Ebbene sì, Microsoft sarebbe pronta a rilasciare Windows 12 già tra un paio d’anni. Ecco come l’azienda cambierà (ancora) la roadmap per Windows.

Windows 12 nel 2024, un nuovo SO ogni tre anni

Avete letto bene, Microsoft sarebbe intenzionata a rivoluzionare – di nuovo – la roadmap per i rilasci di nuove versioni di Windows. L’azienda sarebbe, secondo gli ultimi rumor, pronta a tornare al lancio di un nuovo Windows ogni tre anni. Questo vorrebbe dire che nel 2024 potremmo già avere tra le mani Windows 12; il nuovo sistema operativo avrebbe il nome in codice interno di “Next Valley“. La tradizione, se così si può chiamare, era stata interrotta con Windows 10, che ha resistito per ben 6 anni prima dell’annuncio a sorpresa di Windows 11 lo scorso giugno. In concomitanza con questa decisione, l’azienda di Satya Nadella sarebbe anche pronta ad aumentare la cadenza dei rilasci di nuove funzionalità per il sistema operativo attuale. Con Windows 11 Microsoft ha annunciato di voler aggiornare sostanzialmente il SO soltanto una volta l’anno: a breve sarà, infatti, disponibile l’aggiornamento 22H2, già disponibile sul canale Insider Release Preview. I piani per i futuri aggiornamenti, tuttavia, sarebbero stati internamente stravolti. L’aggiornamento 23H2, previsto per il 2023 e con il nome in codice Sun Valley 3, sarebbe stato cancellato. Le funzionalità pianificate per questo rilascio saranno suddivise in multipli aggiornamenti minori.

“Moments” di Windows 11

A partire da Windows 11 versione 22H2 (Sun Valley 2) Microsoft darà il via a una nuova metodologia di rilascio di funzionalità per il sistema operativo chiamata Momenti“. Questi “Moments” permetteranno il rilascio di nuove funzionalità pubbliche ogni pochi mesi, fino a quattro volte all’anno, a partire dal 2023. Il sistema sarebbe già pronto e testato: è successo sui PC di milioni di utenti con il pulsante per il meteo sulla barra delle applicazioni, reso pubblico soltanto qualche mese fa. Lo stesso approccio sarà, quindi, utilizzato per i “Moments”, che includeranno una serie di funzionalità testate nei mesi precedenti dagli utenti Windows Insider.

Come abilitare subito la nuova esperienza dei Widget in Windows 11

Cosa ne pensate di questa decisione di Microsoft? Sarete pronti a passare al nuovo sistema operativo dell’azienda già nel 2024? Diteci la vostra opinione a riguardo nei commenti.

Articolo di WindowsBlogItalia
Fonte | Windows Central
Fonte immagine concept in apertura | u/Tomasek12341