Visto il successo della prima recensione, continueremo a parlare di stampanti 3D: oggi, la nostra nuova rubrica proseguirà con il primo unboxing italiano della nuovissima stampante da scrivania Da Vinci Jr. 1.0 Pro, che si attesta nella fascia professionale dei prodotti in catalogo XYZprinting.
Attenzione, perché quando parliamo di professionale non si intende, automaticamente, anche inaccessibile; infatti, questa stampante 3D, per la qualità che offre, ha un prezzo democratico e accessibile ai più, che si attesta sui 500 €.

Unboxing stampante 3D Da Vinci Jr. 1.0 Pro

Premettiamo che in questo articolo ci limitiamo a parlare esclusivamente dell’unboxing della Da Vinci Junior 1.0 Pro; guide e video, inclusa la recensione completa e le prove di stampa, saranno pubblicati nelle prossime settimane.

Breve introduzione

La Da Vinci Jr. 1.0 Pro ha le sembianze di una comune stampante a getto d’inchiostro, anche se un po’ oversize, ma comunque in grado di entrare su ogni scrivania. Consente di stampare qualsiasi filamento PLA da 1,75 mm, ha un nozzle da 0,4 mm (sostituibile con uno da 0,3 mm), un volume di stampa di 15 cm x 15 cm x 15 cm e, purtroppo, non ha il letto riscaldato che, in compenso, si livella automaticamente.

Unboxing XYZprinting Da Vinci Jr. 1.0 Pro

Contenuto della confezione

Aprendo la scatola troverete un primo strato con la manualistica a colori, che vi guiderà alla semplice configurazione e manutenzione della stampante, e altre carte relative alla garanzia. Subito sotto:

  • Una bustina trasparente con dei fogli adesivi per il letto di stampa, in modo da ridurre al minimo il rischio di warping.
  • Il tubicino guida per il filamento che dalla bobina andrà all’estrusore.
  • Una scheda SD da 8 GB.
  • Il cavo USB per il collegamento al PC.
  • Degli aghi di acciaio sottili e resistenti per pulire l’ugello dell’estrusore nel caso in cui s’intasi.
  • Una piccola spazzola, sempre per la pulizia.
  • Un altro tondino di acciaio, più robusto, che serve a spingere il filamento.
  • Una stecca per rimuovere i modelli dal letto di stampa.

Tolto il livello superiore, ai lati della stampante troverete l’alimentatore, molto simile a quello di un PC portatile, e ben due bobine di PLA (a noi sono capitate arancione e azzurro trasparenti), marcate XYZprinting, per iniziare subito a stampare.

Unboxing XYZprinting Da Vinci Jr. 1.0 Pro Adriano Alfaro

La stampante è davvero ben imballata e protetta: tra le pellicole protettive esterne, e i pezzi di polistirolo interni, perderete un bel po’ per ripulirla da tutte le protezioni. Contrariamente a quanto abbiamo fatto noi, vi consigliamo di dare uno sguardo al manuale, dove troverete persino la guida alla rimozione dell’imballaggio – senza far danni.

Di questo unboxing abbiamo apprezzato in particolar modo la dotazione di accessori e utensili utilissimi per la manutenzione delle stampanti 3D, ma anche la generosità di XYZprinting, che ha incluso nella confezione ben due bobine di PLA: infatti, gran parte delle stampe che si compongono di due o più pezzi sono sempre più belle quando stampate usando due colori diversi.
Nel prossimo articolo dedicato alla stampa 3D parleremo più approfonditamente della Da Vinci Jr. 1.0 Pro nella nostra recensione completa – restate sintonizzati!

NOTA | Essendo nuovissima, questa stampante non è ancora acquistabile in Italia. In ogni caso, in fondo all’articolo trovate il link a tutte le stampanti XYZprinting, di cui alcune quasi identiche (sia nel design che nelle caratteristiche) alla Da Vinci Jr. 1.0 Pro. Contiamo che, per quando pubblicheremo la recensione completa, anche questo nuovo modello sarà disponibile in catalogo.

Articolo di Windows Blog Italia

Acquista | XYZprinting Da Vinci