Non solo Qualcomm, presto diversi produttori potrebbero realizzare dei nuovi processori per i PC con Windows on ARM.

17 NOVEMBRE 2022 | A esattamente un anno di distanza, MediaTek torna a parlare di Windows on ARM. Durante un summit aziendale, alcuni dirigenti hanno lasciato intendere che MediaTek è al lavoro su un processore ARM per PC in grado di competere in un mercato da 40 miliardi di Dollari, finora monopolizzato da Qualcomm.

Crediamo assolutamente nel potenziale a lungo termine di Windows su ARM. Pensiamo che nel lungo periodo il mercato passerà ai processori basati su ARM. A causa della potenza e dell’efficienza dell’area che ho descritto. Non è inevitabile: richiede molto lavoro e molte barriere da superare. Ma il vantaggio è chiaramente lì. Posso dire che oggi stiamo lavorando sui piani.

Presto nuove CPU per Windows on ARM

Stando a nuovi report, sarebbero in arrivo processori con supporto a Windows on ARM da produttori diversi. Questa eventualità potrebbe concretizzarsi molto presto proprio per la fine imminente dell’attuale accordo di esclusività tra Qualcomm e Microsoft. Si vocifera che MediaTek potrebbe entrare nel mercato delle CPU desktop per la produzione di processori basati su architettura ARM dedicati espressamente ai PC. L’azienda taiwanese non sarebbe la sola a voler far concorrenza a Qualcomm. Si vocifera già da tempo l’arrivo di SoC ARM per PC da parte di AMD e Samsung, ma possibilmente anche dalla stessa Microsoft, che potrebbe autoprodurre un processore per i propri device – sulla scia di Apple.

Cosa ne pensate dell’ingresso in campo di nuovi produttori? Darebbe nuova vita a Windows on ARM? Fateci sapere cosa ne pensate a riguardo lasciando un commento qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | XDA