Windows 10 proprio come Linux: durante la conferenza BUILD 2020, Microsoft ha presentato al mondo Windows Package Manager, disponibile ora in anteprima.

23 SETTEMBRE 2020 | Microsoft ha aggiornato di recente Windows Package Manager. Tra le novità sperimentali dell’ultima versione viene introdotto il supporto all’installazione di applicazioni dal Microsoft Store. In particolare, dopo aver abilitato le novità sperimentali, modificando le impostazioni di WinGet con il comando winget settings con l’aggiunta dell’opzione experimentalMSStore, WinGet avrà un nuovo repository chiamato msstore. Il repository contiene una lista curata di 289 applicazioni relative alla programmazione, networking e sviluppo che possono essere installate direttamente dal Microsoft Store. Le app verranno, quindi, aggiornate automaticamente tramite il Microsoft Store su Windows 10.

Windows Package Manager

Questa è la prima versione di anteprima di Windows Package Manager. Windows Package Manager è una soluzione completa di gestione dei pacchetti che consiste in uno strumento da linea di comando e una serie di servizi che ti permettano di installare applicazioni su Windows 10.

Gli sviluppatori possono usare il comando winget per scoprire e installare un set curato di applicazioni. Dopo essere stato installato, gli sviluppatori possono accedere a winget tramite Windows Terminal, PowerShell o il Prompt dei Comandi.

Per questa prima versione di anteprima, Windows Package Manager fornirà accesso ai seguenti comandi:

  • install – Installa l’app selezionata.
  • show – Mostra le informazioni riguardo un’applicazione.
  • source – Gestisce le sorgenti delle applicazioni.
  • search – Cerca e mostra informazioni basilari riguardanti tutte le applicazioni.
  • hash – Permette di controllare l’hash dei file di installazione.
  • validate – Convalida un file manifest.
  • –help – Fornisce aiuto riguardo le linee di comando utilizzabili.
  • –info – Fornisce dati aggiuntivi, utili per la risoluzione dei problemi.
  • –version – Fornisce la versione del client.

La lista dei repository dei pacchetti è open-source ed è già popolata da moltissime app e programmi per Windows 10, come 7-Zip, Dropbox, GIMP, GitHub, Google Chrome, Mozilla Firefox, Notepad++, Spotify, WhatsApp, Zoom e tantissimi altri; la lista completa è accessibile a questo indirizzo.
È possibile scaricare la prima versione di anteprima di Windows Package Manager per Windows 10 cliccando sul link in fondo all’articolo. Il codice sorgente, invece, è disponibile qui.

Scaricherete Windows Package Manager? Windows 10 aveva bisogno di uno strumento come questo secondo voi? Aspettiamo la vostra opinione nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft

Windows Package Manager | Scarica l’anteprima