Dopo le prime notizie del porting funzionante di Windows on ARM ormai quasi un anno fa, la community di smanettoni e fan di Windows Mobile ha continuato i test sui Lumia e ha rilasciato una ROM in grado di sfruttare le potenzialità di Windows 10 on ARM sul Lumia 950 XL. Scopriamo come installarla e facciamo il punto della situazione.

3 GIUGNO 2019 | Dopo MobileShell arriva WoADialer, un’app che porta l’interfaccia di chiamata e il tastierino numerico su Windows on ARM. Trovate il download, le istruzioni per l’installazione e il changelog a questo indirizzo.

26 MAGGIO 2019 | Nelle scorse ore è stata la rilasciata una delle prime versioni di MobileShell, un’app in grado di trasformare l’interfaccia in quella di Windows Mobile. Vi basterà scaricare l’eseguibile da questo indirizzo, lanciarlo come amministratore e attivare la modalità tablet. Il codice sorgente e il changelog sono disponibili a questo indirizzo.

 

22 MAGGIO 2019 | La guida è stata aggiornata con un nuovo firmware. Oltre la build più recente (18898), il nuovo firmware migliora le performance del comparto telefonico e disabilita lo spazio riservato (in modo da avere più storage a disposizione).

Windows 10 on ARM per Lumia 950 XL

Prima di effettuare il flash, siate pienamente consapevoli del fatto che…

  • La garanzia decade effettuando questa operazione, ma ripristinando il firmware originale difficilmente insorgeranno spiacevoli conseguenze in caso di assistenza.
  • Va assolutamente evitata l’interruzione della procedura di flashing (cavo lento o rimozione dello stesso, batteria scarica in un portatile, spegnimento o riavvio del PC, ecc.), altrimenti si rischia di brickare seriamente il telefono (comprometterlo irrimediabilmente a meno di portarlo in assistenza a vostre spese).
  • La batteria del vostro smartphone dovrà essere carica per almeno il 50%.
  • La procedura potrebbe non funzionare se è inserita una Micro-SD; vi consigliamo di rimuoverla.
  • La redazione non si assume alcuna responsabilità in caso di problemi o brick con i vostri dispositivi.
  • La seguente guida funziona solo con il Microsoft Lumia 950XL; tutti gli altri modelli di smartphone non sono supportati.
  • La crittografia deve essere disattivata sul Lumia 950 XL.

Software necessario

  1. WPInternals | Download 1 o Download 2
  2. Windows Device Recovery Tools | Download 1 o Download 2
  3. Firmware WoA Build 18895 per Lumia 950 XL | Download 1 o Download 2
  4. Firmware WoA Build 18898 per Lumia 950 XL | Download

Guida all’installazione

La guida è stata testata con le seguenti versioni software:

  1. WPInternals | Versione 2.8
  2. Windows Device Recovery Tools | Versione 3.14.7501
  3. Firmware WoA per Lumia 950 XL | Build 18895 18898

Il primo passo è quello di sbloccare il bootloader grazie all’aiuto di WPInternals. Collegate lo smartphone al PC/tablet Windows 10, avviate il programma e svolgete quanto segue:

  1. Recatevi nella sezione Getting started e leggete attentamente quanto riportato.
  2. Recatevi nella sezione Download. In Model troverete i campi Producttype e Productcode già compilati.
  3. Cliccate prima sul pulsante Search e poi sul pulsante Download all.
  4. Attendete il download dei files. In base alla connessione internet potrebbero volerci diversi minuti.
  5. Recatevi nella sezione Unlock bootloader e cliccate su OK per riavviare lo smartphone in modalità Flash.
  6. Assicuratevi che le modalità original FFU e emergency programmer siano selezionate e cliccate sul pulsante Unlock.
  7. Attendete che WPInternals svolga le diverse operazioni. Lo smartphone verrà riavviato più volte e potrebbe essere necessario l’intervento dell’utente per completare il riavvio.

Al termine dell’operazione, il Lumia verrà riavviato e il bootloader sarà stato sbloccato con successo.

