Le vendite di PC nel terzo trimestre del 2021 sono cresciute ma hanno subito un forte rallentamento rispetto ai mesi precedenti.

Calo vendite di PC nel Q3 2021

Come accaduto nel trimestre precedente, la crisi dei semiconduttori continua a farsi sentire sul mercato dei PC. Anche nel terzo trimestre del 2021 le vendite di computer hanno visto un rallentamento. Tra le cause indicate dagli analisti, il calo della domanda dopo la crisi della pandemia del Covid-19 in concomitanza della carenza di chip. La richiesta di nuovi PC è rimasta stabile rispetto al trimestre precedente e risulta in crescita rispetto allo scorso anno. Di seguito trovate i dati sulle vendite di PC nel Q3 2021 segnalati da IDC, che riporta 86 milioni di unità vendute contro le 83 del Q2 2021 e un aumento del 3,9 % rispetto al 2020.

Gartner riporta numeri simili con 84 milioni di PC spediti nel terzo trimestre del 2021 – di seguito trovate le statistiche complete.

Non si mette benissimo per il lancio di Windows 11, nonostante l’esclusione di milioni di PC dall’aggiornamento, sarà difficile accaparrarsi un nuovo computer se il trend rimarrà lo stesso da qui alla prima metà del 2022, come prevedono gli analisti.

Avete acquistato nuovi computer nel corso degli ultimi mesi? Pensate che le vendite continueranno a scendere? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2