Un nuovo menu Start, un nuovo Esplora file, angoli arrotondati per tutta l’interfaccia e un ridesign generale: ecco il futuro di Windows 10, mostrato da Microsoft.

7 APRILE 2020 | Nelle scorse ore Microsoft ha mostrato nuovamente l’evoluzione del menu Start in arrivo nelle prossime versioni di Windows 10.

Microsoft mostra il futuro di Windows 10

In un video pubblicato da Panos Panay per festeggiare il recente traguardo di un miliardo di dispositivi Windows 10 attivi, l’azienda ci ha mostrato come si evolverà l’interfaccia utente del sistema operativo. In particolare, dal video traspare un generale ridesign della UI di Windows 10, a partire dal menu Start. Il nuovo design senza colore nelle tile, che Microsoft sta testando internamente, sembrerebbe confermato.

Novità anche per Esplora file: nel video abbiamo un’idea più chiara dello stile che Microsoft sta adottando nel ridisegnare una delle componenti più importanti di Windows. L’app sembra effettivamente un’evoluzione della versione primordiale che è in esecuzione nelle build Insider di Windows 10X.

La novità meno lampante forse all’occhio è l’arrotondamento di tutti gli angoli delle finestre e dei pulsanti all’interno delle app, anche questa già ampiamente prevista dalle nuove linee guida del Fluent Design.

Leggere revisioni anche nel design della schermata di blocco, con un font più spesso ed evidente rispetto a quello attuale, e della barra delle applicazioni, più snella e senza la system tray.

Pensate che Windows 10 si stia evolvendo nel modo giusto? Vi intriga la nuova interfaccia di Windows 10 in arrivo? Ditecelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia