biglietti su TicketOne e stamane ho effettuato la stampa. Tutto ok!
  • Un’oretta di navigazione su YouTube.
  • L’app di Evernote si aggiorna. Ho creato il post per domani.

XXVIII GIORNO – 1 settembre

  • Office Insider e tour completo di Windows 10 e Windows 10 Mobile Build 14915: stesura degli articoli senza problemi. L’editor ha avuto un problema ma è derivato da un aggiornamento del server. Problemino rientrato subitissimo.
  • Mattinata abbastanza piena sul lavoro. Il nuovo software per la gestione del personale in uso da oggi funziona senza problemi con Edge (ufficialmente dovrebbe funzionare solo con Internet Explorer!).
  • Ho dovuto utilizzare Skype for Business. Edge, tramite link, ha aperto direttamente il client deskop. Ho provato con Internet Explorer e non accade nulla. Wow!

XXIX GIORNO – 2 settembre

  • Mattinata incasinata: due riunioni sul lavoro.
  • Nel pomeriggio ho visitato il sito dell’UniBA e subito dopo Esse3 per vedere le date dei futuri appelli. Tutto ok.
  • Ho navigato molto nei diversi blog e siti d’informazione. La notizia del giorno è stata Samsung ritira ufficialmente i Galaxy Note 7 per batteria esplosiva. Permettetemi una risata (ahahahahah!).
  • Ho installato ed utilizzato l’estensione Tampermonkey. Dopo aver scritto e pubblicato l’articolo l’ho disattivata (ma non disinstallata!) perché la ritenevo inutile.
  • Scritti e pubblicati 3 articoli.
  • Ho redatto 4 nuove guide per Windows 10. Uno stress!
  • Ho scoperto che Google ha aggiornato Chrome Deskop al Material design. Ho scaricato l’installer ed aggiornato. Ho chiuso Google Chrome subito dopo per l’aborto realizzato. Un motivo in più per usare Microsoft Edge!
  • Oggi non sono stato quasi per niente su Facebook. Ho usato molto Twitter e Messenger (entrambi via browser)! Nulla da segnalare.
  • Ho avuto problemi con l’accesso all’email di Office 365. I nervi per il reset della password. Alla fine sono riuscito a sbrigare questa matassa!
  • Ho scoperto dell’esistenza di tre nuove app: Matissa (un’app universale per PC, tablet e smartphone simile a Prisma), Perfect Flicker (la migliore app universale per accedere a Flickr) e MovieMatic (per guardare film e serie TV; non male)!
  • Ho usato il sito delle Ferrovie Appulo Lucane per avere informazioni su orari e tariffe per Matera da Bari. Tutto ok!
  • Ho dato uno sguardo al nostro forum e suggerito qualche modifica da apportare.
  • Sono le 20:09 e – anche oggi – mi ritrovo ad aggiornare questa pagina. Per oggi è tutto: la ragazza e gli amici mi aspettano.

XXX GIORNO – 3 settembre

  • Navigando in rete, ho scoperto dell’esistenza di Alexa (l’assistente vocale di Amazon) ed ho scritto un articolo. Inoltre mi è sembrato giusto pubblicare una flash anche sull’aggiornamento di Chrome. Forecast si aggiorna diventando universale. Domani pubblicheremo l’articolo.
  • Ho ordinato su Amazon un SSD per un’amica.
  • Ho rieseguito l’accesso su eBay con l’account di mia sorella perché era da oltre un anno che non entrava.
  • Tweetium ha rilasciato un aggiornamenti buggatissimo sullo Store. Ho letto varie lamentele e le risposte degli sviluppatori.
  • Ho effettuato un’oretta di chiamata su Skype usando il browser. Non male.
  • Ho eseguito l’accesso all’account aziendale e quello Microsoft Student Partner.
  • Ho letto diversi siti di informazione – sia italiani che esteri. Qualche rallentamento l’ho notato nel Corriere della Sera. Aggiornando la pagina tutto è tornato alla normalità.
  • Ho scoperto di un evento in programma per oggi nel mio Paese. Ho ricercato maggiori informazioni.
  • Ho un account su Box con 50GB di spazio. Ho effettuato l’accesso ed ho caricato alcuni documenti. Mica male!

FUNZIONALITÀ MANCANTI O DA MIGLIORARE

Utilizzando quotidianamente Microsoft Edge, abbiamo notato che mancano alcune funzionalità:

  • Jump list: Microsoft ha introdotto il supporto alle jump list per le app con November Update; sia Internet Explorer che Mozilla hanno il pieno supporto alle jump list, permettendo di avviare il browser in modalità InPrivate o avviando direttamente una nuova scheda. Microsoft Edge non ha ancora questa funzionalità.
  • Opzione per disattivare l’audio delle schede: è completamente assente un’opzione per disattivare l’audio emesso da una scheda. È capitato un paio di volte di aprire una scheda di YouTube, aprire un’altra scheda con un video incorporato e di non poter silenziare immediatamente la scheda.
  • Nuove voci nel menu contestuale: sarebbe bello vedere altre opzioni come Annulla, Ripeti o Incolla come solo testo; queste opzioni sono presenti da tempo negli altri browser.
  • Schede chiuse di recente: manca totalmente una voce per riaprire tutte le schede chiuse di recente. È possibile solamente riaprire l’ultima scheda chiusa. Basta aprirne una nuova, cliccare sulla tab della nuova scheda e scegliere Riapri scheda chiusa.
  • Modalità Schermo intero: anche Internet Explorer ha questa funzionalità attivabile premendo il tasto F11. Come mai non abbiano ancora introdotto questa opzione in Microsoft Edge non l’abbiamo ancora capito!

Ci sono degli aspetti che andrebbero migliorati:

  • Le impostazioni: c’è bisogno di riorganizzarle (non capiamo come mai per modificare la cartella di download o per attivare/disattivare il Flash Player ci sia bisogno di accedere alle impostazioni avanzate) e di renderle più facilmente visibili (ad esempio, per cambiare la pagina iniziale, potrebbero usare l’icona della casetta). Inoltre il pannello per accedere alle impostazioni è poco pratico: potrebbero prendere spunto dalle impostazioni di Film e TV oppure Groove Musica.
  • La sincronizzazione: Microsoft Edge sincronizza perfettamente i preferiti e l’elenco di lettura nei diversi dispositivi; sarebbe ottimo far sincronizzare anche cronologia e schede aperte. Sarebbe un ulteriore passo avanti nell’ottica di iniziare una attività in un dispositivo e continuarla in un altro.
  • Le estensioni: non è possibile sfruttare le estensioni usando la modalità InPrivate. Vengono automaticamente disattivate senza un valido motivo.

MICROSOFT EDGE: DIVENTERÀ IL MIO BROWSER PREDEFINITO?

Abbiamo usato Microsoft Edge per scrivere tutti (ma proprio tutti!) gli articoli pubblicati sul blog, per accedere ai social network e ai diversi sistemi di chat (Facebook, Messenger, Twitter, Reddit, Skype, WhatsApp, Telegram, Slack), per accedere alla posta elettronica (Outlook, Libero, Gmail), per rimanere informati su quanto accade nel mondo reale (Corriere della Sera, La Repubblica, Google News, Ruvesi, Ruvo Live e Corato Live), per accedere al cloud (OneDrive, Dropbox, Mega Box), per ascoltare la musica (YouTube e Spotify), per spostarci e viaggiare (Alitalia, Ryanair, Booking, Trivago, Transavia, Venere, Trenitalia, Ferrotramviaria, Ferrovie Appulo Lucane, SkyScanner), per la visione in streaming (Rai e un evento Intel), per gli acquisti online (Amazon, eBay, Microsoft Store, MediaWorld, TicketOne), per l’accesso ai siti web dei diversi operatori telefonici (TIM, Vodafone, 3 e Ringo), per l’accesso a diversi sistemi bancari (Poste, Banco di Napoli) e non solo! Come vedete, abbiamo cercato di visitare i siti più popolari!
Abbiamo usato le diverse funzionalità di Microsoft Edge: dalle estensioni, passando per Chiedi a Cortana, fino ad arrivare alle notifiche, alla gestione dei download e all’elenco di lettura.
Come avete avuto modo di leggere dal diario giornaliero, pochissime volte abbiamo dovuto ricorrere ai browser della concorrenza. Siamo rimasti veramente meravigliati dal risultato! Microsoft ha svolto un ottimo lavoro con Microsoft Edge in Anniversary Update.

Microsoft Edge diventerà il nostro browser predefinito? La risposta è Sì. Per l’uso quotidiano è pronto! Utilizzeremo gli altri browser solo quando Edge non si dimostrerà all’altezza. Cosa ci aspettiamo nel futuro? Sicuramente l’implementazione delle funzionalità mancanti e il miglioramento di quelle già presenti. Inoltre speriamo di vedere le estensioni in Windows 10 Mobile e attendiamo il miglioramento della compatibilità con alcuni siti webCosa ne pensate della nostra analisi? State utilizzando Microsoft Edge? Fateci sapere cosa ne pensate sull’argomento nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia