Windows 10 S e Microsoft 365 Education

Durante la conferenza Ignite 2017, Microsoft ha annunciato nuovi PC con a bordo Windows 10 S, la nuova edizione di Windows. Si tratta di computer realizzati da HP, Lenovo, Acer e Fujitsu, con un costo che parte dai 275 $ e disponibilità a partire da quest’anno. Nella stessa occasione sono state annunciate e ufficializzate anche importanti novità sui servizi Microsoft.

Windows 10 S e Microsoft 365 Eduction e F1

A partire dal 1 ottobre, Microsoft proporrà la nuova soluzione all-in-one Microsoft 365 nel settore educativo (Education) e in ambito aziendale (F1). Sono tre gli obiettivi specifici:

  • Semplice da usare – Windows 10 S permette ai lavoratori di immergersi rapidamente nel proprio mondo. È progettato per essere veloce e sicuro e per non rallentarsi mai. Permette di utilizzare il desktop remoto, OneDrive, Office e gli strumenti di produttività.
  • Parola d’ordine: sicurezza – La nuova edizione di Windows vi mette al sicuro da ransomware ed exploit. Le app UWP o Centennial vengono distribuite attraverso lo Store. 
  • Facile da gestire – Essendo progettato con la moderna tecnologia ID, la nuova edizione di Windows permette l’accesso ad Azure Active Directory e Microsoft Intune.

Con i prossimi aggiornamenti di Windows, i possessori di Windows 10 Enterprise potranno distribuire le funzioni Credential Guard, Application Guard, la gestione centralizzata dello Store e altre funzioni in Windows 10 S con un abbonamento a Microsoft 365.

Disponibile Microsoft 365, la nuova soluzione all-in-one Windows + Office per le aziende

Diversi partner OEM, come Lenovo, HP, Panasonic, Toshiba e Fujitsu, supporteranno Windows AutoPilot da gennaio 2018 – maggiori dettagli in quest’altro articolo.

Windows Autopilot, setup e fix del SO diventano più semplici

Altre novità, Microsoft e LinkedIn

Tra le molte novità annunciate per il settore aziendale, Microsoft ha anche ufficializzato l’integrazione di Skype for Business in Microsoft Teams – maggiori dettagli nell’articolo sottostante.

Addio Skype for Business, benvenuto Microsoft Teams

Microsoft ha anche annunciato l’integrazione di LinkedIn all’interno della suite Office. Milioni di utenti potranno consultare i profili di LinkedIn senza dover accedere al portale. Gli utenti Office 365 avranno rapido accesso a tutte queste funzionalità direttamente dalla scheda Profilo. È necessario collegare il proprio account Microsoft al proprio profilo LinkedIn. Sarà disponibile in Enterprise Outlook Web, SharePoint e OneDrive for Business nei primi di ottobre; successivamente arriverà in Outlook Web. Outlook desktop, Outlook iOS e gli altri prodotti Office riceveranno la funzione in questo mese.

Cosa ne pensate di queste novità? Windows 10 S riuscirà a farsi strada nel mondo lavorativo? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2, 3