Il nuovo Surface Neo e il suo sistema operativo sistema operativo non arriveranno quest’anno come previsto.

8 GENNAIO 2021 | Contrariamente a quanto riportato in precedenza, sembrerebbe che Microsoft abbia compilato un’ulteriore build di Windows 10X, arrivando alla 20280, da considerare la nuova RTM scelta per il rilascio agli OEM. Le ragioni di tale scelta non sono note, ma è probabile che in queste settimane Microsoft abbia scoperto qualche blocking-bug che ha necessitato il rilascio di una nuova build. I primi device con a bordo Windows 10X sono attesi nei prossimi mesi.

11 DICEMBRE 2020 | Come anticipato in precedenza, la fase di sviluppo di Windows 10X dovrebbe essere conclusa con la compilazione della build 20279. Tuttavia il sistema operativo non dovrebbe vedere la luce ufficialmente per alcuni mesi, ma potrebbe debuttare a bordo dei primi device presumibilmente nel corso del 2021.

2 DICEMBRE 2020 | In accordo con il precedente rumor, lo sviluppo di Windows 10X potrebbe concludersi entro questo mese. La build RTM potrebbe essere approvata già la prossima settimana.

22 OTTOBRE 2020 | Stando a una nuova indiscrezione, nonostante l’assenza di notizie da mesi, Microsoft sembrerebbe essere in grado di terminare i lavori su Windows 10X già questo dicembre, in previsione di un rilascio in primavera del 2021, in accordo con le tempistiche precedentemente trapelate.

Inoltre, stando ad un altro rumor, sembrerebbe che sia in fase di test anche il supporto a Windows on ARM. Microsoft starebbe testando Windows 10X a bordo di Surface Pro X.

1 OTTOBRE 2020 | Microsoft allontana ancora Surface Neo: la pagina ufficiale del dispositivo con doppio schermo e Windows 10X è stata cancellata. Cliccando il link diretto che prima portava alla pagina relativa a Surface Neo ora si viene rindirizzati alla homepage relativa a tutti i prodotti Surface.

10 SETTEMBRE 2020 | In un’intervista a The Verge, Panos Panay ha confermato che Surface Neo è solamente posticipato e non cancellato.

Neo è in ritardo. Volevo il momento giusto per portare quel prodotto con la giusta esperienza. Crediamo in questo concetto, form factor e dimensioni. Sarà un bellissimo complemento di Duo con Windows e ne sono entusiasta. È un prodotto che è vicino e caro al mio cuore.

Nel frattempo sono stati rimossi anche i video promozionali del device pubblicati in occasione dell’annuncio lo scorso ottobre.

28 LUGLIO 2020 | Microsoft ha rimosso il riferimento al lancio di Surface Neo entro fine anno nella pagina dedicata, confermando che il device è posticipato a data da definirsi.

20 LUGLIO 2020 | Stando a un nuovo report, Microsoft potrebbe aver rivisto la roadmap di sviluppo di Windows 10X e del lancio di Surface Neo. Arrivano nuove conferme di un lancio del nuovo sistema operativo nel 2021, ma che dovrebbe debuttare sui device tradizionali, come già annunciato da Microsoft, ed essere lanciato a bordo di device ripiegabili come Surface Neo solamente nel 2022. Trovate maggiori informazioni in quest’altro nostro articolo.

Windows 10X: priorità ai device tradizionali

Presentati a ottobre 2019 e attesi entro la fine del 2020, il nuovo OS e il primo device dual-screen ripiegabile sono in ritardo e il loro lancio sul mercato slitterà al 2021. La causa principale potrebbe essere ancora una volta legata all’attuale emergenza Coronavirus, che avrebbe fatto cambiare i piani a Microsoft.
Stando a un nuovo report, sembrerebbe che Microsoft abbia deciso di rivedere le sue priorità e concentrare i propri sforzi nell’ottimizzare Windows 10X per i device tradizionali a schermo singolo, nonostante il nuovo OS sia nato per accompagnare i device dual-screen, proprio come Surface Neo.

Windows 10X installabile su PC e Mac

A questo proposito, alcune delle funzionalità peculiari di Windows 10X, come i container, potrebbero arrivare su Windows 10 accompagnate da altre novità. In ogni caso il primo device dual-screen di Microsoft dovrebbe essere Surface Duo che, stando ai segnali che lancia Microsoft, sembrerebbe ormai pronto.

Stavate aspettando Windows 10X e Surface Neo? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2