Il secondo passo è quello di installare il firmware alternativo basato su Windows 10 on ARM sul Lumia 950 XL da Prompt dei comandi sfruttando il software Windows Device Recovery Tool. Collegate lo smartphone al PC/tablet Windows 10 e svolgete quanto segue:

  1. Create, per semplicità, una cartella nell’unità C: e chiamatela Lumia.
  2. Copiare il firmware scaricato in C:\Lumia.
  3. Il firmware avrà un nome simile a 950XL_1078.0053.18898.13169.12547.035242_woaclient_pro_en-us_prod_unlocked.ffu. Rinominatelo in lumia.ffu per semplicità.
  4. Aprite il Prompt dei comandi con privilegi di amministratore, un modo rapido è quello di effettuare un click con il tasto destro del mouse/touchpad sul logo Windows, nel menu che si aprirà cliccare su Prompt dei comandi (amministratore) e poi su alla richiesta di conferma.
  5. A questo punto se avete il sistema a 64-Bit dovrete digitare: cd C:\”Program Files (x86)”\”Microsoft Care Suite”\”Windows Device Recovery Tool”; mentre se avete un sistema a 32-Bit dovrete digitare: cd C:\”Program Files”\”Microsoft Care Suite”\”Windows Device Recovery Tool”.
  6. Connettete il vostro Lumia al PC, attendete che venga riconosciuto e lasciatelo sulla schermata Start.
  7. Adesso digitate in ordine i seguenti comandi:
    • thor2 -mode retail -erasepartition Data
    • thor2 -mode uefiflash -ffufile “C:\Lumia\lumia.ffu”
  8. Dopo aver dato conferma al comando sopra indicato, lo smartphone verrà riavviato in modalità flash, caratterizzata da una schermata rossa con relativa barra di avanzamento.
  9. La fine della procedura, a conferma che il flash è andato a buon fine, sarà presenterà una schermata verde.
  10. A questo punto, non dovrete far altro che riavviare lo smartphone in modalità normale eseguendo quest’ultimo comando: thor2 -mode rnd -reboot

NB | Nel caso in cui il comando numero 10 non funzioni, riavviate manualmente lo smartphone premendo contemporaneamente i tasti volume su + accensione.

Riavviando lo smartphone partirà l’Out-Of-Box-Experience (OOBE), ovvero l’interfaccia utente che guida durante il primo avvio. In questa fase sarà possibile collegare il PC lo smartphone a internet, aggiungere un account, configurare le impostazioni della privacy e altro ancora.

Hands-on

I driver principali sono installati e nell’attuale versione del firmware è possibile connettersi a internet usando la scheda Wi-Fi oppure la connettività cellulare LTE. Funziona anche il sensore di luminosità e il modulo Bluetooth (abbiamo collegato con successo l’Arc Mouse e la tastiera Microsoft Universal Foldable Keyboard).  Manca all’appello il driver dell’accelerometro (e quindi non è possibile attivare l’orientamento dello schermo).

Pur riconoscendo correttamente la GPU Qualcomm Adreno 430, il dispositivo non riesce a gestire correttamente le trasparenze di Windows 10 e presenta alcuni lag. Disattivando gli effetti di trasparenza nelle impostazioni di Windows 10, il Lumia 950 XL è molto più reattivo. Il firmware è basato su Windows 10 Build 18895, una delle ultime build insider del sistema operativo, e permette di sfruttare a pieno le ultime novità di Windows 10 20H1.

Gli autori della ROM sono riusciti ad aggiornare le funzionalità aggiuntive incluse di serie nella gamma Lumia: stiamo parlando delle app Advanced Info e Color Profile. L’attivazione del sistema operativo è avvenuta senza problemi e le funzionalità avanzate (come i diversi piani energetici per preservare la batteria) funzionano tranquillamente.

Abbiamo installato non solo le app presenti nel Microsoft Store, ma anche alcuni classici programmi Win32: la nota suite di produttività Microsoft Office 2019 Professional Plus, il nuovo browser Microsoft Edge (Canary) e il client desktop di OneDrive. Ci impiegano qualche secondo in più rispetto a un normale PC – potete verificarlo voi stessi dal video – ma il risultato è abbastanza discreto.

Grazie a questo firmware funziona anche il reparto telefonico e messaggistico. Nonostante il dialer di chiamata abbia bisogno di un aggiornamento, è possibile sia effettuare che ricevere le chiamate. È possibile ricevere gli SMS, ma non è ancora possibile inviarli. Per ricevere chiamate e messaggi è importante che l’opzione Cellulare sia attiva nella sezione delle reti. Per accedere alla rubrica basta usare l’app Contatti preinstallata nel sistema operativo.

Siamo ancora all’inizio del percorso, ma indubbiamente siamo sulla buona strada. Grazie a Windows 10 on ARM il vecchio Lumia 950 XL è rinato e permette di svolgere le funzioni di un normale PC con un form-factor tascabile. Volendo assegnare un voto in una scala da 1 a 10, sicuramente possiamo assegnare un 6 pieno.

Cosa ne pensate di Windows 10 on ARM sul Lumia 950 XL? L’avete installato anche voi? Quali sono i vostri feedback? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2, 3, 4, 5, 6