Dopo l’aggiornamento a Windows 11 22H2 sembrerebbe che il trasferimento di file di grandi dimensioni possa subire un rallentamento in alcune circostanze.

1 DICEMBRE 2022 | Microsoft ha comunicato che ha risolto finalmente il problema e il fix è già disponibile nella build 25252 distribuita sul canale Dev di Windows Insider. Per tanto la soluzione verrà estesa a tutti gli utenti di Windows 11 22H2 con un prossimo aggiornamento cumulativo.

La correzione di anteprima per questo problema è ora disponibile in Windows 11 Insider Preview Build 25252. La correzione finale per il computer di produzione Windows 11 22H2 arriverà in un normale aggiornamento cumulativo mensile tramite Windows Update una volta convalidata nelle build Insider.

8 OTTOBRE 2022 | Stando a nuove segnalazioni, sembrerebbe che il problema di lentezza del trasferimento sia più grave di quanto riportato in precedenza. Nel frattempo Microsoft ha riconosciuto ufficialmente il problema con la build 22621.608, offrendo una soluzione temporanea.

La copia di file di più gigabyte (GB) di grandi dimensioni potrebbe richiedere più tempo del previsto per il completamento in Windows 11, versione 22H2. È più probabile che si verifichi questo problema durante la copia di file in Windows 11, versione 22H2 da una condivisione di rete tramite Server Message Block (SMB), ma anche la copia locale dei file potrebbe risentirne. È improbabile che i dispositivi Windows utilizzati dai consumatori a casa o in piccoli uffici essere interessati da questo problema.

Per mitigare questo problema, puoi utilizzare strumenti di copia file che non utilizzano il gestore della cache (I/O con buffer). Questo può essere fatto utilizzando gli strumenti da riga di comando integrati elencati di seguito:

robocopy \\someserver\someshare c:\somefolder somefile.img /J

o

xcopy \\someserver\someshare c:\somefolder /J

Stiamo lavorando a una risoluzione e forniremo un aggiornamento in una versione imminente.

Fix calo prestazioni con SSD NVMe

Stando al report di un ingegnere Microsoft, Windows 11 22H2 sembrerebbe affetto da un problema di prestazioni nel trasferimento con file di grandi dimensioni, in particolari circostanze abbastanza significativo e quantificabile intorno al 40 %. Nello specifico sembrerebbe che il rallentamento si manifesti nella copia di file da un PC in remoto a un PC aggiornato a Windows 11 22H2, ma sarebbe riscontrabile anche con un semplice trasferimento in locale, senza l’utilizzo del protocollo SMB.

C’è una regressione delle prestazioni in 22H2 quando si copiano file più grandi da un computer remoto a un computer Windows 11. Un file di grandi dimensioni (file da più GB) potrebbe vedere fino al 40 % in meno di throughput su SMB durante la copia (lettura). La copia dello stesso file su una macchina non 22H2 (scrittura) non vedrà questo problema.  

È possibile visualizzare questo comportamento anche con copie di file locali che non utilizzano SMB. Stiamo lavorando con un altro team per capirlo e arrivare a una soluzione permanente.

Al momento non è chiaro a cosa sia dovuto il calo della velocità, tuttavia Microsoft ha già pubblicato un workaround per risolvere il problema in attesa di un fix ufficiale.

Per una soluzione alternativa, utilizzare robocopy o xcopy con il parametro /J (IO senza buffer).

Per esempio: robocopy \\someserver\someshare c:\somefolder somefile.ned /J

Avete riscontrato un rallentamento nel trasferimento dei file su Windows 11? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia