Microsoft ha annunciato il debutto del Windows Subsystem for Android sulle build Insider Preview. Al momento è disponibile per gli iscritti al canale Beta.

AGGIORNAMENTO 5 | Guida aggiornata con l’aggiunta di un tool per fare il sideloading dei file .APK in maniera semplificata e senza l’uso del prompt dei comandi.

AGGIORNAMENTO 4 | Guida aggiornata con una procedura semplificata per fare il root di WSA e poter installare il Play Store e le app con i Google Services, anche senza essere iscritti al programma di Windows Insider.

AGGIORNAMENTO 3 | Guida aggiornata con la procedura per fare il root di WSA e poter installare il Play Store e le app con i Google Services, anche senza essere iscritti al programma di Windows Insider.

AGGIORNAMENTO 2 | Guida aggiornata per forzare il funzionamento dell’app Amazon Appstore anche in Italia. Necessita di essere iscritti a Windows Insider.

AGGIORNAMENTO 1 | Guida aggiornata per installare qualsiasi app Android manualmente in formato .apk senza passare dallo store Amazon e senza la necessità di essere iscritti a Windows Insider.

Come installare le app Android su Windows 11

Microsoft ha ufficializzato l’arrivo del sottosistema Android su Windows 11, che permette di installare le app dell’Amazon Appstore sul nuovo sistema operativo. Tramite l’installazione di quest’ultimo viene installato automaticamente anche il sottosistema Android.

Prerequisiti

  1. Il tuo PC deve essere su Windows 11 (build della serie 22000.xxx) e soddisfare questi requisiti hardware. Il PC deve essere iscritto al Canale Beta di Windows Insider. Se non aveste i requisiti per Windows 11 o per entrare nel canale Beta seguite questa guida.
  2. Potrebbe essere necessario abilitare la virtualizzazione nel BIOS/UEFI del PC – clicca qui per una guida su come abilitarla sul tuo PC. La virtualizzazione va attivata anche nelle funzioni facoltative di Windows 11 in Impostazioni > App > Funzioni facoltative > Altre funzionalità Windows > Piattaforma macchina virtuale.
  3. Assicuratevi di eseguire Microsoft Store versione 22110.1402.6.0 o successiva. Potete controllare gli aggiornamenti per lo Store andando nella Libreria e facendo click sul pulsante Ottieni aggiornamenti.
  4. La regione del PC deve essere impostata sugli Stati Uniti in Impostazioni > Data/Ora e lingua > lingua e area geografica > Paese o area geografica > Stati Uniti.
  5. Dovrete disporre di un account Amazon con sede negli Stati Uniti per utilizzare Amazon Appstore.

Metodo 1 – Installare app Android con Amazon Appstore

Il primo metodo consente di installare l’app Amazon Appstore che installa automaticamente anche il Windows Subsystem for Android. Se si hanno i prerequisiti soprastanti l’app si installerà regolarmente.

Purtroppo però l’app al momento non supporta il nostro paese, per tanto anche installandola non è possibile al momento scaricare le app Android dallo store Amazon. Tuttavia è possibile forzare l’app a funzionare anche in Italia con questa procedura:

  1. Scaricate l’app Amazon Appstore.
  2. Seguite la procedura di installazione e la configurazione.
  3. Al riavvio verrà aperta l’app di Amazon Appstore e dopo aver effettuato il login mostrerà che il servizio non è disponibile nel vostro paese.
  4. Recatevi a questo indirizzo, fate il login, cliccate su Preferences e alla voce Country/Region cambiate il paese su United States con il pulsante Change e scegliete un indirizzo americano. Impostate valori fittizi, nel campo State scrivete Alabama, su ZIP code scrivete 35000 e salvate.
  5. Riaprite l’app Amazon Appstore, fate sign-out e riloggatevi; ora l’app dovrebbe funzionare correttamente.

App Amazon AppStore | Download

A questo punto potrete scaricare le app Android direttamente dall’app Amazon Appstore, che le installerà automaticamente senza la necessità di ulteriori procedure.

Metodo 2 – Installare solo Windows Subsystem for Android

Se non riusciste a scaricare l’app Amazon Appstore o voleste installare le app Android senza essere iscritti al programma di Windows Insider, in alternativa potete scaricare manualmente il Windows Subsystem for Android con questa procedura:

  1. Scaricate il pacchetto del Windows Subsystem for Android.
  2. Aprite PowerShell come amministratori e copiate e incollate questa stringa cambiando il nome utente, il percorso della cartella dove avete scaricato il file e il nome del file e date Invio:
    Add-AppxPackage -path C:\Users\nomeutente\percorsocartella\nomefile.Msixbundle

Pacchetto Windows Subsystem for Android | Download

A questo punto potete seguire la procedura sottostante per installare manualmente i pacchetti .apk delle app Android.

Installare manualmente le app Android

Come spiegato nel metodo 1, l’app Amazon Appstore permette di scaricare le app Android e utilizzarle su Windows 11 grazie al Windows Subsystem for Android. Tuttavia è possibile installare le app anche manualmente con il sideload dei pacchetti .apk che potete scaricare liberamente da Internet.

