Come vi abbiamo riportato in precedenza, xCloud sarà fruibile in due modalità: una si appoggerà sui server di Azure, un’altra su Xbox.

18 GIUGNO 2020 | Stando a un nuovo report, l’upgrade dei blade con l’hardware di Xbox Series X arriverà nel 2021. Al lancio ufficiale di xCloud, che verrà offerto agli abbonati di Xbox Game Pass, si giocherà sulle motherboard di Xbox One S come avviene attualmente.

22 MARZO 2020 | Durante l’evento Game Stack di qualche giorno fa, Microsoft ha mostrato nuovamente i blade dei server xCloud. Stando ad alcuni report, stanno per ricevere un upgrade alle motherboard di Xbox Series X quadruplicandone le potenzialità.

Microsoft mostra l’hardware di xCloud

La piattaforma di game in streaming di Microsoft sarà accessibile ovunque, da qualsiasi device, anche senza possedere una console, al costo del solo abbonamento. Per poter funzionare necessiterà quindi di hardware dedicato che sarà custodito da Microsoft nei propri datacenter sparsi in tutto il mondo. Nel video soprastante, Microsoft ha svelato e mostrato i server dedicati a xCloud dai quali sarà possibile giovare da ovunque vogliamo, anche dallo schermo del nostro smartphone. In un solo rack saranno integrate le motherboard di ben otto Xbox One S sulle quali gireranno i vostri giochi.

Vi ricordiamo che la preview di xCloud dovrebbe debuttare il prossimo ottobre. Che ne pensate di xCloud? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia