Xbox e Xbox Game Pass stanno crescendo sempre di più e Microsoft ha già iniziato a lavorare su nuovi dispositivi per espandere l’ecosistema gaming.

16 NOVEMBRE 2022 | Emergono nuove informazioni riguardo la cancellazione del dispositivo Xbox “Keystone” per lo streaming dei giochi in cloud. Spencer ha rivelato che la streaming stick, creata dal team di sviluppo in soli 9 mesi, costa troppo almeno per ora: Microsoft avrebbe voluto venderla intorno ai 99 o 129 $, ma il costo complessivo, volendo anche includere un controller nella scatola, sarebbe stato troppo vicino a quello di Xbox Series S.

27 OTTOBRE 2022 | Dopo aver visto le immagini del prototipo Keystone, lo stesso Phil Spencer che le aveva svelate in un’intervista ha lasciato intendere che il device è da considerare cancellato, almeno per il momento.

Nel frattempo Microsoft ha optato per portare l’app Xbox sulle TV con la partnership con Samsung, già lanciata negli scorsi mesi.

Keystone era qualcosa che stavamo incubando internamente. A fine primavera abbiamo virato su una partnership con Samsung. Ho ancora il prototipo… Faremo un dispositivo di streaming a un certo punto? Penso di sì, ma ci vorranno ancora anni.

26 MAGGIO 2022 | Stando a una nuova indiscrezione trapelata, un portavoce Microsoft avrebbe dichiarato che il dispositivo di streaming cloud Xbox dovrebbe chiamarsi con il nome in codice di Keystone. Tuttavia sembrerebbe che i lavori siano ancora in corso, in quanto Microsoft avrebbe recentemente abbandonato l’attuale progetto per intraprenderne un altro, confermando le lunghe tempistiche precedentemente vociferate.

Come annunciato l’anno scorso, stiamo lavorando a un dispositivo per lo streaming di giochi, nome in codice Keystone, che potrebbe essere collegato a qualsiasi TV o monitor senza la necessità di una console.
Abbiamo preso la decisione di abbandonare l’attuale iterazione del dispositivo Keystone. Prenderemo i nostri apprendimenti e riorienteremo i nostri sforzi su un nuovo approccio che ci consentirà di offrire Xbox Cloud Gaming a più giocatori in tutto il mondo in futuro.

7 MAGGIO 2022 | A praticamente un anno dall’annuncio, stando a un nuovo report delle score ore Microsoft starebbe ancora pianificando il lancio di un dispositivo di streaming cloud e un’applicazione dedicata per le TV entro un anno.

Nei prossimi 12 mesi, Microsoft prevede di rilasciare un dispositivo di streaming per il cloud gaming Xbox. Probabilmente sembrerà un Amazon First Stick o forse un piccolo disco simile a Roku. E come un Roku, il dispositivo di streaming Xbox ti consentirà di accedere a servizi di film e TV oltre a una libreria di giochi tramite Xbox Game Pass Ultimate.

Se hai già una smart TV Samsung, però, puoi forse saltare completamente un dispositivo separato. Microsoft sta lavorando a stretto contatto con i suoi partner Samsung per sviluppare un’app di streaming di giochi Xbox per i televisori di quell’azienda. Anche questo dovrebbe debuttare entro i prossimi 12 mesi.

Integrazione con le TV e nuova console per spingere ancora di più su Xbox

Se pensate che la strategia di Microsoft per espandere l’intrattenimento tramite il gaming si fermasse alle nuove console Xbox Series X|S vi sbagliate di grosso. A qualche giorno dalla conferenza “Xbox e Bethesda Showcase” l’azienda capitanata da Satya Nadella ha tenuto a ribadire l’impegno assoluto verso il gamingXbox Game Pass è un successo e piace a tuttima non è tutto.

Integrazione con le TV

Microsoft ha finalmente annunciato di essere al lavoro con i vari produttori di TV per integrare l’esperienza Xbox all’interno delle televisioni con connessione ad internet senza necessità di hardware aggiuntivo, fatta eccezione per il controller. Se ciò non bastasse, l’azienda ha anche intenzione di creare nuovi dispositivi per lo streaming dei giochi in cloud per permettere a chiunque di divertirsi con xCloud – anche se la propria TV o monitor non lo consente e, soprattutto senza dover possedere una console.

xCloud potenziato e disponibile ovunque

Il gaming sul cloud sta per diventare ancora migliore: i datacenter dell’azienda sono in fase di aggiornamento a livello hardware con l’uso dell’ultima Xbox Series X e ciò garantirà tempi di caricamento ridotti, frame rate ottimizzati e la possibilità di godere dei giochi ottimizzati per Xbox Series X|S. Inoltre, il supporto al gioco tramite browserin Edge, Chrome e Safariarriverà pubblicamente per tutti gli utenti con Xbox Game Pass Ultimate nel corso delle prossime settimane. Verso la fine dell’anno, invece, questa funzionalità sarà integrata e nativa sui PC con Windows grazie all’app Xbox, che potrebbe finalmente supportare anche il collegamento alle nuove Xbox Series X|S.

Nuova console

Liz Hamren – CVP del team Gaming Experiences & Platforms – si è lasciata sfuggire importanti informazioni su nuovo hardware che Microsoft starebbe preparando.

Il cloud è la chiave per le nostre roadmap di hardware e Game Pass, ma nessuno deve pensare che stiamo rallentando l’ingegneria della nostra console principale. Infatti, la stiamo accelerando. Siamo già al lavoro su nuovi hardware e piattaforme, alcuni dei quali non verranno alla luce per anni. Ma anche mentre costruiamo il futuro, siamo concentrati sull’estensione dell’esperienza Xbox a più dispositivi oggi, in modo da poter raggiungere più persone.

Xbox Game Pass migliorato ancora

L’abbonamento Xbox Game Pass potrebbe essere rivisto e migliorato a breve: Microsoft ha lasciato intendere che sono in arrivo nuovi piani di abbonamento specifici per alcuni dispositivi, paesi e realtà economiche. Novità anche per Xbox All Access che permette l’acquisto di una console e Game Pass per un prezzo mensile di gran lunga inferiore: l’azienda è al lavoro per consentire nuovi modelli di acquisto.

Pensate che Microsoft stia lavorando bene in ambito gaming? Quali novità vi interessa vedere per prime nel mondo Xbox? Diteci la vostra opinione nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Xbox