  1. Scaricate il tool Minimal ADB and Fastboot e installatelo.
  2. Nelle impostazioni di Windows Subsystem for Android abilitate la Modalità sviluppatore.
  3. Avviate il Windows Subsystem for Android con il pulsante apposito nella voce File e attendete l’apertura.
  4. Lanciate Minimal ADB and FastBoot e nel prompt dei comandi scrivete oppure copiate e incollate il comando adb connect 127.0.0.1:58526 e date Invio.
  5. Una volta connesso, inserite il comando adb install percorsoapp\nomeapp.apk.
  6. L’app Android verrà installata con successo e sarà disponibile nell’elenco dei programmi.

Minimal ADB and Fastboot | Download

Questa procedura permette di installare app come APK Mirror, APK Pure o altri Store di terze parti che permettono di scaricare facilmente app APK senza dover ripetere ogni volta la procedura con ADB – come potete vedere nell’immagine sottostante.

Una volta installate, le app Android saranno native, compariranno nell’elenco dei programmi, si apriranno, si aggiorneranno e invieranno notifiche come normali app di Windows.

Fare il root di WSA e installare il Play Store

Se non vi accontentaste delle app Android a disposizione, tramite il lavoro della community arriva la guida per fare il root del sottosistema Android di Windows 11, che permette di installare il Play Store e tutte le app di Google e altre ancora che necessitano di particolari permessi e dei Google Play Services. Si tratta di una procedura abbastanza laboriosa, ma qui in basso trovate un video-tutorial che mostra tutti i passaggi nel dettaglio.

Metodo 3 – Guida semplificata installazione e root di WSA

Con questa procedura semplificata rispetto a quella soprastante potete installare manualmente una versione patchata del Windows Subsystem for Android con il root e l’installazione automatica del Google Play Store e la possibilità di scaricare e utilizzare qualsiasi app Android, anche con i Google Play Services e senza essere iscritti al programma di Windows Insider.

  1. Disinstallate Windows Subsystem for Android se l’aveste già installato con le precedenti guide.
  2. Abilitate la Modalità Sviluppatore in Impostazioni > Privacy e sicurezza > Per sviluppatori.
  3. Abilitate la virtualizzazione nel BIOS e in Impostazioni > App > Funzioni facoltative > Altre funzionalità Windows > Piattaforma macchina virtuale.
  4. Scaricate il nuovo pacchetto del Windows Subsystem for Android Patched dal link in basso ed estraetelo.
  5. Aprite PowerShell come amministratori e copiate e incollate questa stringa cambiando il percorso della cartella dove avete scaricato il pacchetto e il nome della cartella e date Invio:
    Add-AppxPackage -Register C:\percorsocartella\nomecartella\AppxManifest.xml
  6. Lanciate il Windows Subsystem for Android dalle app recentemente installate su Start.
  7. Cliccate sul pulsante accanto a File e attendete la fine del processo che installerà automaticamente il Google Play Store.
  8. Abilitate la modalità sviluppatore nel Windows Subsystem for Android, cliccate su refresh in IP address e lasciatelo aperto.
  9. Scaricate ADBKit dal link in basso ed estraetelo.
  10. Scrivete powershell nella barra degli indirizzi della cartella appena estratta dando Invio, copiate e incollate questa stringa e date Invio:
    .\adb.exe connect 127.0.0.1:58526
    Copiate e incollate questa stringa e date Invio:
    .\adb.exe shell
    Copiate e incollate questa stringa e date Invio:
    su
    Digitate questa stringa e date Invio:
    setenforce 0

ADBkit | Download
Windows Subsystem for Android Patched | Download

A questo punto, se avete eseguito la procedura correttamente e tutto è andato a buon fine, sarete in grado di fare il login sul Google Play Store con il vostro account Google e scaricare e installare le applicazioni Google e quelle che richiedono i Google Play Services, come potete vedere nell’immagine sottostante.

Installazione manuale semplificata delle app Android

Dopo aver installato WSA con uno dei metodi soprastanti, oltre all’installazione manuale dei file .APK tramite riga di comando, ora è possibile installare le app manualmente con il sideload dei pacchetti .apk in maniera semplificata grazie a WSATools, che esegue la procedura in maniera automatizzata in pochi click.

  1. Abilitate la modalità sviluppatore in WSA.
  2. Scaricate WSATools dal Microsoft Store.
  3. Scaricate il file .apk di vostra scelta dal web.
  4. Cliccate su Select an APK per installare l’app Android.

WSATools | Download

Che ne pensate dell’arrivo delle app Android su Windows 11? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia

Non dimenticate di scaricare la nostra app per Windows, per Android o per iOS, di seguirci su Facebook, TwitterYouTube, Instagram e di iscrivervi al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornati su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. Iscrivetevi al nostro canale Telegram di offerte per approfittare di tanti sconti pubblicati ogni giorno.