Gestione attivitàTask Managerdi Windows 11 avrà finalmente una nuova interfaccia, più coerente e con il supporto al tema scuro.

Gestione attività di Windows 11 rinnovato

Con il rilascio della build 22557 sul canale Insider Dev, Microsoft ha annunciato che sono in arrivo importanti aggiornamenti per lo strumento Gestione attività di Windows 11. Lo avevamo già visto nascosto qualche build fa – e vi abbiamo anche detto come forzarne l’attivazione – ma ora è ufficiale: il nuovo Task Manager avrà un’interfaccia rinnovata che supporta anche il tema scuro. Non solo novità grafiche, torna anche unopzione per lottimizzazione dellesecuzione di app e programmi, già testata mesi fa con gli utenti Windows Insider.

Tema scuro e nuova interfaccia

Linterfaccia e il design di Gestione attività sono stati aggiornati e ora seguono lo stile del Fluent Design di Windows 11. La navigazione è affidata a un menu hamburger laterale che include le pagine presenti in precedenza (Processi, Prestazioni, Cronologia applicazioni, Avvio, Utenti, Dettagli, Servizi) e una nuova pagina per le impostazioni. Da qui è possibile specificare la pagina predefinita su cui si avvierà Task Manager, la velocità di aggiornamento delle informazioni e altre utili opzioni.

Ogni pagina include una barra dei comandi superiore – idealmente simile a quella introdotta in Esplora file in Windows 11 – che fornisce accesso alle funzionalità più comuni.

Forse la novità più importante per la maggior parte degli utenti sarà il supporto al tema scuro. Quando questo viene impostato a livello del sistema operativo, sarà mostrato automaticamente anche sul Task Manager.

A seguire trovate una carrellata di screenshot che mostrano il nuovo tema scuro di Gestione attività.

Modalità efficienza

Testata lo scorso anno a partire dalla build 21364 e successivamente temporaneamente rimossa, la modalità Eco torna in Windows 11 con un nuovo nome. Si chiamerà modalità efficienza (Efficiency mode in inglese): questa funzione è utile quando si nota unapp che consuma molte risorse e si desidera limitare il suo consumo in modo che il sistema dia la priorità ad altre applicazioni, il che porterà a una maggiore velocità del sistema e una migliore efficienza energetica. La modalità efficienza può essere attivata su qualsiasi app o programma cliccando sulla barra dei comandi nella pagina Processi o cliccando con il tasto destro sul processo.

La modalità efficienza può essere applicata solo a un singolo processo e non all’intero processo del gruppo. Se l’opzione è grigia, significa generalmente che si tratta di un processo principale di Windows e la sua limitazione potrebbe influenzare le prestazioni del sistema. Per identificare un processo che è impostato in modalità efficienza è sufficiente cercare licona a forma di foglia.

Questo importante aggiornamento di Gestione attività sarà probabilmente rilasciato a tutti gli utenti con laggiornamento 22H2 di Windows 11, previsto per la seconda metà dell’anno. Siete contenti di vedere finalmente aggiornato il Task manager di Windows? Gradite l’implementazione del nuovo tema scuro in Gestione attività? Scrivetecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia